martedì 30 settembre 2008

Nivea Maschera Viso Energizzante alla Vitamina C e agli Estratti di Frutta

Pro: veloce e visibilmente efficace, bella anche la profumazione livemente agrumata e la sua consistenza soda.


Contro:
con un'applicazione non si consuma tutta la dose prevista, a meno di applicarne uno strato molto spesso che francamente non credo sia affatto necessario. Dunque va conservata il più possibile chiusa e consumata in tempi brevi per non alterarla.

Prezzo: meno di 2,00€


Curiosità: le maschere viso Nivea sono tutte ottime, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Provate quella antistress, mi farete sapere...



*************************************************************************************


Qualche tempo fa ho avuto modo di parlarvi della mia passata routine di bellezza della domenica mattina. Ebbene, rievocando i fasti del tempo che fu, questa domenica ho deciso di riprendere l'ottima abitudine e ho aperto con estrema soddisfazione una nuova maschera viso della Nivea.



Perchè proprio Nivea? Alla fine, molti altri marchi producono maschere monodose, e la vostra Profumissima, credetemi, le ha provate proprio tutte. Il fatto è che ho un occhio di riguardo per Nivea, non so com'è. Sarà che sono rimasta del 99% degli acquisti fatti? Sia come sia, quando ho pensato di riprendere le mie domeniche dermatologiche, non ho avuto dubbi sulla maschera che mi avrebbe accompagnata: quella energizzante, la mia preferita.



La prima volta che l'ho provata non avevo bisogno di energizzare un bel niente: semplicemente mi piaceva l'immagine delle arance sulla bustina. Stupido, ma è così.



Poi quando l'ho provata mi sono innamorata di lei: ha una consistenza stupenda, molto fresca, soda, come se fosse una crema pasticcera da stendere sul viso. Profuma di arance in maniera deliziosa e quando la elimini lascia la pelle compatta, luminosa e liscia liscia. Di tutte, è in assoluto quella che mi ha catturata di più.



L'unica cosa che amo poco delle maschere Nivea è il fatto che le confezioni predosate, essendo due, contengono un quantitativo di maschera eccessivo che basta (credetemi) per almeno tre applicazioni. Se invece di due le minidosi fossero tre, o quattro, se ne sprecherebbe di meno. Invece devo sempre chiuderla con una molletta per il bucato (ebbene sì) ed augurarmi che non mi si spanda per tutto il cassetto dove la ripongo. Però devo ammettere che è una critica davvero superflua: uso questo prodotto da anni e non ho mai avuto 'incidenti', perciò non posso che segnalarvele.


L'unica maschera Nivea che non ho mai provato è quella al miele, perchè dedicata alle pelli secche. Ma non è detto che, pur di sperimentarla (chissà che profumo!) non mi inventi un suo utilizzo alternativo... ;-)

11 commenti:

  1. Cara profumissima,io invece chiudo le mascherine con una graffetta:-);
    purtroppo però,queste di cui parli, mi hanno provocato allergia al viso,e quindi ho ripiegato su quelle di bottega verde all'aloe o alla camomilla,con le quali mi sono trovata decisamente meglio e che ti consiglio di provare.smack!

    RispondiElimina
  2. Accidenti, mi dispiace :-( Molto interessanti però aloe e camomilla... Proverò di sicuro! ...e grazie per il suggerimento della graffetta, a volte mi perdo in una bustina di maschera...

    RispondiElimina
  3. Corro a comprarla....
    e poi ti so dire...
    Baci,
    Turquoise

    RispondiElimina
  4. Ciao :)
    Io ho provato quella al miele di Bottge Verde ed è ottima...poi naturalmente uso AVON!!!
    La maschera della linea HydraRadiance, le monodosi (sia la versione energizzante alla pesca e latte di mandorle che quella rimpolpante al thè verde ed olivo), la maschera al sakè e latte di riso SPA a strappo!!!
    Sono tutte ottime io consiglio di rpovarle!!!
    Baci per Profumissima da BeautyStar :D

    RispondiElimina
  5. Cara Profumissima,scusami se mi discosto dalla marca del prodotto che hai recensito,ma desidero dare a te,come alle altre utenti,il mio piccolissimo contributo:come ho già detto,utilizzo molto di più le mascherine di Bottega verde,perchè non mi provocano allergia.Quella all'aloe,è in gel,e la consiglio a tutte coloro che desiderano una sferzata di idratazione e freschezza,anzi,specialmente in estate,quando ci sono 40 gradi(come dalle mie parti),la tengo in frigo,e posso garantire che,una volta passata,magari dopo una giornata sotto il sole,fà miracoli!
    La seconda scelta,da preferire dopo l'estate,quando comincia a spirare dalla costa un venticello fresco simile alla tramontana,e più in generale, in inverno,quando la pelle sensibile comincia ad inviare il suo s.o.s.,è la maschera alla camomilla.Volendo,si possono tenere in frigo entrambe,
    ma quella alla camomilla,tende a "deteriorarsi" più facilmente.
    La linea è ricca,e ce n'è per tutte le esigenze,come si evince dal sito.
    Scusami Profumissima,non volevo rubarti la scena,ma spero che questo piccolo suggerimento possa esserti utile.Ti abbraccio.Ciao!

    RispondiElimina
  6. Cara Turquoise, poi ci fai sapere, mi raccomando!!! ;-)

    RispondiElimina
  7. Cara Beauty Star, qualche annetto fa mi sono trovata molto bene con le maschere dell'Avon, hai fatto benissimo a citarle :-)

    RispondiElimina
  8. Cara Cristina, sul mio blog puoi scrivere tutto quello che vuoi! Sei sempre la benvenuta :-)

    RispondiElimina
  9. Profumissima!!!veramente adoro la nivea,BRAVA!se vuoi puoi aggiungermi su i tuoi blog preferiti,un bacio!

    RispondiElimina
  10. Cara Profumissima, con la fantasia che hai non dubito che troverai decine di utilizzi alternativi per la naschera al miele... Ad esempio, due rugbisti a caso (vecchie conoscenze di entrambe) non hanno la pelle secca? Magari sono stufi di maschere di fango sporco e gelido...

    RispondiElimina
  11. Ciao Marina! Sei fra i miei blog amici ;-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails