domenica 4 maggio 2008

Creme de La Mer

Pro: sicuramente per le pelli aride è un toccasana, ma secondo me è possibile trovare alternative altrettanto valide senza scomodare le banche per avere un mutuo.

Contro:
io la trovo spropositatamente grassa, e dall'odore mi ricorda molto da vicino la Nivea. Quasi quasi mi viene un dubbio...

Prezzo:
almeno 130 euro per la confezione più piccola.

Against Animal Testing

***********************************************************************************

Stamattina, passando davanti alla vetrina di una delle più belle e succulente profumerie di Salerno, ho visto un piccolo allestimento dedicato a Creme de La Mer. Come in un flashback cinematografico, mi è tornata in mente la mia esperienza di utilizzo di questo prodotto, e ho pensato di condividerla con voi.
Siete pronte?
Ecco la storia.

Ho visto per la prima volta questi accattivanti scatolini verdi e rosa qualche anno fa, mentre aspettavo Frank in un pomeriggio qualsiasi: dovete sapere che 'il solito posto' per me e il mio fidanzato è proprio di fronte alla profumeria di cui sopra. All'epoca Creme de La Mer non era assolutamente una specialità cosmetica rinomata qui in Italia, salvo apparire poi sulle pagine di Cosmopolitan qualche mese più tardi. La mia curiosità verso questo prodotto fino a quel momento era stata abbastanza blanda, non saprei dirvi perchè; poi su Cosmopolitan ho visto il suo prezzo: non vorrei sbagliarmi, ma parliamo di circa 130 euro per 30 ml di prodotto.

Ora sono disoccupata quindi il mio disinteresse verso un prodotto così impegnativo può essere compreso. Tuttavia, credetemi, io guardo sempre con abbastanza diffidenza le creme corredate da cartellini prezzo così esosi. E se poi non funzionano?

In ogni caso a quanto pare la Creme de La Mer funziona eccome, qualche tempo fa Marie Claire UK ne parlava come uno dei miracoli cosmetici del nostro tempo e anche altre riviste patinate le fanno ancora oggi eco.
A questo punto dovevo provare.
Leggevo del 'miracle broth' (un misto di fuco marino, calcio, magnesio, potassio, ferro e vitamine) che è alla base della famosa crema e che è stata inventata dal suo ideatore, il Dr. Max Huber, fisico aerospaziale, per curare delle ustioni che egli stesso si era accidentalmente procurato al volto durante un esperimento. Il risultato promesso da Creme de La Mer è il miglioramento sensibile della pelle in termini di morbidezza, grana, aspetto in generale.

Ovviamente capirete che il mio budget non è flessibile abbastanza da consentire una spesa così folle, per quanto motivata dal desiderio di rendere il proprio viso più bello. Ma siccome io su certe cose non mi arrendo mai, ho cercato su Ebay e mi sono procurata un numero tale di campioni di prodotto da consentirmene un utilizzo piuttosto prolungato, e scoprire finalmente di cosa parlava tutto il mondo della cosmesi.

Ragazze, ho sempre saputo di essere un'outsider in tante cose, ma in questo proprio non lo avrei creduto mai.
Ho dovuto smettere di usare Creme de La Mer quasi subito perchè semplicemente non mi piace.
E' grassa, di un grasso spesso e quasi ceroso, difficilmente stendibile se non dopo averlo scaldato sotto le dita; ha un profumo troppo chimico per i miei gusti e si assorbe con difficoltà persino nei punti più secchi della mia persona. Ora, immaginate quanto avrei potuto infuriarmi se avessi speso 130 euro per un risultato simile. Capisco che su una pelle davvero rovinata Creme de La Mer possa dare i risultati che promette, ma su una pelle normale che effetto fa? Mi piacerebbe sapere se qualcuna di voi l'ha provata.

Io ho imparato a non fidarmi a priori delle vox populi, e soprattutto ad usare una piccola ma semplice frase in occasione di tutte le mie visite in profumeria: "Mi dà un campioncino?".

30 commenti:

  1. ma tresor, la dellera ha dichiarato che deve tutto alla crema de la Mer...mi distruggi un sogno...
    Posso dire la verità sul mio segreto di bellezza, suggeritomi dal grande Diego Dalla Palma: Cera di Cupra, quella in tubo, versione bianca..un velo di questa crema, la sera, solo la sera(perchè troppo grassa) e mi ritrovo come mia nonna, sodisfatta tra le lenzuola che sanno di violetta di parma(altro segreto di piccola felicità)...
    un bacio grande, scappo, sono alle prese con la quinta lavatrice di indumenti di lana.(quando odio il cambio stagione!!!)

    RispondiElimina
  2. Santin mio caro, anch'io ho letto dell'amore della Dellera per la Creme de La Mer su Vanity Fair, ma per me il risultato è stato proprio pessimo... Si vede che la cara Francy ha una pelle mooooolto moooolto più secca della mia! Il consiglio serale del grande Diego lo seguirò volentierissimo: mi raccomando, la prossima volta che lo vedi ringrazialo da parte mia per il suo favoloso fissatore! Buona lavatrice Tresor ;-)

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazze! Io ho una pelle molto sensibile che soprattutto d'inverno dà la spiacevolissima sensazione di "tirare", quindi uso sempre creme molto ricche.. Sono una consumatrice piuttosto soddisfatta di Creme de La MEr, anche se dò ragione a chi non la gradisce (per esempio chi ha la pelle meno secca e sensibile della mia), perchè innanzitutto le prime volte mi ha fatto venire il dubbio che fosse NIVEA e quindi di essere stata fregata.. si fa piuttosto fatica a stendere.. ma poi i risultati nel mio caso si sono visti: il mio viso era più compatto e i pori non erano più visibili, oltre al fatto che non sentivo più il viso tirare.... D'estate purtroppo la trovo però troppo pesante, soprattutto perchè ha una consistenza troppo, esageratamente grassa.. Perciò mi sono messa una mano sul cuore e con l'altra ho chiuso gli occhi a mio marito e ho comprato il CONCENTRATO: è liquidino, non sa di Nivea, ed è UNO SPETTACOLO: a dire il vero anche il prezzo è uno spettacolo, circa due volte il prezzo della crema normale.. ma per la mia pelle è il non plus ultra!!!

    RispondiElimina
  4. ...a questo punto, nonostante la mia disastrosa esperienza con l'originale, mi fai venire voglia di provare il fluido, hai visto mai che quello sì possa fare miracoli per me? Una cosa è certa: cercherò i campioncini! Ora come ora però sono molto presa dal progetto di acquistare l'Abyssine Lotion della Kiehl's...

    RispondiElimina
  5. ah sai perchè adesso in Italia La Mer è molto più pompata? Perchè è stata acquisita dalla Esteè Lauder!!!! QUindi ha canali di distribuzione molto più globali!!! Kiehl... mi tenta ma non l'ho ancora provata.. necessito recensione, perchè mi intrippa un casino!! Eh.. una chicca: Avete mai provato Malin+Goetz? SOno creme americane da favola, che si trovano in pochissime profumerie specializzate, io ho provato la crema corpo (una favola per la mia pelle secchissima, che prima tollerava solo la Akerat..),il siero per il viso(acido jaluronico purissimo: non ha un gran odore, non sa di niente, ma ragazzi che faccia distesa che avevo!!!!) e l'idratante per labbra (sempre all'acido jaluronico): FA-VO-LO-SI!!!!! (un salasso per le mie tasche..

    RispondiElimina
  6. Ah, ho capito quali sono!!!! Non ho mai visto un negozio che le vendesse, però... Adesso mi informo! Sulla Abyssine Lotion incrocia le dita per me perchè sto ancora combattendo con l'asta... Altra fissa del periodo? Linea Origins Mega Mushroom... non foss'altro per il nome!

    RispondiElimina
  7. nel 1996 vagavo con mia madre (il mio mentore in fatto di creme e trucchi... e prima di lei mia nonna!! Poi un giorno divagherò e vi racconterò come sono stata traviata fino a questo livello..)in quel di NYC.. e ci imbattiamo in questo negozietto dall'aria "sono un body shop ma più fighetto" con un sacco di prodotti davvero validi e soprattutto dei gadgedts (tipo beauty case, pennellini, scrub naturali) da urlo.. finissimi, con colori pastello / naturali, insomma, una gran figata! Lo abbiamo letteralmente svaligiato e per mesi me la sono tirata cone le trousse Origins e le cremine che sapevano di "naturale"... Ma sai che anche questa è una linea della mitica Esteè?

    RispondiElimina
  8. Ma allora Estée, fra me e te è proprio Amore! Oddio che sogno il negozio Origins tutto per me... E Philosophy l'hai mai provato? Io ho solo un gloss Gingerbread Man che ho acquistato su ebay :-( però ha un profumo...

    RispondiElimina
  9. ciao Profumissima,
    non ho mai provato nessun prodotto della Mer, ma anch'io ti voglio raccontare la mia esperienza in fatto di creme costose.
    Come bene sai in profumeria sono"di casa" e quindi vivo per lo piu' di campioncini che mi durano una vita. L'ultima volta la commessa mi ha fatto provare la Crema di Estèe Lauder (l'ultima nata) Re-Nutriv Creme supreme jeunesse. L'ho provato e ho pensato:"non male". Così sono andata di nuovo in profumeria ed ho chiesto il relativo costo. Ho fatto un sussulto e credevo di aver capito male quando la commessa con no chalance (non so se si scrive così... ma chi se ne frega) mi disse 250.00. A conclusione dichiaro che: la crema è buona, ma secondo me non così ottima da spenderci così tanti soldi: e per ottima intendo quella che appena incontri la piu' perfida delle tue "amiche" ti dichiara:"cara, come stai bene....ma, hai fatto un ritocchino"?.

    RispondiElimina
  10. No, 250 euro no, mi piangerebbe il cuore... Anche perchè significherebbe sottrarre almeno 200 euro all'acquisto di altre fantastici giocattoli profumati...

    RispondiElimina
  11. ciao di nuovo Profumissima,
    ti volevo segnalare un'altra crema che presto farò mia in quanto al momento ho solo il campioncino. Si tratta di Idealist di Estèe Lauder. E' una crema che si mette prima del fondotinta e udite udite....miracolo! La pelle è immediatamente molto più liscia e più compatta, le piccole rughe vengono come limate. Per fartela breve la mia pelle potrebbe battere quella del culetto del mio ultimo bimbo di 15 mesi. Il costo è di circa 50 euro, ma purtroppo questo è uno di quei casi in cui li vale tutti. Altra crema analoga con tutt'altro costo è la Base Magic di Biotherm, infatti costa circa 15 euro, ma è un tubetto molto più piccolo dell'altro.Comunque indipendentemente dal costo non ti saprei dire qual'è la migliore. A bientot.

    RispondiElimina
  12. Cara Lisa, Idealist la usa mia madre e ogni tanto glie la rubo perchè è fa-vo-lo-sa! Hai ragione, fa la pelle setosissima! Quella Biotherm non la conosco, mi hai messo curiosità...

    RispondiElimina
  13. Questa crema costa uno sproposito!!! :-) non spenderei mai tutti quei soldi anche perchè non credo molto ai miracoli che promettono le creme..comunque secondo me la migliore e Idealist, è strepitosa! Ora sto usando una crema di Vichy, qualcuna ha avuto esperienze con questa marca?? :-)
    Vale

    RispondiElimina
  14. Allora è deciso: uno dei prossimi post sarà su Idealist! Cara Vale, su Vichy credo potrebbe esserti utile Kalligalenos, dai un'occhiata ai suoi commenti sul post dedicato allo struccante Garnier.

    RispondiElimina
  15. Maria Anna,ti"conosco"da sole 24 ore e già 6 diventata la mia Bibbia!!!Per prima cosa ho notato ke abbiamo parecchi punti in comune:1-tu Profumissima,io klaudissima;2-tutte e 2 leggiamo Donna Moderna(ti ho"scoperta"lì!);3-fissa ossessiva e maniacale per make up,moda,cosmesi&Co;4-marito in comune(Javier Bardem);5-la pelle mista(ahimè..);6-Il diavolo veste Prada...non continuo per non stancarti!Detto questo,ti segnalerò ank'io prodotti super x viso,corpo e capelli...Ora andrò a spendere tutti i miei averi per avere assolutamente una ventina dei prodotti consigliati da te in questo blog!(mannaggia a capa toja!)A prestissimo!Bacio!Kla

    RispondiElimina
  16. Klaudissima, sono estasiata!!! Tra l'altro penso che anche le nostre origini siano comuni (Salerno, io, e tu?)... Torna, raccontami tutto, sono avida di informazioni!!!!

    RispondiElimina
  17. ...ma la cosa che mi fa ridere di più è che abbiamo pure il blog con gli stessi colori!!!

    RispondiElimina
  18. Sei fantastica!Già mi hai risposto!Io di Napoli.Non sono molto pratica di blog,come hai potuto notare...e mi sono iscritta proprio oggi e proprio x postare con te!Stavo appunto prendendo i prodotti con cui mi sono trovata bene x consigliarteli!Quindi....a tra pokissssssimo!Smack!

    RispondiElimina
  19. Cara Klaudissima, nella mia disoccupazione sono spesso online... Se non vedi subito apparire i tuoi commenti è perchè per evitare spam ho deciso di vagliarli prima di pubblicarli. Ti aspetto, cumpagna mia! ;-)

    RispondiElimina
  20. ...altro punto "triste"in comune:disoccupatissime!!!!sigh....eheheheh..

    RispondiElimina
  21. cara Profumissima,
    mi sono documentata su questa crema, che io non ho mai preso in considerazione in quanto costo trooopo elevato. Comunque la commessa purtroppo non aveva compioncini da darmi e così mi ha dato un depliant e mi ha spiegato le fasi di applicazione della stessa che sono molto importanti. Forse tu li conoscerai già, ma se fosse te li ricordo. E' sconsigliabile l'applicazione della stessa se vai di fretta o per tipi come me che il tempo lo misuro con il contagocce. Comunque, la crema va scaldata tra le dita e quando si è sciolta non va massaggiata, ma solo picchiettata. Ho provato invece alla prova di trucco con Dior la stessa crema, ma più leggera non so se si chiama fluido o siero e ti posso dire che la mia pelle l'ha recepita bene. Inoltre da notare il costo che è nettamente inferiore alla crema; all'incirca 80 euro.

    RispondiElimina
  22. oggi, ti voglio parlare di un prodotto che io invece ho snobbato sempre: il tonico. Io ho sempre usato il tonico sia la sera doopo aver tolto il trucco che la mattina per preparare il viso al trucco. L'ho sempre usato in quanto avendo la pelle secca devo darle più attenzioni possibili e questo era il consiglio che la mia estetista mi ha dato. Però non ho mai creduto fino in fondo alle proprietà e capacità del prodotto stesso. Si presenta sotto forma di acqua e il gesto di applicazione era per lo più meccanico. Fino a quando non ho incontrato sulla mia strada il tonique magique di Dior. Il nome ti dice tutto. Si presenta sotto forma di bottiglione bianco con dosatore. Non è trasparente, ma è lattigginoso. Dopo il primo spruzzo, che è finito sulla mia camicetta, ho proceduto con più attenzione e l'ho distribito su tutto il viso deterso. Purtroppo non riesco a descriverti bene la sensazione, ma ti posso assicurare che la mia pelle era liscissima, luminosa e idratata. E' un tonico studiato per pelli secche e sensibili e ti posso dire che è semplicemente favoloso. E' il tonico tra i tonici per eccellenza. A presto con altre nuove esperienze.

    RispondiElimina
  23. Cara Lisa, ma sai che è vero, non ho mai parlato di tonici su questo blog... Effettivamente la mia esperienza è abbastanza limitata a due o tre marche, ma nei prossimi post qualcosa uscirà...

    RispondiElimina
  24. A proposito, grazie dei consigli su Creme de La Mer!!! io continuo a leggere recensioni entusiastiche di questo prodotto e questo punto ragazze mi avete convinto: andrò a ripescare gli ultimi campioncini e rifarò la prova, seguendo attentamente le istruzioni. A presto ;-)

    RispondiElimina
  25. BeautyStar14 giugno, 2008

    Ragazze..Sono un'estetista, mi permetto di darvi un consiglio utile: certamente Esteè Lauder e la Crem de La Mer sono molto costose e vi danno dei risultati (anche se la Crem de La Mer non piace a tutte per la sua consistenza)...poi ci sono i prodotti commerciali del supermercato (Garnièr, Nivea ecc...) che sicuramente levigano la pelle e la ammorbidiscono, ma serve una gran quantità di prodotto per il peso molecolare basso...ma nessuna di voi conosce, o perlomeno non se ne parla qui, l'AVON???!!! Io la utilizzo per trattamenti in Istituto e devo dire che le clienti sono soddisfattissime; purtroppo è un prodotto non tanto conosciuto ma si sta iniziando ad imporre nelle riviste di moda e bellezza in questo ultimo periodo. L'AVON utilizza e tratta prodotti professionali, che non costano un salasso ma stupendi ed efficacissimi..Ad esempio ho provato uno struccante della Maria Galland (parlo di un prodotto quotidiano che per un flaconcino di 30 ml ha un costo di € 70 circa),era grasso e pesante, con un sapore strano e una consistenza quasi gommosa, adesso invece con € 7 utilizzo l'olio bifasico AVON per make-up e in 30 secondi mi strucco e strucco le clienti prima dei trattamenti, non lascia residui ed è favoloso...Altri prodotti sono poi quelli dell'erboristeria..come per l'Erbolario, che punta moltissimo sulla fragranze e sulle confezioni esotiche e raffinate...si tratta per lo più di prodotti complementari da integrare ma comunque validissimi!
    Purtroppo ci si fa attrarre da grossi nomi che fanno scontare maggiormente il packaging e la celebrità ma poi stringi stringi...Poi ricordate sempre che qualsiasi prodotto è efficace se lavorato bene: è inutile spalmare sul viso una crema da € 250 e lasciarla lì come un cerone che deve assorbirsi, questo serve solo al nutrimento dell'epidermide...Invece indossare una crema, anche da € 1 ma massaggiarla nel modo corretto a lungo andare apporta un tono ed una elasticità diverse...
    Spero di essere stata utila con questi consigli, resto a disposizione per opinioni :)
    BeautyStar

    RispondiElimina
  26. Ciao Beauty Star, piacere di conoscerti!!! Conosco benissimo Avon e l'ho usata con molta soddisfazione in passato, in particolare sono grata all'idurente al cactus che ha letteralmente salvato le mie unghie! Effettivamente è da un po' che non compro questo marchio, ma la mia storia con Avon non è finita qui (tra l'altro recentemente ci ha scritto una ragazza che fa la rappresentante per questo marchio e di sicuro approfitterò...). Sono completamente d'accordo con te, su tutta la linea :-) spero tornerai a trovarmi, mi piacciono i tuoi commenti!

    RispondiElimina
  27. BeautyStar14 giugno, 2008

    Ciao Profumissima, piacere mio di conoscerti :) Sono contenta che il mio commento sia valso a qualcosa e sono contenta anche che ci sia qualcun'altro ad apprezzare l'AVON, che viene spesso sottovalutato! Mi fa piacere comunque che possiamo sentirci per consigli e commenti sul mondo della moda e del benessere :) Per me questi argomenti hanno un fascino incalcolabile :) a presto!BeautyStar

    RispondiElimina
  28. Mi dispiace deluderti ma la crema che hai usato NON E' LA MER MA SEMPLICE CREMA NIVEA E' molto noto come molte cremei su ebay soprattutti in formato "campioncini" o "versioni da viaggio" siano falsi e riempiti per l'appunto di crema nivea. Prova a cercare su google: fakes Creme De La Mer, e potrai informarti su ciò ciao

    RispondiElimina
  29. Sia quello che sia, cara Consapevolizzazione, ma ho anche testato la crema La Mer di un'amica che l'ha acquistata in profumeria e non poteva credere che mi fossi trovata male. Risultato: identico. Trovo che sia molto simile alla Nivea, per me non va bene. Non metto in dubbio che ad altre possa far miracoli, ma su di me non li ha fatti. Detto questo: magari, invece, il fluido potrebbe essere l'ideale per me, chissà. In tante in rete dicono che La Mer non vale quel che costa, e io mi annovero in quel numero.

    RispondiElimina
  30. Se posso, vi vorrei segnalare questa offerta sui prodotti La Mer: http://goo.gl/9WfVyJ
    Buoni sconti :)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails