martedì 12 febbraio 2008

Chanel Le Vernis smalto unghie



Quanti smalti Chanel ho?
Ho perso il conto.
Non è solo un fatto di marchio: effettivamente ho una passione per tutto quello che ha le due C stampate sopra. Ma ditemi, come si fa a non amare Chanel, con tutto quello che significa? Non voglio parlare della 'liberazione della donna' e blablabla, voglio proprio far riferimento ai secoli e secoli amen di moda perfetta e di maquillage mozzafiato.
Ogni stagione, aspetto con impazienza l'uscita del prodotto effimero, ovvero del make up che verrà prodotto in edizione limitata. Una volta mi sono accaparrata gli smalti colorati trasparenti, un'altra ho sbavato sul cofanetto 'Le Coromandels' che consisteva in un astuccio di polveri compatte multiuso, stampate come le decorazioni dei paraventi che Madame teneva nel suo atelier di Rue Cambon, la stagione scorsa c'erano le camelie rossetto, adesso è il momento delle camelie ombretto. Insomma, ogni volta l'oggetto dedicato alla perfetta maniaca del make up, con mio conseguente struggimento. Le edizioni effimere di solito costano 50 euro non proprio tondi ma quasi, e questo è impegnativo. Regalo da applauso, ma sfido chiunque abbia un budget inferiore a quello di Ivana Trump a non farsi prendere dai sensi di colpa al momento dell'acquisto.
Per gli smalti è diverso: 14 euro, se cercate nei punti vendita giusti, e passa la paura. Adesso è il momento delle tonalità Satin: hanno cominciato col Black Satin (bellissimo sulle unghie perfette della mia amica Chiara) e hanno proseguito or ora col Pink Satin, il White Satin e soprattutto col fantastico Blue Satin, una tonalità navy intrigante e aggressiva. Per me i very must, fra gli smalti Chanel, sono il Rouge Noir (oggetto di un vero e proprio culto fra le make up addicted, imitatissimo), il Rouge Pirate e il Rouge Vertige (due rossi incredibilmente accesi, che purtroppo credo non siano più in produzione: adesso però ce n'è uno altrettanto bello, si chiama Barcellona Red), e infine il Beige Naturel, un continuativo che è in grado di far apparire sofisticate e curate anche le unghie più banalmente nude.
Le vernis di Chanel non fa grumi, si applica facilmente grazie al pennellino morbido, asciuga abbastanza presto e dura tanto. Se non amate cambiare smalto e volete averne solo uno nel vostro beauty, Chanel è il nome giusto. E chissà che non vi venga voglia di osare con tutte le altre tinte.

11 commenti:

  1. Finalmente sei tornata! Mi mancavano i tuoi consigli (stanotte ho pure sognato che ci sentivamo per telefono)...Non ho nulla da dire a proposito della doppia C, anche se sappiamo bene che una cara "cumpagna" comune avrebbe molto da dire...Volevo solo salutarti.Un bacio Lady.Barbara

    RispondiElimina
  2. la cara cumpagna sarei io...Adoro Chanel....Soprattutto i profumi..Una madamoiselle che si rispetti deve possedere nella sua toilette chanel n.5.....a presto
    santin

    mary: devo assolutamente trovare una crema per pelli grasse. L'erbolario mi ha stancato!!!!

    RispondiElimina
  3. Ecco puntuale la cara cumpagna....come volevasi....Un bacio a tutti e 2....

    Barbara

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Ti Amo!
    Dikaiosyne

    RispondiElimina
  6. Ciao profumissima! oggi mentre mi truccavo mi sei venuta in mente per la tua passione per Chanel...si stavo usando una cipria proprio di questa marca e volevo sapere se la usi e che ne pensi, si chiama Poudre Douce ed è uscita col maquillage di primavera, secondo me è fantastica perchè leggera, luminosa e soprattutto non troppo brillantinosa come certe che ti trasformano in una cubista pronta per salire sul cubo :-) ciao!!
    Vale

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ciao Vale! Che onore comparire accanto a Coco nella tua mente!!! Personalmente non ho mai provato Poudre Douce in quanto uso poco la cipria, ma non fatico a credere che sia un prodotto fantastico, già dal nome... Immagino che avrà un piumino stupendo! Grazie del consiglio, spero di leggere presto altri tuoi commenti ;-) Abbasso le ciprie che fanno sembrare una cubista!

    RispondiElimina
  9. Ciao Coco:) Mi puoi dire il numero dello smalto tendente al "bordeaux" dell'immagine che hai pubblicato? Grazie e complimentissimi!

    RispondiElimina
  10. Ciao Coco:) mi puoi dire il numero dello smalto tendente al bordeaux-viola che c'è nell'immagine che hai pubblicato? Grazie e complimentissimi!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails