venerdì 22 agosto 2008

Korres Watermelon Lightweight Tinted Moisturiser SPF 30 Oil Free crema colorata viso

Pro: idrata e copre le imperfezioni in un solo gesto; l'alto fattore di protezione solare lo rende un prodotto utilissimo per l'uso quotidiano.



Contro:
per quanto sia dedicato alle pelli più impure, non è un prodotto opacizzante; qualche perplessità me l'ha data anche la difficoltà di stesura (si asciuga subito). A questo si aggiunga la scarsa reperibilità del marchio Korres.



Prezzo:
intorno ai 23 euro.




***********************************************************************************


Ognuno ha le sue ossessioni.


La mia, strano a dirsi, è per le creme colorate.



Fra le tante che ho, è una delle fisse più inspiegabili. Fatto sta che se un marchio produce una crema colorata, essa finisce automaticamente nella lista dei prodotti da avere. Ho comprato quella Nivea. Mi sono imbattuta in quella Sephora. Sto desiderando ardentemente quella della linea Aquasource di Lancome. Ho attentamente programmato il reperimento di quella Korres.



Perchè ho scelto proprio Korres?



Attraverso diversi post passati ho mano mano definito il profilo del prodotto perfetto per me: in ordine sparso, bisogna considerare elementi come 'presenza di un dosatore', 'allure anni '50', e cose di questo genere. Alla lista, lasciatemi aggiungere 'confezione inconsueta' e 'difficile reperibilità'.



Riguardo il primo punto, è evidente che la collocazione più consona per un dentifricio sia un tubetto da strizzare, mentre è più raro (ma non mai visto) che possa esserlo per una crema colorata. Se un giorno inventeranno il dentifricio solido, saprete già che io lo avrò acquistato.



Sulla reperibilità, invece, non credo ci sia bisogno di spiegazioni: scommetto che solo poche di voi hanno avuto la fortuna di imbattersi fisicamente in questo marchio, che tra l'altro compare pochissimo anche sulle riviste femminili italiane. Io, ad esempio, l'ho conosciuto tramite Cosmopolitan UK e mi è subito scattata la curiosità.



Sul sito http://www.korres.com/, oltre che visionare il loro range di prodotti dedicati alla cura della pelle del viso e del corpo e al trucco, ho avuto anche modo di scoprire che dalle mie parti Korres non c'è. O meglio, sarebbe disponibile presso la Coin di Napoli, ma paradossalmente invece che acquistare la mia crema colorata lì mi è tornato più comodo prenderla una settimana fa esattamente presso i favolosi magazzini KaDeWe di Berlino: un luogo assolutamente imperdibile per ogni beauty addict che si rispetti, in caso di una visitina alla meravigliosa capitale tedesca.



Non c'è bisogno che vi dica che, una volta effettuata la tanto sospirata compera, ho dovuto subito provare. Questa è la mia esperienza.



A prima vista, la Watermelon Lightweight Tinted Moisturiser si presenta estremamente fluida, ed è disponibile in tre tonalità: per quanto di solito uno spettro di colori così limitato costituisca un problema per me che sono pallidissima, la tonalità più chiara mi calza alla perfezione. E dire che dovrebbe essere un prodotto leggermente abbronzante! Sarà che ne metto poco e sfumo molto, perchè è assai coprente e voglio evitare l'effetto maschera che è in agguato. L'odore è un po' particolare ma va via, semmai mi lascia qualche perplessità il fatto che si stende in maniera un po' faticosa. Qualcosa nella sua texture lo rende gommoso e in più si asciuga rapidissimamente: siate leste nei movimenti, altrimenti vi troverete ad applicarlo in più riprese, a tutto discapito della naturalità del risultato finale.



La prima volta che l'ho messo non sono rimasta per niente soddisfatta: pelle lucida dopo poco e finish troppo pesante, il che è un controsenso se consideriamo di star parlando di una crema colorata.



Se proprio di contraddizione dobbiamo parlare, mi sono detta, a questo punto lo applico su una base trucco. Quella opacizzante Sephora, per la precisione. E' andata molto meglio: grazie all'effetto lissante della base, Watermelon Lightweight Tinted Moisturiser scivola molto meglio, dura di più e l'effetto è molto bello. Ora sì che ci siamo!



Come avrete capito, non sono estremamente soddisfatta dell'acquisto, ma neanche talmente scontenta dall'abbandonarlo in una pochette. Lo userò, con qualche accortenza, anche perchè avendo un SPF30 si dimostra un prodotto furbo. Credo mi darà grandi soddisfazioni anche in inverno, quando avrò bisogno di un po' di coprenza e di colore in più.



A chi volesse provare, consiglio di consultare il sito http://www.korres.com/ per reperire un punto vendita vicino a voi (per lo più parliamo di Coin); non sottovalutate la sezione 'Online stockist' all'interno di 'Exclusive stores & more' perchè in Europa ci sono dei siti interessanti. Dal canto mio, vi segnalo http://www.asos.com/ (leggete il mio post http://profumissima.blogspot.com/2008/07/wwwasoscom-il-sito-made-in-uk-dove.html per maggiori informazioni) dove la Watermelon Lightweight Tinted Moisturiser compare sotto la voce 'Korres color'.



...e adesso, comincio a mettere da parte i soldini per l'Aquasource Tintèe di Lancome...


6 commenti:

  1. Io invece conosco il marchio,avendo
    trovato per caso il negozio monomarca Korres a Glasgow in Scozia,che,per inciso, era stato inaugurato il giorno del mio compleanno :-); in effetti, all'inizio,era necessario comprarlo sul sito e pagare a mezzo Paypal,ma poi sono venuta a sapere che Sephora è diventata la concessionaria del marchio; non so quanto ci sia di vero,perchè nella mia città non c'è Sephora,ma sul sito della ditta, digitando "korres",i prodotti sono messi in lista.Per le più intrepide,è possibile anche trovare qualcosa su Ebay.uk: non moltissimo forse,e neanche troppo economico,visto il cambio,ma pur sempre meglio di nulla :-)

    RispondiElimina
  2. ecco a voi il link delsito italiano,che dimostra che Korres è presente dentro Sephora:
    http://www.sephora.it/marche_selettive.htm

    RispondiElimina
  3. Ciao cristina, un'ottima notizia! Dal link che hai postato vedo tra l'altro Prescriptives che amo tanto, ma purtroppo immagino si tratti solo della linea di profumi. Sul sito della Korres non c'erano riferimenti a Sephora, ma questo significa che almeno in qualche filiale fortunata si può trovare qualche marchio particolare... Certo non qui a Salerno, dove hanno eliminato perfino Benefit :-(

    RispondiElimina
  4. ...e non dimenticare la crema lenitiva colorata della Collistar!!!

    RispondiElimina
  5. Quando si tratta di cosmetici da acquistare, non dimentico mai! :-)

    RispondiElimina
  6. Io mi sono imbattuta nei prodotti Korres qui in Italia nella profumeria della catena di negozi Coin, avevano anche quelli per i capelli!
    All'inizio ero un po' scettica perchè mi sembrava strano che una marca straniera ed al 100% naturale vendesse negli store, comunque facendo un giretto su internet non sembrano affatto male, quasi quasi pianifico il prossimo acquisto.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails