domenica 27 luglio 2008

Clinique Clarifying Lotion tonico per viso parte del famoso sistema 3 fasi Clinique

Pro: esfoliante, profondamente e visibilmente efficace.


Contro: attenzione a farvi consigliare bene in profumeria il tipo di tonico adatto a voi, ce ne sono ben 5!


Prezzo: circa 15 euro per il flacone da 200ml, ma sono disponibili diversi formati.


Curiosità: la Clarifying Lotion è il secondo step del sistema di pulizia in tre fasi di Clinique, composto anche del Facial Soap (disponibile ora anche in versione liquida) e della celeberrima Dramatically Different Moisturising lotion (o gel).


Against Animal Testing


*************************************************************************************


Qualche anno fa (non ero ancora fidanzata col mio Frank, perciò dovevamo essere nel secolo scorso) avevo adocchiato all'Università un bel ragazzo che poi un giorno al bar, senza che nemmeno ci conoscessimo, cominciò a chiedermi consigli su un contorno occhi Clinique. La circostanza bizzarra mi chiarì qualcosa in più sul conto del giovanotto in questione, e il nome 'Clinique' gli rimase in onore del suo exploit cosmetico, la mia amica Michela dovrebbe ricordare di chi sto parlando.

Guardate che è un onore essere chiamati 'Clinique' dalla vostra Profumissima!


Io sono una grandissima fan di questo marchio, ne apprezzo ogni aspetto: dalle confezioni così spartane eppure così chic, ai nomi interminabili che però dicono proprio tutto quello che c'è da sapere; ogni volta che Clinique presenta al mercato un nuovo prodotto cerco di procurarmelo, almeno sotto forma di campioncino.


Col celeberrimo sistema di pulizia in tre fasi è stato facilissimo, in quanto spesso è disponibile in formato da viaggio: ogni cofanetto costa una media di dieci, dodici euro e dà il modo di provare le minitaglie del Facial Soap, della Clarifying Lotion e della Dramatically Different avendo in più in omaggio una pochette carinissima.


Dei tre prodotti del sistema in tre fasi, la Clarifying lotion è in assoluto il mio preferito.


Di norma non amo i tonici e devo ammettere di sottovalutarne i pregi. A parte un'acqua ai fiori di tiglio dell'Erbolario, solitamente non ho avuto grandissime esperienze in questo campo, ma per me questa lozione rimane un punto saldo.


Per un semplice motivo: non è un tonico vero e proprio, quanto una lozione esfoliante che elimina dal viso le cellule morte e consente all'idratante di penetrare davvero a fondo e quindi di esplicare al meglio i suoi benefici. Per quanto approfondita possa essere stata la mia pulizia del viso, qualsiasi sia il supporto che ho scelto (latte detergente? mousse? crema da risciacquare?), solo dopo aver passato un batuffolo di ovatta intriso di Clarifying Lotion posso star sicura di aver davvero eliminato tutto lo sporco dal viso. La sensazione di pulizia e la freschezza che questo prodotto riesce a dare non sono seconde a nessun'altro.


Io ho la pelle mista/grassa, quindi è molto importante che la detersione non sia aggressiva: in profumeria mi hanno consigliato la Clarifying lotion numero 3 e mi sono trovata davvero bene. Lasciate che sia sempre il personale del punto vendita a consigliarvi qual è il numero giusto per voi, magari facendovi provare con un cotton fiock un po' di prodotto all'attaccatura della mascella: è importante che usiate esattamente il numero di lozione giusto, in quanto la Clarifying è disponibile in ben cinque versioni (compresa una 'Mild' non contenente alcool dedicata alle pelli sensibili) e un numero poco adatto alla vostra pelle può seccarla, o semplicemente non fare fino in fondo il suo dovere.


Quando torno a casa dopo un giro in scooter con Frank la Clarifying Lotion è un toccasana per pulire la pelle dopo le vagonate di smog a cui l'ho sottoposta. Personalmente però evito di usarla d'estate in quanto l'alcool è fotosensibilizzante, e che Dio mi salvi dalle macchie! Probabilmente è una mia precauzione di troppo, ma nella stagione estiva meglio affidarsi alla versione Mild.


Ora che vi ho raccontato anche dell'uomo Clinique, sapete proprio tutto di me. Non credo che nel mio passato sia nascosto anche un 'uomo Chanel' o un 'maschio Dior', ma qualora dovesse emergere dalle nebbie della mia memoria ve lo farò sapere :-)



20 commenti:

  1. Lo sai, con me sfondi una porta aperta!! Nessun tonico eguaglia quel pizzicorino e la sensazione di pulizia che mi dà questo.. semplicemente UNICO nel suo genere!! Pensate che negli USA la marca Clinique te la tiurano abbastanza dietro, per loro è un marchio appena sopra il nostro NIvea, per intenederci.. questi americani restano un grosso mistero per me!!!

    RispondiElimina
  2. "...I want to live in America..." ecc. ecc.! In realtà, I want to live in UK, ma se negli USA ti tirano indietro Clinique vado subito ad acquistare un biglietto di sola andata e un retino per farfalle di dimensioni abnormi!

    RispondiElimina
  3. BeautyStar27 luglio, 2008

    Profumissima io adoro Clinique!!! E'la marca che usavo di più prima di passare definitivamente e per sempre all'AVON ed ai prodotti naturali :)

    RispondiElimina
  4. morosita.splinder.com27 luglio, 2008

    IO non mi sono trovata benissimo con Clinique.
    Ho la pelle normale e un pò mista (zona T) e ho notato che Clinique (latte o tonico) spesso mi seccano la pelle. Forse dipende dal tipo, naturalmente.
    Comunque è vero, in America te la tirano appresso.
    ora chiedo ancora una volta di fare un post su misura (e con dedica! :) alla nostra:
    "Prodotti contorno occhi".
    Ti ricorda qualcosa? :)

    RispondiElimina
  5. Profumissima anche io amo Clinique!
    E questa lozione è assolutamente da provare!
    Baci,
    Angy

    RispondiElimina
  6. Gli uomini che frequento io come messimo di cura per la pelle usano delle sane fangature...
    Però forse danno meno sorprese dei giovanotti interessati al contorno occhi!

    RispondiElimina
  7. io ho provato i 3 step una volta e ho detto MAI PIU'!! l'esperta Clinique mi aveva dato da provare in mini taglie tutti e 3 i prodotti...già inizialmente il tonico bruciava sulla fronte..ma dicevo funzionerà così! poi dopo una settimana di utilizzo avevo la faccia piena di piccoli brufolini rossi...cioè al posto che migliorare la pelle era visibilmente peggiorata!! così ho tenuto solo la crema della terza fase e il resto è volato diretto in pattumiera! :-( avrà sbagliato a darmi il numero della lozione ma dopo quella volta ci ho messo una bella X sopra!

    RispondiElimina
  8. Ciao Profumissima, questo tuo blog è fantastico, è un po' che ti seguo e finalmente scrivo ;)
    Anch'io mi sono trovata benissimo con le mini-taglie del sistema in tre fasi, credo che presto lo comprerò nella versione più economica del normale...come te adoro il tonico numero 3,io però (avendo la pelle mista come te) nn mi sono trovata bene con la crema, adoro invece il gel, perfetto, idrata e non lascia la pelle unta. Avevo anche provato quella meraviglia del gel moisture surge (in mini-taglia), solo che costa un botto! sui 50 euro! :(
    a prestissimo!

    RispondiElimina
  9. Cara Beauty Star, ogni tanto scommetto che su Clinique ci ritorni... ;-)

    RispondiElimina
  10. Cara Morosita, ma questa è una sfida.

    RispondiElimina
  11. Cara, carissima Angelica, W Clinique!!! Perchè non ce la lanciano appresso anche qui in Italia?!

    RispondiElimina
  12. Cara Kally, bisogna provare a lanciarci nel fango coi nostri uomini. Sai che bella pelle, dopo.

    RispondiElimina
  13. Cara Vale, accidenti che peccato :-( C'è poco da fare, quando la pelle non tollera un prodotto... Sigh.

    RispondiElimina
  14. Benvenuta Sal!!! Ah, moisture surge delle mie brame... ho un campioncino che non chiede altro che di essere provato! Anche la moisture on call, mi dicono, è veramente ottima...

    RispondiElimina
  15. Cumpagna mia, non ho mai saputo il suo nome!!! E' rimasto così, nel mito, come 'Clinique'!

    RispondiElimina
  16. Ciao Profumissima..la scorsa settimana ho tradito l'Oreal e ho acquistato un fondotinta Clinique (perfectly real make up). Il prodotto mi sembra molto buono, però ero indecisa tra tutte le varianti che questa marca propone. Tu ne hai provato qualcuno?
    Baci e buona settimana.

    RispondiElimina
  17. Cara Silvietta, sui fondotinta Clinique alzo le mani. Ho provato solo un compato qualche anno fa, in formato campioncino, ed era troppo ricco per me. Come ti stai trovando?

    RispondiElimina
  18. ..Al momento mi trovo molto bene. Nasconde le imperfezioni ma non sembro un mascherone; non secca la pelle e durante il giorno non la sento "tirare" come mi capita con altre marche. La texture è molto piacevole anche se un po' cremosa. Il colore è naturale.
    Però mi domando se dopo un mese di utilizzo mi riempirò di brufoletti, visto che ho la pelle mista...incrociamo le dita!

    RispondiElimina
  19. Dita incrociatissime! Anche quelle dei piedi... ;-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails