venerdì 10 ottobre 2008

Aapri Daily Misture Balm fluido viso per tutti i tipi di pelle

Pro: idrata senza appesantire ed ha un delizioso profumo di albicocca


Contro:
Poco adatta a mio parere a chi cerca qualcosa di opacizzante, o di nutriente. Non distribuita in Italia, provate presso un rivenditore Ebay europeo


Prezzo:
intorno i 2,50€ più spese di spedizione


Curiosità:
la linea Aapri propone anche altri prodotti interessanti. A me piacciono molto i dischetti purificanti :-)


************************************************************************************

Ancora un buco nero spazio temporale su Profumissima, ragazze mie.
Magari non ne potrete di più delle mie incursioni nel luogo dell’impossibile cosmetico, ma io ci provo troppo gusto a procurarmi tutto ciò che non è alla mia portata, e il parlarne su questo blog per me è parte dell’esperienza ;-)

Il fatto è che Aapri ha tentato di sfuggirmi per anni, e più un marchio tenta di sottrarsi alle mie manine rapaci più diventa una sfida aggiungerlo alle mie ‘conquiste’.
Credo che se applicassi lo stesso genere di approccio alla vita di tutti i giorni sarei una donna molto ricca e molto desiderata (perché ricca, probabilmente?). Devo pensarci su.

Più o meno la storia è questa: banalmente, ho passato l’infanzia a rimirare le pubblicità della Aapri in cui giovinette in fiore purificavano la propria pelle grazie al magico esfoliante del marchio, e ho pensato che uno dei segni dell’acquisito status di adolescente fosse l’utilizzo dello stesso, benedetto tra l’altro da una delle fragranze più libidinose che abbiano mai incontrato le mie narici di beauty junkie. Poi un giorno ho compiuto tredici anni e Aapri non c’era più. Non mi aveva aspettata!!!

Che sia venuta meno la fascia di consumatrici adolescenziali italiane? Forse c’è stata una crisi grunge e nessuna adolescente ritiene più di dover badare alla propria pelle? Un tempo, al posto delle pubblicità dei gestori telefonici, in tv davano gli spot della Normaderm e del Clearasil ("...che sensazione di... assorbimento!"), ora invece Normaderm è diventata una sottolinea della Vichy, Clearasil è sugli scaffali più bui dei supermercati e Aaprì è scomparsa. Forse non era un buon prodotto? Eppure ricordo che le sorelle delle mie amiche lo usavano traendone grandi vantaggi…
Resami indipendente su Ebay, ovviamente ho rimediato allo scherzo del destino: con una piccola spesa, mi sono procurata l’adolescenza che non ho mai avuto *__*

Ho provato per la prima volta Aapri con un po’ di stupida emozione. Cosa mi sarò persa in tutto questo tempo?! La risposta è: un ottimo idratante.
Mi piace la sensazione che dà sulla pelle, mi piace l’odore (che voglia di albicocche!), mi piace come lascia il viso morbido e come non si traduce in tanti brufoletti sotto pelle il giorno dopo l’applicazione. Non so se anche tanti anni fa era così, ma quello di oggi è un validissimo aiuto per chi non ha particolari problemi di epidermide secca. La confezione dice che Aapri daily balm è adatto a tutti i tipi di pelle, ma essendo un prodotto fluido direi che chi ha bisogno di un po’ di nutrimento in più può non trovarlo adeguato. Tra l’altro, ora che ci penso, le pelli giovani a cui ipoteticamente sarebbe indirizzato potrebbero a loro volta considerare migliore, per le proprie esigenze, qualcosa di diverso, magari in gel. Quindi ne consegue che ho provato Aapri esattamente al momento giusto della mia vita.

Lo sentivo che era così: oggi sono l’adolescente che non sono stata ieri.
Spero di passare all’età adulta prima di sfociare nel patetico *__*

15 commenti:

  1. cara profumissima,come ti capisco! Leggendo il tuo post,sono tornata anch'io indietro nel tempo,a quando cioè andavo con mia madre al supermercato(anzi, in uno di quei grandi empori che vendevano un pò di tutto,dalle mollette,ai detersivi per il bucato),e,vicino la cassa,c'era l'intero espositore Aprì;ricordo che chiedevo sempre a mia madre di comprarmi quel tubetto(allora la crema era in tubetto) di crema(dato che "rubavo" spesso la sua Oil of Olaz rosa), e la risposta che ricevevo era sempre la stessa:"quando sarai grande te la comprerò".Peccato che poi sia scomparsa dalla circolazione.Grazie
    a te,ho rivissuto per un attimo, uno dei momenti più sereni della mia vita.E forse anch'io,come te,sono oggi l'adolescente che non sono stata ieri(anche se mio padre a volte,continua a dirmi che sono un'incosciente,ma non credo lo faccia sul serio:-).Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Aapri, la sensazione come di..assorbimento.., Oil of Olaz, il profumo Lux o il Camay!! Che post "Anima mia!!" .. sei mitica anche per questo!!!

    RispondiElimina
  3. caspita...anche io sono tornata indietro negli anni leggendo il tuo post, e mi è tornato in mente un tubetto di scrub all'albicocca di Aprì che spuntava nell'armadietto del bagno...e del mio desiderio di usarlo, e di mia mamma che mi terrorizzava psicologicamente dicendomi che se l'avessi usato mi avrebbe rovinato la pelle (in effetti lo scrub nn è proprio l'ideale per una bimba di sette-otto anni..); naturalmente il divieto aveva aumentato il mio desiderio e quindi lo usai, ma smisi subito perchè nn capivo come quella robaccia marroncina e ruvida potessa farmi bella come la mia mamma.. ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Profumissima!
    a parte il fatto che mi farai spendere un patrimonio ;) avrei bisogno di chiederti un paio di cose..ma non so se posso farlo in questo post per non cambiare l'argomento trattato..
    mi dici tu come/dove scriverti?o se lo posso fare quì?

    ieri ho trovato per caso il tuo Blog e già per la prima cosa che ho visto (olio di semi per capelli) è stato subito viscerale amore..il resto è stata una penosa discesa verso i morbosi eccessi della mia sindrome compulsiva da prodotti cosmetici! dovrebbero ideare delle riunioni per aiutarmi ad uscire dal tunnel O_O

    Grazie mille per i consigli.. :)

    cy

    RispondiElimina
  5. Cara Cristina, l'incoscienza è la parte migliore dell'adolescenza... io ne andrei fiera ;-)

    RispondiElimina
  6. Francesca mia, con Camay in particolare sfondi una porta aperta! I prodotto Camay sono al centro di una della mie ricerche preferite su Ebay: perchè all'estero vendono anche i docciaschiuma Camay! prima o poi scriverò un post anche su di lei...

    RispondiElimina
  7. Cara Sal, mi amadre non la usava, ma la sorella della mia migliore amica dell'epoca sì! che invidia! Ora se la cerchi su Ebay puoi trovare anche uno scrub corpo goduriosissimo che prima o poi sarà mio!

    RispondiElimina
  8. Cara Cy, sei la stessa che mi ha scritto una mail, vero? Spero di riuscire ad aiutarti con i cristalli liquidi per capelli, ma purtroppo per la cura contro la shoppinghite acuta da cosmetici non è il caso che tu chieda a me ;-)

    RispondiElimina
  9. cara Profumissima,anche alla soglia dei 30,mi definisco una persona un pò pazza :-),quindi, a dispetto di ciò che dice mio padre(che non è vero,credimi),non riuscirei ad essere diversa da come sono :-).Grazie ancora per questo post!Ciao!

    RispondiElimina
  10. Lo scrub all'albicocca!!! Mi ricordo che io e mia sorella avevamo unito le nostre paghette per un acquisto congiunto! Però io devo averlo usato solo una o due volte, perché lo trovavo un po' troppo "ruvido" per i miei gusti di allora. Come si cambia!!!

    RispondiElimina
  11. Io avevo anche i batuffolini di cotone AAprì, ruvidi da una parte e lisci dall'altra....

    RispondiElimina
  12. E' vero, Francesca! Anche io!!!

    RispondiElimina
  13. ODDIO I BATUFFOLINI DI COTONE, QUANTO LI VOLEVO!!! e il voglio ancora...

    RispondiElimina
  14. Cara profumissima, sembra che appena una trova il prodotto giusto, questo sparisce dai negozi. A me succede costantemente. Sapone liquido mani leocrema, bagnoschiuma camay, tanti tanti altri e ora anche la creama detergente addolcente della Clearasil. Sono disperata.
    Grazie al cielo con l'età la mia pelle è migliorata,ma avendo comunque ancora una pelle miste che su naso e mento tende ad avere punti neri mi lavo il viso con un prodotto adatto, una sola volta al guorno altrimenti la secchezza mi assale. Ora in tutti questi anni ho provato infiniti saponi per il viso che promettevano di eliminare (o almeno diminuire i punti neri). Topexan, Garnier, Nivea, Neitrogena, Clearasil e finalmente due anni fa, ho trovato la crema detergente addolcente clearasil. Miracolo. Al contrario di altri saponi, validi, ma che a lungo abdare o seccano troppo, o puliscono troppo generando poi lucidità, questa crema pulisce senza seccare e normalizza la pelle uniformandola, e l'effetto non svanisce anche con l'uso prolungato. E' un vero e proprio salvavita. Ma Ahimè non la trovo più nella mia città Mantova. Nei supermercati è scomparsa e nelle farmacie pure. Sai che fine ha fatto la Clearasil in Italia?
    Dovrei comprarla su email, ma, da vecchia dentro, non mi fido molto di questo sito, eppure dovrò decidermi perchè ormai sembra la mia sola speranza. Sigh.

    RispondiElimina
  15. Cara Weirde (grazie per lo shoutbox su Anobii!), non uso Clearasil da anni e quindi non lo tengo d'occhio da un po'. ho fato una piccola ricerca per te ed effettivamente non solo il sito www.clearasil.it risulta un po' dismesso (le foto non si caricano, c'è un banner solitario, non c'è una pagina dei contatti...), ma sul sito internazionale www.clearasil.com non si accede a nessuna pagina in italiano. Temo tu abbia ragione, forse Clearasil non è più distribuito in Italia. Su Ebay si trova in quantità industriali! http://shop.ebay.it/items/Clearasil?LH_AvailTo=101&_nkw=Clearasil&_fln=1&_trksid=p3286.c0.m283&LH_PrefLoc=3 Se hai bisogno di aiuto, scrivimi su profumissima@gmail.com e vediamo se posso consigliarti. A presto :-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails