sabato 23 agosto 2008

...un grido di dolore!

Scusate uno sfogo.
Saltatelo a piè pari, se volete, ma io sono troppo indignata, e vorrei sapere se qualcun'altra si sente come me.


Purtroppo ho viaggiato poco in vita mia, il che magari spiega in parte l'entusiasmo e la gioia che la vacanza estiva ha scatenato in me. Sono partita da Napoli Capodichino con una valigia che pesava 8,7 kg e sono tornata da Berlino con un carico di 17,8 kg. Si trattava quasi interamente di cosmetici.


Ora che sono tornata vorrei proprio chiedere a qualcuno (se sapessi a chi rivolgermi): che cosa abbiamo fatto noi italiani per meritarci di essere tenuti in disparte da tutto ciò che è qualitativamente eccellente e monetariamente economico? Perchè devo andare a Berlino per trovare il mascara della mia vita a soli 2,20€? Perchè qui i marchi che si trovano in profumeria si contano sulle dita, mentre lì c'è un tale dispiego di stand da farti girare la testa? E per quale motivo anche i marchi che da noi trovano ottima distribuzione, come Fructis di Garnier, all'estero hanno un'estensione di gamma da fare invidia alla Kerastase??? Questa cosa mi fa andare in bestia!!!!!


Sicuramente il mio concetto di globalizzazione è troppo avanzato, lo ammetto. Ma credetemi è difficile non rimanere male, quando si confronta la qualità di quello che hanno LORO con l'approssimazione con cui, secondo me almeno, veniamo serviti NOI.

Mi piacerebbe che anche qualche marchio italiano potesse prendere appunti ed adeguarsi a questo standard. Io, intanto, non posso nasconderlo: ho nostalgia di Berlino.


25 commenti:

  1. siccome non conosco il tedesco,e l'unica volta che sono stata in Germania,è stato per lavoro e ho parlato inglese,non mi è stato possibile approcciarmi a questi prodotti;pensandoci bene,in generale,i prodotti tedeschi,e non solo quelli per la cura della persona,devono essere validi,una piccola digressione:vogliamo mettere il formaggino Gruland con un qualsiasi altro italiano?alla domanda di chi,si chiede come mai siamo tagliati fuori da questo circuito,rispondo che forse è così solo per alcuni luoghi,mentre per altri no.Siccome però stiamo parlando di prodotti tedeschi,mi viene in mente che forse presso la catena Lidl possa esserci qualcosa,
    infatti nel prossimo post spero di poter dare una qualche notizia più esaustiva

    RispondiElimina
  2. Cara Cristina, da Lidl volevo andare giovedì scorso, ma l'ho trovato chiuso... Cmq dovrebbero avere la linea Iserée che non è male. Lidl in Germania non trata Balea, quindi non credo sarà possibile trovarla qui. La speranza è l'ultima a morire!

    RispondiElimina
  3. ciao,anche io a novembre faccio 4 giorni a berlino e nn vedo l'ora di andarci,perchè anche io sono straappassionata di cosmetici,il dm una volta c'era in italia,ma adesso è stato sostituito da acqua e sapone,quando l'ho saputo che l'hanno chiuso mi sono arrabbiata moltissimo,la loro linea balea è buonissima,soprattutto per il viso io mi sono sempre trovata benissimo,poi nn vedo l'ora di provare qualche cosa della essence e di qualcos'altro che qua nn c'è,tipo farmi una scorta di base occhi della art deco e se c'è provare anche qualche ombretto minerale,se mi puoi raccontare qualche cosa,sono curiosa,e nn vedo l'ora a novembre di partire che bello.
    Bello il tuo blog,sempre aggiornatissimo,bacio.
    Marta

    RispondiElimina
  4. Ahimè.sul sito Lidl non c'è nulla :-( ; dalle mie parti c'è,o meglio,si trova in un paesino poco fuori la mia cittadina,per cui ci devi andare appositamente; purtroppo,almeno da queste parti è il luogo preferito dagli extracomunitari che non hanno molti soldi x mangiare e diciamo che,in linea di principio,sarebbe da evitare;non so se il mio sia andato in ferie,in quanto nel mio quartiere non giunge neppure il volantino delle offerte:quel che sò,lo apprendo da Internet e dalla pubblicità che c'è in tv.
    Scusate la digressione,sono uscita fuori tema,ma,qualora ci teneste a saperlo,io non ho neppure il punto vendita "Acqua e Sapone" :-(

    RispondiElimina
  5. Purtroppo bisogna mettersi il cuore in pace e progettare almeno una vacanza in Alto Adige.. lì spesso si trovano cose che da noi non si trovano... oppure anche solo in Austria si trovanop un sacco di Dm o di Schlecker.. tralaltro Rossmann non vende online in Italia! MA PERCHE'????

    RispondiElimina
  6. Che dispiacere...
    Purtroppo queste cose fanno solo rabbia..
    Mi piacerebbe anche a me andare a Berlino per vedere concretamente la differenza rispetto all'Italia..
    baci,
    Angelica

    RispondiElimina
  7. Cara Marta, ma tu mi leggi nel pensiero!!! Non conoscevo il marchio Art Decò e squando ho visto la loro base occhi mi ha talmente incuriosita che l'ho comprata!!! non l'ho ancora provata, ma sperimenterò quanto prima... La Essence è OTTIMA, e non costa nulla! il mascara di cui parlo è proprio di questo marchio, e anche i mini lip gloss profumati sono ottimi! Ho scritto loro per chiedergli se qualcuno in Italia li distribuisce, ma non mi hanno risposto (ancora), spero lo facciano presto. Se farai un giro in un DM, c'è la linea Alverde (sempre Balea, da quel che ho capito)che fa belle cose a prezzi minuscoli: tipo un gloss in formato normale a circa 2,3 euro e un ombretto minerale a 2 euro, se non sbaglio. I colori? pochio ma portabilissimi! Sui prezzi non sono sicura, ma quel che è certo è che sono molto più bassi dei nostri! Ho trovato molto carina anche la linea di cosmetici UMA (la trovi da Wertheim, sul Ku'Damm). La media prezzi è forse persino inferiore ad Essence :-) Sono contenta che il blog ti piaccia, e vedrai, entro Novembre avrai visto su queste pagine molti post dedicati a prodotti tedeschi! A presto :-)

    RispondiElimina
  8. Cara Cristina, tocchi un tasto molto delicato anche per me :-( Il Lidl che ho visitato in germania, vicino alla fermata di Jannowitzbrucke, era pulitissimo, fornitissimo, e persino dotato di un dispositivo all'entrata presso il quale potevi depositare le bottiglie di plastica per riciclarle: funzionava tipo bancomat!!! Giovedì, invece, sono andata da quello più vicino a casa mia, a Castel San Giorgio: l'ho trovato chiuso, e dall'esterno dava un'impressione abbastanza fatiscente. Triste, molto triste.

    RispondiElimina
  9. Hey Francesca, Schlecker non lo conoscevo... lo segno!!!

    RispondiElimina
  10. Cara Angelica, purtroppo la differenza con l'Italia è proprio tanta... e non capisco proprio la ragione.

    RispondiElimina
  11. grazie per avermi risposto,allora ti posso dire che la base per gli occhi dell'art deco è magnifica ti fa durare l'ombretto veramente 24 ore,l'ha trovata buonissima pure mia madre,qui la trovavo nelle profumerie douglas,ma adesso nn la tengono più,quindi quando vado a berlino,veramente mi faccio la scorta,qua costava sui 7 euro,li nn so,poi ho visto che di questa marca sono anche appena usciti degli ombretti minerali e mi piacerebbe provarli,anche i loro mini ombretti oltre a costare poco,sono molto belli e pigmentati,l'art deco è una buona marca con qualità prezzo giusto.
    Anche della balea prenderò sicuramente qualche cosa.
    Bene spero di vedere i tuoi acquisti cosmeticosi tedeschi e i tuoi pareri.
    Bacio

    RispondiElimina
  12. Cara Marta, a Salerno non ci sono profumerie Douglas, ma dovrebbe essercene una in un centro commerciale a Pontecagnano, devo dare un'occhiata... Mi hai molto incuriosita sulle altre proposte del marchio Art Decò!

    RispondiElimina
  13. Dalle mie parti,non c'è neanche Douglas (oltre che Sephora),ma una cosa posso dirvela tranquillamente;c'è una ditta tedesca,la LR,che fà prodotti molto,ma molto buoni,sia cosmetici che per la cura della persona; vi segnalo il sito italiano (ma c'è anche in tedesco):
    http://www.lrworld.com/lrweb/index.php?id=1250

    anche loro producono una base per l'ombretto che è una bomba;io l'ho usato poco,perchè non ho problemi di tenuta,ma mia sorella che ha questo piccolo inconveniente,ma l'ha "rubato",perchè era l'unico che garantiva una tenuta ottimale! I prezzi magari non saranno il massimo (se non ci sono le offerte,non sono molto a buon mercato),ma per quanto riguarda mascara,matite,e burrocacao labbra,posso garantire sulla loro validità,e conosco anche un venditore italiano che tratta la ditta(neanche a dirlo,un tedesco che vive in Italia)

    RispondiElimina
  14. Grazie del link Cristina! ma si acquista solo rivolgendosi direttamente agli incaricati, ho capito bene?

    RispondiElimina
  15. sì,ma,se t'interessa qualcosa in particolare, posso fare in modo di metterti in contatto con un venditore

    RispondiElimina
  16. Io torno da poco dalla Francia, e posso confermare che sono diverse le categorie merceologiche che rispecchiano quanto descritto da Profumissima: vogliamo parlare di tè/tisane/infusi? Nei supermercati francesi occupano interi scaffali! E il cioccolato? Alla metà del nostro prezzo si trovano i gusti più impensabili! Per non parlare di caramelle e gomme da masticare (ho trovato perfino le Ricola alla verbena!!!).
    Insomma, sembra proprio che noi italiani siamo condannati a spendere tanto e ad avere poca scelta. Non lo trovo giusto, ecco!!!

    RispondiElimina
  17. Cara Kalligalenos hai completamente ragione! Ragazze, davvero, ma secondo voi perchè è così?

    RispondiElimina
  18. E' vero! da noi mancano molte cose!! queste vacanze sono stata in Baviera, ma qui visti i ritmi serrati ho potuto girare poco nelle profumerie, poi comunque ho visto Paesini dove le profumerie sono poche e piccole...invece a Strasburgo un giro da Sephora me lo sono fatto e....cavolo avevano già esposte tutte le collezioni di trucco nuove dell'autunno inverno!!! sono letteralmente corsa ai vari stand sotto gli occhi divertiti del mio ragazzo....c'erano già prodotti che ho visto sulle riviste!! ero in visibilio!:-) non vi dico poi allo stand Givenchy dove ho trovato il nuovo mascara che da noi uscirà quest'inverno, fatto con lo spazzolino a pallina e le fibre tipo quelle dell'inimitable di Chanel....l'ho comprato subito e devo dire che è ottimo anche se 26 € sono tanti! comunque il giretto è stato breve e quindi non ho notato i prodotti che da noi non ci sono....comunque secondo me le vere Profumissime si riconoscono anche durante i viaggi, non possono tornare senza trucchi dai viaggi!!! no?? ;-)

    RispondiElimina
  19. Cara Vale, ho visto il mascara nuovo Givenchy e mi attira tanto! però con quel prezzo proprio non posso. Ma è pratico quell'applicatore lì? Che curiosità...

    RispondiElimina
  20. il prezzo è molto alto si....però è buono, l'applicatore è comodo perchè permette di dosare bene il mascara nelle varie zone, per intenderci se vuoi far risaltare per esempio le ciglia esterne rispetto al resto, poi le divide bene bene senza grumi...mi piace e non sono di parte! ;-)

    RispondiElimina
  21. Cara Vale, mi attira proprio tanto... Ma mi sa che con tutti i mascara che ho devo proprio sperare nel gentile campione omaggio di qualche profumeria :-(

    RispondiElimina
  22. si davvero il prezzo è sconfortante, pensa che quando l'ho preso da Sephora in Francia ero talmente presa dalla novità che non ho nemmeno notato il costo elevato!! l'avrei preso comunque però! è molto buono, meglio di quello nuovo di Chanel che ho provato (come ti ho scritto nell'altro post degli ombretti di Elizabeth Arden)...poi attendo l'all over messo nella confezione a cipollotto di Givenchy...appena arriva è mio! :-) ...si sono malata lo so.... ;-)

    RispondiElimina
  23. Anch'io non mi sento tanto bene ;-)

    RispondiElimina
  24. Sono andata in perlustrazione del Lidl che c'è vicino a dove abito e ho trovato la linea di prodotti Iserèe: latte detergente, tonico, gommage viso, crema mani, il tutto a prezzi modici. Per il momento non ho ancora acquistato niente, per non riemprire la casa di prodotti che poi non userò mai! Però, se qualcuna di voi riesce a convincermi della buona qualità...dovrò cedere!!
    Ombretta

    RispondiElimina
  25. Cara Ombretta, da ignorante qual sono ho scoperto Iserée solo andando in un Lidl tedesco (quello più vicino casa mia non è poi tanto...vicino). ho preso una mousse detergente per il viso e un vasetto di dischetti struccanti all'aloe. La mousse non l'ho mai provata ma i dischetti sono delicatissimi e mi sono piaciuti tanto. Ne parlerò presto!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails