lunedì 10 marzo 2008

Johnson's Holiday Skin

Pensate quanto è frustrante crescere giocando con un’abbronzatissima Barbie Malibu avendo una pelle bianco-mozzarella. Passare da un incoraggiante rosso aragosta dei primi giorni di mare ad un mortificante beige nelle settimane successive. Tornare da Riccione e vedere che la tua amichetta del cuore è talmente nera che quando vi date la manina sembrate una pubblicità dei Ringo Boys.
Ovviamente è arrivato il momento in cui ho detto ‘basta!’ a tutto ciò e ho deciso di reagire. Non con le lampade, perché le temo; né con gli autoabbronzanti, dopo aver visto gente arancione per strada (anche se mi dicono che le nuove formule hanno neutralizzato l’effetto, però temo di dover pagare qualcuno per un’applicazione uniforme).
Ho deciso di comprare Holiday Skin.

A me la Johnson & Johnson piace, non so a voi.
Il baby olio è quello che è per generazioni di donne, e recentemente ho provato delle salviettine struccanti meravigliose. Quando sulle riviste di moda e bellezza hanno cominciato a comparire le prime pubblicità di questo prodotto idratante con solo una goccia di autoabbronzante (il primo di questo genere, ora imitato da tutti i suoi concorrenti) ho esitato un po’. Poi Chiara, il mio punto di riferimento per gli acquisti beauty, lo ha provato e davvero aveva preso un bel colore naturale. Mi sono detta: e se per una volta provassi a liberarmi dal pallore e a sembrare sana? Vado in profumeria, compro la versione corpo (circa 9 euro, disponibile anche in versione rassodante) e la versione viso (circa 5 euro) per pelli miste et voilà! Procedo con l’applicazione giornaliera per una settimana.
La versione viso è efficace e non mi da reazioni ‘strane’, tipo brufoletti o macchie di colore. Applicata tutti i giorni non è che faccia miracoli, ma dona un po’ di vita in più anche a me. Purtroppo non posso dire lo stesso per la versione corpo. O meglio. Abbronzare, abbronza. Lentamente, gradatamente (attenzione a non creare stacchi netti di colore fra polso e mani!). Il problema è che ha un odore piuttosto strano, non cattivo, ma… Ho letto una consumatrice definirlo così: cracker stantio. Che odore ha un cracker stantio? Non so descriverlo, ma credetemi, quella ragazza aveva ragione.
Un altro problema è che è una lozione piuttosto grassa, e nel mio caso non si assorbiva in nessun modo, soprattutto nelle pieghe del corpo: una vera noia.
Lancio un appello a chi si occupa di sviluppo prodotto per la linea Holiday Skin: fate qualcosa anche per me, mica abbiamo tutte la pelle del corpo secca! Se non fosse per questo difettuccio, Holiday Skin sarebbe la lozione ideale per tutto l’anno. Fino a che non troverò un prodotto analogo con una consistenza meno ricca, mi sa che dovrò continuare ad imitare Dita Von Teese. Seeee….Magari!

11 commenti:

  1. Ho fatto la tua stessa esperienza (purtroppo con gli stessi risultati), quindi la confezione di crema sta invecchiando nel suo mobile in bagno.
    La versione viso, invece, l'ho finita tutta e, adesso, sto usando quella della concorrenza (Dove). Mi sembra che l'effetto sia più rapido, anche se la sfumatura leggermente aranciata dell'autoabbronzante è un problema comune a entrambi i prodotti.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Il mio vero problema con la crema corpo Holiday Skin, a parte la costanza nell'applicarla, è il fatto che non mi si assorbe per niente. L'ho detto, io mi devo solo rassegnare.

    RispondiElimina
  4. ...oppure farti aiutare da un bel giovane dai boccoli biondi... un massaggio lungo... con pazienza... insistendo dove serve...

    RispondiElimina
  5. Ho tutta una lista di punti dove serve... Grazie della bellissima immagine!!! Ho le lacrime agli occhi... Biondo e capelli ricci per me è una combinazione troppo commuovente...

    RispondiElimina
  6. Coccinella01 maggio, 2008

    io l'ho provata oggi per la prima volta perchè l'ha regalata mio cognato a mia sorella e lei voleva vedere prima l'effetto su di me O_O...
    Fin quì tutto bene..però poi vado a leggere i commenti in giro per internet e dicono tutti che lascia macchie e da un colorito giallognolo O_O
    spero non sia così o mi dovrò trovare un ragazzo dalmata per le macchie che avrò O_O

    RispondiElimina
  7. Benvenuta Coccinella! Brutta cosa essere usate come cavie ;-)... Per il colorito giallognolo, posso dire che non è stato il mio caso. Per le macchie neanche, a parte uno stacco un po' evidente fra mani e polso. Fammi sapere come ti sei trovata, sono curiosa! :-)

    RispondiElimina
  8. piano piano leggo tutto il tuo blog..
    e posto in ritardo!
    Anche la mia crema corpo Johnson's h.s.giace sul comò..una puzza!!!

    RispondiElimina
  9. Cara Federica, come sono contenta quando ripescate i miei post vintage!!!

    RispondiElimina
  10. Non vogli fare la pessimista ma io non mi sono MAI trovata bene con nessun tipo di autoabbronzante (anche un goccino!).
    Ne ho testato vari: Clarins, Johnson, Oil of Olaz, Vaseline (quando ero negli States), Avon, Cadey e L'Oréal.
    Sono stati tutti regalati ad amiche e/o cugine.
    Sarà che ho la pelle chiara, sarà il profumo (subito ottimo e poi "ossidato"), sarà che forse non lo stendo come si deve (però in genere ho sempre seguito il consiglio di farsi prima una scrub per preparare la pelle), ma su di me ha sempre avuto un effetto FINTISSIMO (giallo-arancio, stile maschera) per poi passare, dopo qualche giorno, al color "macchia di leopardo".
    L'unica cosa che mi tenta è lo spray con areografo fatto dall'estetista. Negli USA c'erano un sacco di istituti che lo facevamo (ormai le lampade non le tengono quasi più, solo in Italia ci sono ancora le fan del color cuoio tutto l'anno!), ma non ho osato! Ora, la mia estetista lo ha incluso nei suoi servizi: si può fare solo viso, solo gambe o tutto il corpo. Ti fanno prima un bello scrub professionale e poi... via di bombolone spray! Ma io ho paura dell'effetto maculato in agguato! Magari il primo giorno sembro tornata dalle vacanza ma se poi divento arancione?Qualcuna con la pelle chiara come ha già provato? Help!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails