mercoledì 2 gennaio 2008

Elizabeth Arden Eight Hour Cream Lip protectant Stick

La tentazione è forte.
Quando sono allineata nelle lunghe file del supermercato sotto casa, è difficile non farsi prendere dall'euforia d'acquisto per i prodotti di gratificazione che sono disposti in bella vista accanto alle casse. Un cioccolatino qui, e poi le mentine, e poi i rasoi per signora e infine i burro cacao. Ce ne sono a bizzeffe: quello classico, quello alla ciliegia, l'altro al melone, persino al miele e vaniglia. Stoicamente cerco di non farmi tentare, perchè alla fine l'unico burro cacao che uso per davvero è l'Eight Hour Cream Lip protectant della Elizabeth Arden.

L'Eight Hour cream è IL best seller della Elizabeth Arden da decenni ormai: trattasi di una crema protetiva e riparatrice dai molteplici usi, tutti con corrispettivo effetto miracoloso.
C'è chi la spalma generosamente sulle mani d'inverno, perchè è ottima anche sui geloni.
Chi la applica sulle punte dei capelli come impacco per prevenire le doppie punte.
Chi ne applica un velo sul viso come maschera, per le pelle secche dicono sia un toccasana.
Molte la usano anche sulle labbra, per evitare che si spacchino: trattandosi di un prodotto molto grasso, io preferisco non affidarmi alla crema per questo uso, anche perchè se esiste la versione stick per labbra qualcosa vorrà dire.

La confezione si presenta molto bene, col suo astuccio bianco e argento. certo, abituate al classico Labello che fa capolino immacolato dal suo dosatore bianco e blu, fa un po' impressione guardare questo burrocacao in forma di rossetto arancione.

Tra l'altro, se non avete mai avuto modo di annusare l'originaria Eight Hour cream bisogna che qualcuno ve lo dica: l'odore non è esattamente dei migliori, anche se ci si fa presto l'abitudine. Niente paura, comunque, sulle labbra questo stick è assolutamente non colorato e soprattutto dà sollievo immediato. In più, c'è il fattore di protezione solare 15 che lo rende un vero trattamento.
Il guaio è che se ne diventa subito dipendenti: io lo passo più volte al giorno, se non porto il rossetto, e davvero adesso mi risulta difficile pensare di poter ritornare ai vecchi e più economici metodi. In effetti mi rendo conto che si tratta di un piccolo lusso da concedersi: io l'ho acquistato su ebay da un rivenditore americano che, comprese le spese di spedizione, mi ha fatto pagare 10 euro tondi tondi. Nei negozi, però, a quanto mi risulta, il prezzo oscilla fra i 17 e i 21 euro per la Vintage edition (bellissima! devo legarmi le mani per non comprarla!).

Il mio consiglio è di cercare cercare cercare il punto vendita col prezzo più basso, e comunque di investire in un ottimo prodotto: ne vale assolutamente la pena, vi assicuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails