giovedì 29 maggio 2008

Lush M'ama non m'ama cuore frizzante da bagno

Pro: bello, bellissimo, ma...

Contro: poco pratico, e non lascia neanche la pelle profumata.

Prezzo: 4,50€

Against Animal Testing


*****************************************


Forse nella vita bisogna augurarsi di non avere una vasca da bagno.

Meglio la doccia, dicono: più veloce, più igienica, più economica.

E quando dico 'più economica' non intendo far riferimento alla quantità di acqua che viene consumata durante il suo utilizzo, ma voglio proprio significare quanto segue: per la vasca da bagno esistono molte più cose deliziosamente inutili e costose rispetto a quante non ne siano state concepite per la doccia, e questo è un dato di fatto.

Il docciaschiuma sciolto nell'acqua della vasca si può fare, no?
Anche il misterioso sapone attaccato ad una corda, che usava tanto negli anni '70/'80 e di cui nessuno ha mai realmente compreso l'utilizzo, era un oggetto da bagno versatile qualunque fosse la modalità di pulizia prescelta.

Ma le zollette da bagno, o comunque tutta quella schiera di prodotti solubili in acqua, polveri di latte e sali compresi, trovano solo nella vasca da bagno un concreto utilizzo, e questo è male.

Per le mie tasche, intendo.

Prendete le ballistiche Lush.

Bene o male parliamo solo di un po' di bicarbonato di sodio, acido citrico e altre povere cose aggregate a formare un oggetto contundente che se scagliato verso un nemico può crearvi seri guai con la giustizia, se sciolto nella vasca invece si mette a frizzare liberando ossigeno e fragranze varie.

Non so quale sia il vostro rapporto con Lush.

Il mio è stato abbastanza ambivalente in passato. Adoro i negozi Lush e il loro personale sempre supersolerte e gentile, inoltre il profumo che li contraddistingue è in grado di migliorare da così a così il mio umore in una frazione di secondi. Questo tuttavia non può trattenermi dal dirvi che non mi è mai capitato, mai, di trovarmi bene con un prodotto Lush.

Dall'olio da massagio solido che si scioglieva poco e male al sapone che non faceva schiuma e non lavava nemmeno a pagarlo, in compenso appestava casa, ho inanellato una serie tale di fallimenti con Lush che davvero non so spiegarmi il suo enorme successo. De gustibus.

Prima di decidere che avrei fatto meglio a rivolgere i miei volìi cosmetici verso un altro marchio, avevo voluto provare la Ballistica più leziosa di tutte, dall'evocativo nome di 'M'ama non M'ama'. Trattasi di un cuore frizzante bianco in cui sono contenuti diversi boccioli di rosa che profumeranno con la loro fragranza la vostra stanza da bagno e la vostra pelle.

Il titolo non è casuale: l'idea è che una volta completamente sciolta la ballistica ci si metta a contare i boccioli di rosa alternando i 'M'ama' e i 'Non m'ama' come si farebbe con una comune margherita di campo. Che cosa romantica, ho pensato. Figuratevi se potevo perdermi un'esperienza simile.

Quattro euro e cinquanta centesimi ho sborsato per fare questa cosa, capite?
E mi sono ritrovata nella mia vasca da bagno circondata da boccioli di rosa secchi che davano alla mia toilette una vaga allure da acquitrino.

Credo di non essermi mai sentita meno romantica in vita mia e mi sono affrettata ad abbreviare la cosa. Chissenefrega se m'ama non m'ama, voglio uscire al più presto da qui. Ah. dimenticavo: il profumo di rosa c'era, ma non su di me.

Ho provato altre Ballistiche Lush e il risultato è stato definitivamente migliore. Laddove non ci sono elementi estranei che si ritroveranno a galleggiare assieme a voi mentre vi detergete, le ballistiche Lush non sono male, perciò consiglio la M'ama non M'ama solo a chi fra voi volesse fare un'esperienza 'igienica' fuori dal comune.

Sul sito http://www.lush.it/ troverete tutto l'elenco delle ballistiche disponibili, difficile non farsi catturare.

In ogni caso, credete a me: spendete di meno se andate da Sephora e per un euro o poco più vi regalate una zolletta da bagno. Piccola ma concentrata.
Oppure potete optare per il risparmio supremo: investite in una doccia multifunzione, e chi s'è visto s'è visto.

25 commenti:

  1. Ho avuto anche io esperienze ambivalenti con questi prodotti, dall'aspetto e profumo spesso irresistibili ma dalla resa inadatta alla mia pelle. Dopo aver archiviato le ballistiche e i finti dolcetti sempre da sciogliere nella vasca, ora uso (saltuariamente, perché molto energico) solo il sapone/scrub "fichissimo" dal sensuale e dopante profumo di gelsomino.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Pensa Profumissima che quando mi hai scritto delle zollette di Spehora mi sono venute in mente le ballistiche di Lush e te lo avrei scritto! anche io con Lush mi sono trvata così così secondo me i profumi dei prodotti sono ottimi ma la qualità è così così...avevo provato un bagnoschiuma al profumo di pompelmo e uno di big bubble, l'olfatto è soddisfatto ma finita la doccia sentivo la pelle secca! invece le ballistiche le adoro anche se faccio raramente il bagno, anche perchè le mie tubature sono così così e le intaserei ancora di più! però ne avevo provata una con dentro un fogliettino con una frase ....carina l'idea dai! se non che a fine bagnao, dopo non aver trovato nulla mi sono accorta di un minuscolo pezzetto di carta stropicciato sul bordo della vasca e...l'ho trovato!! insomma anche io ho idee ambivalenti verso Lush! promuovo comunque le ballistiche e le gelatine perchè sono superdivertenti da usare!! :-))

    RispondiElimina
  3. Care ragazze, i vostri commenti mi consolano: mi ero sempre sentita abbastanza sola in questa perplessità verso Lush! Hai ragione Vale, l'idea è molto carina. Tutte le idee di Lush sono belle, anche quella dello shampoo solido mi piace tanto, ma mi hanno detto di starne alla larga perchè contiene troppi tensioattivi (e vai con la forfora!): qualcuna di voi l'ha provato? Mi piacerebbe sapere se è vero.

    RispondiElimina
  4. cara Profumissima,
    ti avevo promesso di farti sapere circa Kiko ed ora eccomi qua. Ho ricevuto la risposta. La responsabile mi ha comunicato che gestiscono loro in toto sia l'organizzazione che il personale per i nuovi punti vendita e inoltre non esiste un discorso di franchaising. La risposta è stata a dir la verità molto fredda e non mi dicono per es. se sono intenzionati a creare un punto vendita nelle Marche. Sinceramente sono un po' dispiaciuta non per il diniego, ma per il fatto che la risposta sembrava "uno stampo", mi sa tanto di "copia e incolla". C'amarezza!.............Un po' di originalità non guastava cara mia Direttrice. A presto ragazze. Un bacio a tutte.

    RispondiElimina
  5. Io in tanti anni ho provato quasi tutti i prodotti Lush(a parte le ballistiche perchè sono una fanatica della doccia). Devo dire che, dopo un primo innamoramento folle, Lush mi ha profondamente deluso. Credo succeda così a tutte. Gli unici prodotti validi secondo me sono le maschere fresche per il viso, ma hanno un costo allucinante se si pensa che se ne possono preparare di simili in casa. Tutto il resto è fuffa, non vi fate incantare dal profumo ipnotico del negozio!

    RispondiElimina
  6. Ciao Lisa, che peccato :-( mi dispiace sopratutto la freddezza della risposta. Senti, hai mai pensato ai circuiti La Gardenia, Douglas, Limoni, o anche Idea Bellezza? In particolare questi ultimi mi sembrano molto validi (anche se la scelta dei marchi non è proprio altissima, fatta eccezione per Guerlain) e soprattutto sono in piena espansione. Aspetto tue notizie!

    RispondiElimina
  7. Ciao Simona, hai ragione, effettivamente è successo così anche a me e ad altre ragazze che conosco. Le maschere fatte in casa non sono la mia specialità, ma si accettano sugerimenti! ;-)

    RispondiElimina
  8. All'università studiavo in una città in cui c'è un negozio lush, per cui ho avuto modo modo di provare diversi prodotti. Devo dire che il prezzo dei prodotti è un po' troppo elevato ed effettivamente ha ragione Profumissima nel dire che i balsami corpo non sono pratici da applicare.
    I prodotti più validi mio parere sono i saponi; il mio ultimo acquisto lush è il sapone "cocoloco" profumatissimo al cocco, esfoliante e idratante. Lo uso per lavarmi il viso al mattino e devo dire che mi trovo veramente bene.
    Un prodotto che non mi è piaciuto per nulla? lo struccante Geisha: difficile applicarlo e non rimuove bene i residui del make up.

    RispondiElimina
  9. Lush.. Amore a primo olfatto...Bisogna provare ed "investire" .. Io con lo s.solido non mi sono trovata un granchè bene provandone due.. il Godiva e quello che dal catalogo sembra che tutti adorino al Cocco...Mia madre che ha i capelli grassi di suo e lavora come cuoca (quindi frigge, griglia etc.) invece si trova benissimo con il Gin Tonic s. solido e guai a chi lo tocca.. lo porta anche dal parrucchiere... quindi è molto soggettiva la cosa.. io uso per il Sapone di Mare per il corpo.. e qualche volta per il viso! Non lo cambierei per niente al mondo!

    RispondiElimina
  10. Hai ragione, la soggettività è tutto :-) io gli shampoo solidi vorrei tanto provarli, ma ho la cute molto sensibile (te pareva) e mi sa che non fanno assolutamente al caso mio. Sob.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Cara Silvietta, meno male che mi hai avvertito perchè io uno struccante che si chiama Geisha l'avrei provato 'a prescindere'!

    RispondiElimina
  13. Cara Profumissima..lo struccante geisha è praticamente un olio solido da massaggio..Ora, devi sapere che io sono estremamente pigra (soprattutto la sera quando si tratta di struccarsi)per cui già solo l'operazione di applicare il prodotto facendolo prima sciogliere tra le mani mi riusciva abbastanza sgradevole. Oltretutto io non riuscivo mai ad applicarne abbastanza e quando passavo il batuffolo di cotone sentivo la spiacevole sensazione di sfregamento..
    Insomma, non è stato amore:))

    RispondiElimina
  14. Anche io ogni volta mi faccio tentare dalle bellissime cose che Lush espone, e dal profumo che si sprigiona dal loro negozio, ma mai una volta che ne sia stata davvero soddisfatta.. Una volta avevo un burro da massaggio che mi sono spalmata addosso, e oper due giorni lasciavo delle tracce marroncine sui vestiti!! (Un effetto spiacevole e poco esttico, ve lo assicuro!!!).. Lisa, mi dispiace per la Kiko, ma se non ti vogliono vuol dire che non ti meritano!! (Vedila da questa visuale!).Qui vanno molto anche le catene di Beauty Star, magari nelle MArche stanno cercando sbocchi!

    RispondiElimina
  15. Io avevo una specie di crema nutriente solida, si chiamava Nutrella... Non si assorbiva per niente, non sapeva di cioccolato e in più lasciava residui a go go, proprio come dici tu Francesca.

    RispondiElimina
  16. Bhè, vi dirò, io sono una Lush addicted da quasi tre anni e sono sempre soddisfatissima.
    Certo, ho in casa una quantità di cose un po' eccessive, lo ammetto, ma mi trovo benissimo con tutto... o quasi.
    Il quasi soo li shampoo solidi. Belli, profumati, se hai i capelli grassi ti sgrassano anche l'anima ma mai, dico MAI, usarli per più di due volte di fila o ti ritrovi la steppa in testa.

    Invece, cara profumissima, visto che da quel che ho capito hai i capelli come i miei (ebbene si, sono anch'io una boccolo naturale cresco addicted) ti straconsiglio di provare "Belli capelli" della lush. E' la cosa migliroe che abbia mai provato e i capelli rinascono dopo un impacco... credimi ^_^

    RispondiElimina
  17. Beh Elisa, mi sa proprio che darò a Lush un'altra opportunità... Per i miei capelli farei di tutto! Grazie ;-)

    RispondiElimina
  18. BeautyStar17 giugno, 2008

    Salve ragazze! Anche io ho provato la Lush e non sono stata soddisfatta del risultato...In un "delirio" ho comprato 5 o 6 ballistiche ma sono state tutte deludenti! Alcune che promettevano un profumo inebriante l'hanno disperso in cinque minuti,neanche il tempo di entrare in vasca, un'altra pallina prometteva un bel colore verde chiaro freschissimo e mi sembrava di stare, invece, in una palude, la pallina Trilly con polvere dorata doveva far scintillare la mia pella per vivere un bagno di lusso, come in una pozza d'oro fuso...Non vi dico in realtà il colore che ha assunto la vasca, tra il giallognolo e il beige spento, davvero terrificante, mi ripugnava entrarci, per pulire tutto è dovuto intervenire mio padre con prodotti per la macchina O.O
    Lush basa la sua forza su negozi particolari e stupendamente assortiti, ma per quanto riguarda le ballistiche frizzanti non ne comprerò più una! Adesso bisogna provare i saponi artigianali, sperando che non siano ugualmente una delusione.
    Un bacio a tutte :)

    RispondiElimina
  19. Hehehe, cara Beauty Star, quanto mi sono immedesimata nel tuo commento! Ma attenzione ai saponi artigianali: quelli che ho provato io, semplicemente, non lavavano. In compenso il loro profumo mi appestava casa. Ne avevo uno che si chiamava Candy candy (acquistato quasi esclusivamente per il nome) che stavo quasi per posizionare fuori dalla finestra per la disperazione.

    RispondiElimina
  20. BeautyStar17 giugno, 2008

    Ciao Profumissima!
    Allora starò a debita distanza da qualsiasi negozio Lush mi capiti a tiro! E dire che quando ci sono entrata la prima volta (un paio di mesi fa) mi sono detta: che meraviglia, qui farò tutti i prossimi regali di Natale! Credo che mi orienterò su qualcos'altro vista l'esperienza, non vorrei fare figuracce :)
    Comunque è vero, ti abbindolano con i nomi e poi...Il portafoglio piange :P
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. Non ho mai provato i prodotti della Lush, ma ne sono sempre stata molto attratta! pero'...il mio dubbio (saranno o no validi) resta...
    Sono curiosa dei "cazzilli" (eh, già si chiamano proprio cosi'), da doccia: sono, in pratica l'equivalente delle ballistiche, ma in versione doccia!
    Le conosci? che ne pensi?

    Grazia

    RispondiElimina
  22. Ciao Grazia, dei Cazzilli ho sentito parlare benissimo, ma il problema rimane: pur essendo irrimediabilmente attratta dagli effluvi odorosi che provengono dai negozi Lush, e pur trovando le loro proposte irresistibili, resta il fatto che mi sono sempre trovata male. Tanto lo so che riproverò, ma non sarà in tempi brevi. Se sperimenti mi fai sapere? :-)

    RispondiElimina
  23. Promesso! la prossima volta che passo dal negozio Lush ne prendo uno e vediamo com'è...
    ti diro'...
    ciao

    Grazia

    RispondiElimina
  24. Ahiahiahi Grazia! Ho preso il catalogo Lush... Perchè ne sono così attratta anche se ho vivissima memoria di tutte le volte che mi sono trovata male coi loro prodoti??? Sigh... La ricaduta è in arrivo...

    RispondiElimina
  25. Sottoscrivo in pieno questo post ... a intervalli regolari mi faccio tentare da Lush, non resisto ai loro cataloghi e alle descrizioni che leggo sul sito ... ma poi all'atto pratico sono quasi sempre delusioni, e pagate anche a caro prezzo perdipiù ... i prodotti per capelli poi li sconsiglio assolutamente!
    Il problema è che prima o poi - già lo so - ricado sempre nel tunnel ...
    Tanto di cappello a chi cura il loro marketing, sono dei geni evidentemente.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails