venerdì 29 agosto 2008

ArtDeco Eyeshadow Base, base fissante per ombretto

Pro: funziona! L'ombretto rimane bello e luminoso per tutto il giorno, senza addensarsi nelle pieghe delle palpebre.



Contro:
da quel che so, il marchio Artdeco è distribuito in Italia solo dalle profumerie Douglas; però sul sito http://www.artdeco.de/ è pubblicato l'indirizzo email a cui rivolgersi per avere maggiori info sulla reperibilità in Italia: artdeco@artcosm.it



Prezzo:
Attorno ai 5/7 euro



*************************************************************************************



Quante esclamazioni di gioia e sorpresa conosco?


Vediamo: "Accipicchiolina!", "Perdindirindina!", "Oh, gaudio!", poi anche qualcuna in napoletano che qui non è riportabile per motivi di decenza. Ovviamente non dimentichiamo il classico anglofono "Wow!".



Tra l'altro, fra le esclamazioni in in lingua inglese ce n'è una che non ho mai capito: "Gee Whizz!".


Ma che significa?!



L'ho sentita più e più volte in film americani degli anni '40, e siccome in tempi più recenti non mi pare di averla più incontrata, mi viene spontaneo pensare che sia diventata piuttosto desueta.

Tuttavia è la prima che mi è venuta in mente quando ho provato la base per ombretto della Artdeco.



Allora, immaginatevi il quadretto.


Io ho trent'anni, tondi tondi. Ho una pelle non male, normalmente mi danno un paio di annetti in meno. Uso tutti i prodotti cosmetici possibili ed immaginabili per tenere in forma la mia epidermide e voi lo sapete. Ma se c'è qualcosa che ho sempre avuto, anche quando ero alle superiori, è la palpebra calante. Non è che io stia dicendo di essere una specie di Shar-pei, però è vero, le mie palpebre fanno qualche piega di troppo. Il che, se normalmente è un fatto antipatico, con l'ombretto lo diventa ancora di più: capita spesso che questo vada ad insinuarsi nelle pieghe creando un effetto striato che io detesto.



Insomma, un'immagine sgradevole a cominciare dal modo in cui è descritta, mi rendo conto.

Cosa può fare una ragazza se non tentare di porre rimedio alle proprie miserie fisiche con quanto il mondo cosmetico mette a sua disposizione?



Vagavo nella Galeria Kaufhof di Alxanderplatz a Berlino e, approfittando della distrazione di Frank che mi aveva già visto svaliggiare Rossman al mattino, pensai di dare un'occhiata allo stand di un marchio che fino a quel momento avevo sempre, inspiegabilmente snobbato: Artdeco. Decisi che volevo provarlo, e spulciando minuziosamente, mi imbattei in questo scatolino minuscolo che riportava la descrizione 'eyeshadow base'. Ah sssiiiii? E proviamo, allora!



Aprire il vasetto lillipuziano di Eyeshadow Base della Artdeco è stata un'esperienza deludente. Svitando il tappino nero ho visto una specie di pasta dal colore equivoco che mi fissava, e credo di averle anche chiesto a voce alta cosa potesse fare concretamente per me. Il dubbio ha continuato ad attanagliarmi finchè non ho deciso di procedere all'applicazione.



Prelevando poco, pochissimo prodotto con la punta di un dito e stendendolo sulla palpebra prima di applicare l'ombretto ho avuto modo di superare qualsiasi perplessità: la pasta si fonde con la pelle lasciandola incredibilmente liscia e opaca. Contrariamente a quello che a volte capita con un semplice correttore, la base Artdeco non rende l'ombretto più intenso e non crea quell'effetto gessoso che appesantisce il makeup e denuncia l'elevato numero di prodotti a cui abbiamo fatto ricorso per sembrare più 'sofisticate'. Semplicemente, l'eyeshadow rimane bello per tutto il giorno, esattamente come al momento in cui l'avete applicato al mattino. E chi ci credeva?!



Dopo la scorta estrema di make up che ho fatto in Germania non ho assolutamente budget per sperimentare alcunchè, ma ditemi voi se dopo un successo simile non vi viene voglia di provare anche altre cose dello stesso marchio.



E poi, finalmente posso dirlo anch'io: "Gee Whizz!"


Qualunque cosa significhi ;-)

14 commenti:

  1. Io non ho la palpebra cadente,ma per caso mi sono imbattuta in un'altra base per ombretto,della ditta tedesca LR;al pari di questa,mantiene le promesse,tanto che mia sorella,avendo un pò di palpebra cadente,vede l'ombretto messo con tanta precisione andar via durante la serata;da quando usa questo prodotto(me l'ha grafignato),non ha più alcun problema.L'unica cosa,è quello di mtter sempre un buon gel contorno occhi prima di stenderlo,per evitare le antiestetiche "zampe di gallina" :-(

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il blog!! Mi piace leggere, curiosare, prendere nota dei tuoi suggerimenti.
    ...un'idea in più: perchè non aggiungi un contatore di visite con numero di visitatori on line? Sarebbe carino, non trovi?Navigatrice

    RispondiElimina
  3. Ciao Navigatrice! Grazie dei complimenti ;-) Sai che tempo fa volevo metere un contatore delle visite, tipo 'utenti presenti al momento' ma non ci sono riuscita??? Magari è facilissimo, ma proprio non ho capito come fare! Suggerimenti?

    RispondiElimina
  4. se vogliamo dirlo alla Pris Hilton... "that's hot"!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Se vai su
    http://s5.shinystat.com/it/
    ci sono vari tipi di contatori tra cui puoi scegliere, ed è gratuito.
    Navigatrice

    RispondiElimina
  6. Per colpa (merito) di questo blog sto conoscendo prodotti di cui, fino a qualche mese fa, ignoravo perfino l'esistenza... e li sto desiderando!
    Ciò non è bene!
    Profumissima, prima o poi ti mando il conto!

    RispondiElimina
  7. bello! io che sono fissata col fatto di evitare accumuli di ombretto sulle pieghe palpebrali sono sempre in cerca di questi prodotti! prima usavo il correttore liquido fatto a penna di Givenchy e poi sono passata al prodotto di Clarins che in effetti funziona, però se dovessi imbattermi in questo prodotto lo proverò di sicuro! Cavolo ho visto qui a Milano la marca Art Decò ma non ricordo doveeeee....:-(

    RispondiElimina
  8. AAAaaagghhh da qui non ero ancora passata... Ma lo fai apposta PROFUMISSIMA??!!?Sono andata nel sito...STAVO SVENENDOOO!!! SUBLIME meraviglioso,FANTASTICO,superlativo!!!!!VOGLIO andare a Berlino!!!!Dove li trovo????

    RispondiElimina
  9. Cara Dony, a Berlino Art Deco lo trovi ai magazzini Kaufhof in Alexanderplatz, dove l'ho comprato io, ma anche da Wertheim.

    RispondiElimina
  10. ciao!!!io sono entusiasta di questa base!!!!!!!!!pensa che una volta mi osno truccata alle 6 di mattina (peraltro con ombretti che durano un tubo di loro) e alle 19.30 sembrava mi fossi appena truccata!!!il colore è li bello e perfetto..così ora quando esco l'unica cosa che mi devo portare è solo la cipria per i ritocchi e basta!!!
    devo correggerti su una cosa...o almeno a mio parere..questa base intensifica leggermente il colore dell'ombretto...
    per tutte le milanesi...

    art deco la tiene doglas di porta venezia...ma non so se la base la trovate...ci sono andata 2 volte e non l'avevano..così l'ho presa su ebay!!!
    comunque ne hanno fatta una nuova versione a penna che funziona uguale..
    ciao!

    RispondiElimina
  11. Ma dai, a penna??? La voglio!!! A me però non intensifica... con alcuni ombretti, mi piacerebbe che lo facesse!!!

    RispondiElimina
  12. si si..a penna!!!!comunque boh..a me li intensifica!!!!!però riesco a sfumarli bene..miracolo forse????

    RispondiElimina
  13. Salve ragazze mi serve un consiglio urgente!!! Uso ombretti di buona qualità e sono quelli della Film Maquillage, però quando li stendo sono troppo leggeri come intensità di colore! Cosa posso applicare per intensificare il colore degli ombretti? Aiuto!!

    RispondiElimina
  14. Mi dispiace ma questo commento l'avevo proprio perso!!! Per intensificare il colore degli ombretti prova a bagnarli con semplice acqua :-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails