martedì 10 giugno 2008

Collistar Stick Solare Alta Protezione SPF 30


Mi sono sempre chiesta quale ruolo avrebbe avuto la Collistar nella mia vita cosmetica se solo le sue confezioni fossero state più accattivanti.

Sono pochi i casi in cui ho provato un prodotto di questo marchio che non fosse efficace e piacevole da utilizzare.

Ma quelle confezioni, accipicchia, quelle confezioni...

Mi vengono in mente diversi casi in cui il packaging mi ha tirato dei bruttissimi scherzi, lasciandomi con oggetti stupendi ed inutili ad ornare la mensola del mio bagno. Poi ci sono quelli Bottega Verde che tengo in un cassetto perchè la vista delle scritte amatoriali di cui sono coperti mi disturba (e sì che la qualità dei prodotti c'è, eccome!). Infine ci sono i marchi che ancora aspettano che io cambi idea rispetto alla loro desiderabilità: parliamo di Arval, Innoxa, Eucerin, e tanti altri.

Collistar si situa in posizione abbastanza intermedia, rispetto a questa mia balzana scala di valori estetici. La linea trucco è molto migliorata e non ho nulla da dire. La linea dei trattamenti invece è la stessa, tragicamente piatta dal punto di vista packaging, da molti anni ormai.

L'acquisto dell'olio abbronzante della Collistar era qualche anno fa uno dei segni dell'approssimarsi della stagione estiva per me. Soprattutto quando fu proposto in diversi gradi di fattore di protezione, non avrei mai pensato di poterlo sostituire. Poi la curiosità verso altre marche ha preso il sopravvento, ma ci penso ancora con molto affetto.

Della linea di solari Collistar, c'è qualcosa che mi torna utile tutto l'anno, ed è lo stick solare alta protezione, SPF 30.

Essendo dotata di pelle molto chiara e delicata, che si scotta e si segna anche nel corso di una banale passeggiata in una giornata invernale di sole, mi fa comodo avere a portata di mano uno stick che protegga il mio contorno occhi, il naso e l'attaccatura dei capelli, al mare quanto in montagna. Il bello è che, contrariamente a quello che mi accadeva con un prodotto analogo Piz Buin, questo stick della Collistar non si scioglie facilmente al sole. Inoltre è invisibile. Non è particolarmente profumato e dura per secoli: anzi, bisogna ricordarsi di buttarlo dopo 12 mesi perchè ne rimane sempre tanto, ma perde efficacia protettiva se usato da una stagione all'altra, come tutti i solari del resto.
Il costo è di circa 13/14,50€. Per una cifra leggermente più bassa potete provare anche l'analoga proposta dell'Erbolario, ma è questione di gusti, e di simpatie per la marca.

A me Collistar piace. Però continuo a dirvelo: io guardo al risultato, sì; ma anche l'occhio vuole la sua parte. Raccogliamo le firme?

5 commenti:

  1. Guarda, io Collistar non lo compro più proprio per questo motivo.. è troppo spartano, e quando prova a impegnarsi, vengono fuori dei risultati molto scarsi (parlo di look!). Come qualità.. sarò suggestionabile, ma poche cose mi convincono veramente!

    RispondiElimina
  2. purtroppo sono d'accordo con Francesca. A me collistar non è mai piaciuto. Ho comprato poche cose, ma di queste nessuna mi ha soddisfatto.

    RispondiElimina
  3. Beh, in effetti ho notato che Collistar o si odia o si ama ;-)

    RispondiElimina
  4. Io sono di quelle che la amano! Non conosco questo stic (ma mi sembra un'ottima idea, visto il formato da viaggio), però difficilmente potrei fare a meno della crema idratante colorata o del gel anticellulite. Per non parlare del Profumo dei sogni...

    RispondiElimina
  5. Cara Kalligalenos, io il profumo dei sogni non lo mollo più!!! Grazie a te :-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails