mercoledì 4 marzo 2009

Chi l'ha visto? Shampoo Campus alla Mela Verde

Mi scende una lacrimuccia quando ripenso a questo shampoo.

La bottiglina che ricordo io è esattamente questa, e il prufumo rimane indimenticabile.

Sicuramente, considerando l'epoca in cui Campus veniva venduto, direi che si trattava di uno shampoo bello pieno di tensioattivi, e la fragranza sarà stata sinteticissima. Eppure, che nostalgia!!!

Assieme al Johnson's Baby, Campus era un must al momento di lavare i capelli, quand'ero bambina. La figlia (all'epoca ventiquattr'enne) dei miei vicini di casa era per me un punto di riferimento per tutto quello che a mio parere doveva significare essere donna, e usava sempre questo shampoo. Impossibile ignorare il profumo che aleggiava dietro di lei, e così anch'io che ero piccolissima volevo profumare di mela verde.

L'ho utilizzato per anni, e all'improvviso non l'ho più trovato al supermercato. Quando ho smesso di adoperarlo mi è parso che fosse finita un'epoca. Rivedere la sua pubblicità su un sito internet dedicato agli anni '70 mi è sembrato come riaprire uno scatolone rimasto sotterrato per anni, con qualche diapositiva di qualche decennio fa.

Ma quanto successo ha avuto Campus alla mela verde? Io non posso fare a meno di pensare a lui quando addento una Granny Smith, e non è normale...

Qualcuno mi suggerisca un altro shampoo alla mela verde, presto!

54 commenti:

  1. a proposito di miti del passato , ma aapri esiste ancora ? l'ho vista recensita nel forum, ma è sparita dalla circolazione, che io sappia. che ricordi ....
    lella

    RispondiElimina
  2. Ciao Lella! Aaprì è un altro prodotto che in Italia non c'è più, ma se vai su Ebay.co.uk lo trovi ancora :-)

    RispondiElimina
  3. L'ho usato per tanto anche io!!! E profumavo di mela verde come un operatore agricolo della Val di Non!!!
    Che ricordi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che devi essere trentina ;-)

      Elimina
  4. Cavolo, mi sento improvvisamente molto giovane... mai visto in vita mia.... :D

    RispondiElimina
  5. AURIENNE, quanti anni hai?


    ps. profumissima, benedetta ebay ;-)

    RispondiElimina
  6. Certo che lo ricordo ECCOME!!!Più che altro ricordo la sua profumazione,FORTISSIMA,appena muovevi la testa olezzavi di MELA VERDE!!!E' sparito dalla circolazione,ma chi non l'ha usato almeno una volta?

    RispondiElimina
  7. Ehm, io! Mai usato... dite che non posso commentare? Ma ho un post sui pennelli!
    Ho pensato a darvi le informazioni di base: cosa si usa di più? Il pennello base per l'ombretto. Ha setole naturali, morbide, lunghe, ed è abbastanza cicciotto. In foto un esempio.
    http://www.makeupforever.fr/catalogue/eye-brushes/eyeshadow-brush-12s-make-up/67-10/240.html
    spendete pure un po' di soldi per un buon pennello. Gli dai oggi 10€ e ti dura 10 anni. Gli dai oggi 4€ e fra 6 mesi ne compri un altro -_-'

    Si usa così: stringete la base delle setole con le dita e spazzolatelo sopra la pastiglia di ombretto. Lo stringete per le setole perché di solito il pennello ovviamente tende a spampanarsi ma la pastiglia è piccola (e nelle trousse sono tutte vicinissime, quindi impiastricciate le altre). Di solito per l'ombretto usate almeno 3 colori: un chiaro, un medio e uno scuro. Questo è per il medio.
    Sfregatelo con moderato vigore per prendere su più colore e poi passatelo sulla palpebra mobile chiusa. Va usato su TUTTA la palpebra mobile, dall'attaccatura delle ciglia all'osso. Non andate oltre l'osso, ossia appena sotto le sopracciglia, lì ci va il colore chiaro. Iniziate da vicino al naso e tirate il colore verso l'esterno prima, e verso l'alto poi.
    Non abbiate paura, è grosso e morbido, quindi non fa pettoni. Se avete un ombretto coi brillantini, a lavoro finito dovrete fare un altro step (che vi dirò in un altro post).
    Potete lavarlo una volta al mese e farlo asciugare per bene. Per cambiare colore (tipo, ieri l'avete usato sul grigio e oggi volete usare il rosa e temete che il rosa di sporchi), basta pulirlo con una velina (o la vecchia carta igienica!).
    Vale
    PS: ricordatemi più avanti di dirvi a che servono le spugnette che danno sempre nelle trousse!

    RispondiElimina
  8. lo usavo ank'io da piccolaaaa! ke ricordi!

    RispondiElimina
  9. Il Campus l'ho usato anche io per anni... e anche io ho gli stessi problemi di Profumissima quandoi mangio mele verdi.
    Credo di non averlo più visto neppure all'estero... almeno non ci ho mai fatto caso durante le sortite nel reparto profumeria...

    RispondiElimina
  10. http://www.ciao.it/Bottega_Verde_Apple_Krin_Shampo_alla_Mela_verde_Coadiuvante_cosmetico_nell_azione_di_infoltimento_dei_capelli_200ml__610935

    qui c'è uno shampoo alla mela verde di bottega verde..

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. bisogna che mi appenda le istruzioni per i pennelli in bagno!
    dalla foto che vedo - che mostra un pennellone con setole lunghe - parrebbe che il mio recente acquisto da sephora - pennello occhi con setole corte e compatte, piatto - non serva per il colore medio ... eppure mi ci trovo bene. ciao, lella

    RispondiElimina
  13. Lella, se ho capito bene com'è fatto, quello che hai comprato tu è per le ombre scure a bordo occhio! Ne parliamo dopodomani! :-P
    Vale

    RispondiElimina
  14. Ne faccio 24 ad aprile. :D

    Lauau

    RispondiElimina
  15. Vale, non ridere ma sto assemblando i tuoi post in word, tipo appunti di scuola , domani se vuoi mi puoi pure interrogare!
    sono anche curiosa - poi prometto di non romperti + - di una tua recensione sulla palette sephora, con quei colorini così invitanti. ciao, lella

    RispondiElimina
  16. il pennello che ho comprato è il sephora n. 14.lella

    RispondiElimina
  17. Mamma mia Campus che profumo io me lo ricordo e lo usato molto non sarò vecchia nooooo!!!!!!!!! Vale devo fare i compiti perchè io non ho mai usato i pennelli così grossi adesso mi spiego tutti i pennelli che facevano parte di un set che mi avevano regalato ed erano troppo piccoli per il fard e grandi secondo me per l' ombretto, ci proverò , non garantisco il risultato

    RispondiElimina
  18. Ah,come ti capisco!!!Anch'io adoravo Campus! Quanto mi piaceva quell'inconfondibile profumo alla mela verde!!!Sembra incredibile, ma in seguito non è mai stato prodotto un altro shampoo alla mela verde o almeno qui in Italia non l'ho mai più trovato...
    Una cosa molto bella del tuo blog è che tu non ti limiti a parlare di cosmetici e prodotti di bellezza, ma rievochi tanti ricordi attribuendo ai prodotti da te amati e usati in passato quasi un valore simbolico, tanto da farli diventare una rappresentazione nostalgica di periodi e epoche passate...:)
    Un bacio! Irene

    RispondiElimina
  19. se non erro, Sant'Angelica ne aveva uno simile fino a poco tempo fa.. anche se il colore verde mela che in natura non esiste, i tensioattivi che scioglierebbero il catrame, gli aromi artificiali e il SLS al 90% non si potranno MAI riprodurre!! Comunque, scherzi a parte, ricordo che anche io lo usavo.. e il profumo durava tantissimo!!!

    RispondiElimina
  20. Questi post hanno un sapore quasi proustiano...in un certo senso oserei quasi dire che i trucchi sono per te quello che la madeleine era per Proust nel romanzo "Alla ricerca del tempo perduto", vale a dire il famoso pasticcino che con il suo profumo risvegliava associazioni di idee, pensieri e lontani ricordi sopiti...La rievocazione di tempi passati insomma, in un misto di nostalgia e di rimpianto.
    Un bacione!!!...Irene

    RispondiElimina
  21. Benedettissimo Ebay, sìììì!!!!

    RispondiElimina
  22. E' vero Dony, bastava muoversi per sentirlo!!!

    RispondiElimina
  23. Cara Vale, adoro il trucco della carta igienica!!! Domani lo provo!!!! Grazie del primo contributo, attendiamo con ansia gli altri!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Cristina!!! Mi sei mancata :-)

    RispondiElimina
  25. Cara Taksya, se in una delle prossime sortite all'estero lo trovi, pensami ti prego...

    RispondiElimina
  26. E' vero Federica!!! chissà se olezza come il buon vecchio Campus... Grazie della segnalazione!

    RispondiElimina
  27. Le ombre scure a bordo occhio, Vale: mi apri un mondo!!!

    RispondiElimina
  28. Cara Paola, proveremo tutte davanti allo specchio alla ricerca della perfezione... E pensare che sono brava a disegnare!!! Che vergogna...

    RispondiElimina
  29. Cara Irene, "À la recherche du Campus perdu"...

    RispondiElimina
  30. Francesca, io non sapevo nemmeno che Sant'Agelica facesse gli shampoo!!!

    RispondiElimina
  31. Campus? Mai usato. Annusato una volta sullo scaffale del supermercato e mi è subito venuto da vomitare :)

    Ho usato invece l'aapri, che faceva veramente schifo ma all'epoca era il primo: aveva dei pezzi di noccioli (sedicenti?) di albicocca che se non stavi attenta ti procuravi una cicatrice permanente sulla faccia.

    No, non rimpiango nessuno dei due prodotti ;)

    Marina

    RispondiElimina
  32. 1) Lella, la trousse me la inaugurerò nel weekend... sai, le trousse nuove sono bellissime e mi scoccia usarle subito, quindi aspetto un'occasione speciale! Poi, prometto che ti so dire!
    2) se state raccogliendo i miei interventi... beh, dopo inviateli a Profumissima, così li posta nel forum!
    3) info: vorrei provare o un fondotinta in mousse o uno minerals. Quali sono più coprenti? E quanto costano all'incirca? Ne ho visto uno in mousse dell'Avon a 16€ e quello di ArtDecò ai minerali ma non so ancora il prezzo. Consigli, idee?
    Vale

    RispondiElimina
  33. Campus...! Che meraviglia di mela croccante...
    Se chiudo gli occhi mi rivedo a 7 anni o giù di lì, nel bagno della mia amica Livia, lei che si lava i capelli col Campus e io con la bottiglietta in una mano e il tappino a pallina nell'altra mano...e annuso, annuso...
    A casa mia a quell'epoca si usava uno shampo della Garnier con la bottiglietta bianca e l'etichetta sul lilla. Anche lo shampo era lilla ed aveva anche quello un profumo golosissimo... per caso, ve lo ricordate?
    Profumissima, puoi spiegarmi come trovare queste foto di prodotti d'epoca??

    RispondiElimina
  34. Ho appena visto questo articolo:

    http://donna.libero.it/bella_fuori/primavera-pop-make-up-ne1637.phtml

    mi piace molto la modella ritratta in quella pagina, pare sia il trucco di Pupa. Qualcuno ne ha già comprato un pezzetto? Dopo un inverno triste, voglio colore!!! :-P
    Vale
    PS: mi sapete dire qualcosa dell'ombretto cotto? Pare sia più resistente di quello normale e che non si sminuzzi, ma i risultati si vedono?

    RispondiElimina
  35. Ciao Lady, io non l'ho mai usato, ma me lo ricordo eccome! Che meraviglia quel profumo di mela verde...che meraviglia quegli anni!

    Barbara

    RispondiElimina
  36. Vale ARTDECO ha un bel sito e bellissimi ombretti i prezzi da quello che ho visto sui giornali sono un po cari ma non sono sicura........

    RispondiElimina
  37. Ciao Marina, meglio non avere rimpianti cosmetici! Sono struggenti...

    RispondiElimina
  38. Ciao Vale, spero che quando ci sarà il forum di nuovo ti iscriverai, così potrai postarli diretamente tu :-) Per il fondotinta, credo che la mousse copra di più, ma se hai la pelle secca potresti trovare maggiore beneficio nei minerali. P.S. l'ombretto cotto mi chiama da tanto... ma anche la cipria cotta, e il fard cotto...

    RispondiElimina
  39. Ciao Valeria, ma sai che anch'io conservo in mente un'analoga immagine? Io aiutavo la mia vicina di casa mentre si faceva lo shampoo con Campus, e me ne stavo lì col tappo a pallina in mano!!! Per le foto d'epoca, mi servo sempre su Google Images :-)

    RispondiElimina
  40. Ben detto Lady... Che begli anni!!!

    RispondiElimina
  41. E' vero Paola, ArtDeco fa degli omvbreti davvero bellissimi, tanti colori! E mi dicono anche che sono iperpigmentati...

    RispondiElimina
  42. PROFUMISSIMA ho trovato due shampoo alla mela verde uno è di MAC e l'altro è MIL MIL si trova nei supermercati Tulipano e Schlecker, oltre quello di Bottega verde. Sei contenta ?

    RispondiElimina
  43. Messaggio per Vale ho fatto il bucato ho lavato tutti i pennelli con sapone neutro speriamo vada bene. Ho trovato un venditore di ombretti ARTDECO su ebay che non costano molto perchè puoi comprare il singolo colore per comporre la trousse come vuoi tu.

    RispondiElimina
  44. Ciao Profumissima, è la prima volta che visito il tuo blog e credo proprio che lo aggiungerò tra quelli che seguo, perchè è proprio bello. Complimenti!
    Anch'io da piccola usavo questo shampoo e ho provato a sostituirlo con altri alla mela verde, ma questo è insostituibile.
    Chissà perchè non è più sul mercato, dato il successo che aveva...

    RispondiElimina
  45. Ma vieeeeeeniiii Paola, grazie!!!!

    RispondiElimina
  46. Piacere Caty!!! Grazie dei complimenti :-) Eh sì, bisognerebbe proprio capire perchè ce l'hanno tolto... cattivi!!!

    RispondiElimina
  47. ah per quanto tempo l'ho cercato voi nemmeno lo immaginate in america ultimamente ne ho trovato uno alla mela verde con balsamo anche http://www.thefind.com/beauty/browse-suave-green-apple-shampoo questa linea qui, ma niente a che vedere con l'alone di profumo che lasciava quello di quell'epoca, mi vien da pensare a cosa ci fosse dentro sia per il profumo forte che lasciava e soprattutto del perchè ubna linea così venduta è stata tolta dal commercio

    RispondiElimina
  48. purtroppo su ebay.co.uk non c'è più....Ele

    RispondiElimina
  49. io lo bevvi. Perchè profumava TROPPO di mela. Naturalmente faceva schifissimo. A mia discolpa posso dire che ero piccola

    RispondiElimina
  50. uno shampoo solo alla mela verde non saprei, però ci sono i prodotti della Fructis(Garnier)che lasciano un odore simile e mi ci son sempre trovata bene :-)

    RispondiElimina
  51. Trovato shampoo alla MELA VERDE! La marca è la Jacklon(Concorezzo-Milano) Il nome è MELAVERDE (Evergreen). Preso in un discount. Sto tornando indietro di 30 anni!

    PS Oltretutto ha anche la specifica:"capelli grassi":-)


    Ciao Cristiano 1974

    RispondiElimina
  52. io l'ho appena comprato! si chiama campus è tornato il tempo della mela verde :)

    RispondiElimina
  53. anche mia mamma lo ha comprato il flacone è diverso ..si trova tipo al mercato o in negozi che vendono esclusivamente detersivi e igiene persona

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails