giovedì 3 luglio 2008

L'Erbolario Assenzio deocrema lunga durata alle 3 Artemisie


Pro: a lunga durata, ma delicato ed efficace


Contro:
il profumo della linea Assenzio ha molti fan ma anche molti detrattori, vi consiglio di darci un'annusatina prima di decidere l'acquisto.


Prezzo:
intorno ai dieci euro.


Against Animal Testing


*****************************************************************************



Mia nonna quando parlava dei propri piedi usava introdurre l'argomento utilizzando il seguente inciso: "Con rispetto parlando".

Non so cosa portasse le generazioni passate del sud Italia ad avere pudore per i propri piedi; finanche quando essi apparivano fugacemente in forma verbale in qualche discorso, era sempre con un misto di rossore e disagio.
I tempi sono fortunatamente passati, ma se c'è qualcosa a cui non si sfugge, oltre che al destino, è alla voce del sangue.

Anche io ho di certi scrupoli tematici, ma non nei confronti delle mie estremità inferiori (di cui tra l'altro avete abbondantemente sentito parlare in questo blog, soprattutto in tempi recenti).

Oggi, care ragazze, vi parlerò di deodorante, con rispetto parlando.

Ogni volta che in tv nominano le ascelle scoppio a ridere. E' forse la parola in sè per sè, 'ascella', ad avere un suono ridicolo alle mie orecchie. Oppure è semplicemente un fatto di immaturità. Pensate ai ragazzini di otto, dieci anni, che ridono quando sentono una parolaccia o quando insinuano l'omosessualità l'uno dell'altro. Io rido della parola 'ascella'.

Com'è bella la lingua inglese che usa il termine 'armpit' per definirla. Del resto l'inglese è una lingua molto pratica. Fatto sta che nelle pubblicità dei deodoranti in tv è tutto un voler evocare le migliori ascelle possibili per le nostre estati scollacciate. "Sono più bella qui, sono più bella lì", "Per ascelle da baciare" e via discorrendo. La pausa reclàme oggigiorno è fonte di gioia ed ilarità per la vostra Profumissima.

Neanche un prodotto come il deodorante sfugge alle mie logiche di tradimento: finìtone un tipo, devo passare ad altro. Sono molto affezionata ai Dove, e il Nivea Pearl & Beauty ha reso le mie mattinate olfattive decisamente migliori. D'estate faccio spesso ricorso al Deogel dell'Erbolario, che però a volte mi crea dolorosi noduli se lo applico con troppo entusiasmo. In attesa di sapere se l'allume di rocca che si compra in erboristeria (o in farmacia?) può fare al caso mio, nella versione pura o in quella più coreografica proposta dalla Bionsen, utilizzo questo Deocrema all'Assenzio, sempre dell'Erbolario.

Credo di avervi già parlato della mia passione per questo marchio, che trovo sia un riuscitissimo compromesso fra l'efficacia della cosmesi più 'tecnica' e la delicatezza dei prodotti naturali.

La linea all'Assenzio, uscita circa tre anni or sono, ha subito generato la mia curiosità, essendo un'entusiasta (benchè cauta e responsabile) consumatrice di questa bevanda superalcoolica nei mesi invernali.

Mi lasciava perplessa il fatto che fosse una linea unisex (non amo molto le fragranze ermafrodite...) ma è stato amore al primo annuso. Purtroppo non saprei definirvene bene il profumo: è aromatico, ma non penetrante, semmai leggermente balsamico, intensamente 'misterioso'...

Le tre Artemisie a cui fa riferimento il nome del prodotto sono l'Assenzio, ovviamente, il Dragoncello e il Genepi. Questo deodorante inoltre contiene Vitamina E antiossidante (hai visto mai che mi invecchiano le ascelle) e soprattutto Sali di Alluminio che ne assicurano l'effetto di lunga durata, che ho personalmente potuto constatare. Contrariamente al suo fratello Deogel, la tollerabilità mi è sembrata altissima: nessun problema di nodulini, per quel che mi riguarda.

Il deodorante in crema ha i suoi detrattori, in quanto è sicuramente meno pratico rispetto ad un prodotto spray. Però per me è un'ottimo modo per tenere sempre in ordine la depilazione: è vero che l'era delle Patty Smith con un'ascella selvaggia e l'altra meno è passata da un pezzo, però è sempre meglio non dare per scontate certe cose. Sarebbe un bel controsenso, aver pudore delle proprie ascelle e non vergognarsi di tenerle allo stato primitivo, vi pare?

Con rispetto parlando, ovviamente.

19 commenti:

  1. Questa linea dell'assenzio, non la amo tanto..non so la profumazione mi da fastidio....

    RispondiElimina
  2. Come l'assenzio, del resto, piace da impazzire o si detesta ;-) Ciao Amica

    RispondiElimina
  3. mmmmmm a me sinceramente le cose dell'erbolario non mi piacciono per niente..cioè hanno un brutto odore secondo me anche se sono efficaci.
    Preferisco le cose di bottega verde o dei I Provenzali....

    cmq stavo pensando..chissà quanti campioncini gratuiti avrai!ancora più dei cosmetici!beata te!
    cmq prima o poi dovrai fare una foto di gruppo di tutti i tuoi cosmetici e postarla!devi farci morire d'invidia!

    Mari
    xxx

    RispondiElimina
  4. Ciao Mari! :-) non ho mai provato i Provenzali, che cosa mi consigli? Su Bottega Verde mi sto formando solo ora, dopo anni di diffidenza. Hehehee ho un buon numero di campioncini, soprattutto regalatimi dalle amiche, ma credimi, la maggior parte delle cose che ho sono proprio follie che ho fatto io!!! Ho un numero improponibile di gloss °__°

    RispondiElimina
  5. hai presente quando ti ho chiesto l'altra volta un prodotto per i capelli grassi ma secchi come paglia nelle punte ( causa stress, piastre varie , ecc..)?
    Tu mi hai consigliato di prendere il biopoint ( e difatti l'ho preso). Il giorno stesso però mia mamma mi ha portato l'olio di semi di lino naturale al 100%-trattamento di bellezza per capelli de "I provenzali" (costo 5 euro circa al supermercato ).
    E cosi io e mia mamma (che ha lo stesso problema) abbiamo deciso di provarlo insieme.
    E' un flaconcino dotato di erogatore. Ne metti un pò sulla mano e poi lo stendi sui capelli, soprattutto sulla parte rovinata.
    Lo tieni in testa per 20 minuti minimo , non cola , non dà prurito ne niente.
    Io sinceramente lho tenuto per + di un'ora in testa XD con i capelli legati su con una molletta.
    Beh, alla fine ho fatto uno shampoo, anzi due per paura che mi rimanesse quella sensazione di unto dell'olio sui capelli..non so se mi spiego.
    Poi ho asciugato e sorpresa!
    Dopo solo una volta di applicazione, sentivo le punte setose, lisci ,lucenti,forti e morbide come un tempo (mi riferisco a quando ancora non usavo la piastra)!dopo solo una volta!
    ora è già la seconda volta che lo uso ma con un tempo di posa inferiore e ogni volta è un miglioramento!
    provalo e vedrai...e se non riscontri miglioramenti , mi gioco un cosmetico!
    Mari xx


    ps dei provenzali uso anche il sapone corpo all'olio di mandorle e il burro di karitè per il corpo :)

    RispondiElimina
  6. Heylàààà... avevo proprio bisogno di un consiglio così per procedere all'utilizzo dei Provenzali! Tra l'altro ho visto che li vende la Upim e la cosa mi è molto comoda :-) Grazie Mari!!!

    RispondiElimina
  7. fantastico l'olio dei provenzali!! Lo voglio anche io!! Ma qui non lo trovo.. adesso mi impegno e lo cerco su internet!!! A me il profumino Erbolario all'assenzio piace abbastanza, e così nella versione deodorante non mi spiace per nulla, anche se il meglio per le "ascelle" secondo mè è il Dove classico: un buon odore di sapone e di pulito che è inimitabile.. vorrei che ne facessero un profumo!!!

    RispondiElimina
  8. Wow chissà se da Acqua e Sapone vendono l'olio dei provenzali!!!
    ne ho anche io molto bisogno avendo i capelli grassi ma secchi e rovinati sulle punte causa piastra.
    bacioni!

    RispondiElimina
  9. Io adoro i prodotti de "L'Erbolario" ma uno mi ha deluso tantissimo: il ristrutturante fluido al miglio e germe di grano. Non fa schifo...è mille volte peggio!!! Io ho i capelli con cute grassa e punte talmente sfibrate che ogni volta esce una doppia punta nuova, comprai questo prodotto xchè credevo di trovare beneficio e invece avevo lo stesso le punte aride. Che delusione!! Altri prodotti x capelli che non comprerò mai più sono quelli della collistar, non ho trovato alcun miglioramento. Sarà che i miei capelli sono particolari....cmq ora mi attivo alla ricerca di quest'olio di semi di lino de"I Provenzali". Se davvero funziona vado a svaligiare il negozio!!!!!!Baci, Titti.

    RispondiElimina
  10. Proprio oggi mi lancerò nell'acquisto di un nuovo deodorante Yves Rocher, dopo anni e anni di deo-borotalco. Merito di un campioncino provato due settimane fa e di qualcuno che, dalle pagine del suo blog, mi ha convinto a entrare nel punto vendita di questo marchio nel mio ipermercato.
    A proposito, Profumissima, ridi anche se ti parlo delle ascelle perfettamente depilate dell'uomo copertina 2004 del Dieux du Stade?

    RispondiElimina
  11. Cara Francesca, anche a me il profumo del Dove classico piace tantissimo! Quello del Dove fresh un po' meno... Anche quello al talco è buono! Riguardo i Provenzali, dovrebbero essere ben distribuiti nelle Upim di tutt'Italia, se non sbaglio.

    RispondiElimina
  12. Ciao Angelica, se non sbaglio Acqua e sapone dovrebbe avere i Provenzali...

    RispondiElimina
  13. Ciao Titti! Anche io non mi sono trovata bene col ristrutturante l'Erbolario, e con un prodotto simile Collistar. Questi provenzali mi intrigano... GRAZIE MARI! :-)

    RispondiElimina
  14. Cara Kally, le ascelle di Mirco Bergamasco sono un argomento molto serio per me. Buono shopping da Yves Rocher! :-)

    RispondiElimina
  15. ciao Profumissima,
    questa mattina sono andata in profumeria e ho visto per caso uno marca che cercavo da tempo per la cura della mani "Alessandro" Mi sembrava di averlo visto su un tuo blog invece non riesco a trovarlo!. Cara Profumissima non lo trovo o ho sognato di vederlo su un tuo blog?. La linea è molto carina è a più' profumazioni, l'imballo è molto accattivante e c'è anche uno scrub simile a quello di Sephora. Certo costicchia, la crema mani viene circa 22 euro, ma sono molto curiosa e quindi il costo non mi ferma. Al momento attendo, ma al piu' presto proverò qualcosa.

    RispondiElimina
  16. Cara Lisa, ho capito di quale marchio parli ma purtroppo non ho mai provato (e quindi non ho mai recensito!). Facci sapere quando sperimenterai :-)

    RispondiElimina
  17. A proposito di allume di rocca, ho letto ora il tuo post e ti racconto la mia esperienza.
    Me lo sono comprata prima della bionsen poi direttamente la pietra ( c'è anch ein versione viaggio) in erbosristeria.
    Ebbene per me che ai deodoranti normali devo stare attenta perchè mi si gonfiano le ghiandole è andata bene! L'unico contro è che non ha profumo e dopo un tot di ore..ti tradisce..

    RispondiElimina
  18. Iiiiih no, il tradimento no, dal mio deodorante non potrei sopportarlo!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails