lunedì 6 ottobre 2008

L'Erbolario Crema Viso al Biancospino trattamento notte per pelli impure

Pro: al risveglio la pelle è innegabilmente più liscia e fresca


Contro: appena stesa non è un bel vedere, rimane piuttosto lucida.



Prezzo: intorno ai 16,00€



Curiosità: per chi ha la pelle mista o grassa la linea specifica dell'Erbolario può fare davvero tanto. Un marchio da non sottovalutare.



Against Animal Testing



*************************************************************************************




L'espressione "pelle impura" mi ha fatto sempre un po' ridere. Mi sembra di vedere Benigni vestito da piccolo diavolo che saltella qui e là e indica gli specchi: "Maurizio! Un essere immondo!". Alla fine una pelle impura è in sé per sé una pelle immonda.



Ne so qualcosa io che a quattordici anni avevo la cosiddetta 'pelle da pizza' e mi ostinavo a nascondere la mia fronte da adolescente sotto una banda di capelli che non faceva che peggiorare il problema. Poi vidi una mia compagna di classe fiorire dal giorno alla notte, e le chiesi quale fosse il suo segreto. "Prova L'Erbolario", mi disse, e nell'entusiasmo dell'ottimismo mi procurai tutta la linea per pelli grasse, dal detergente da risciacquare alla maschera all'argilla.



Provai perfino questo cosmetico sconosciutissimo per me che fino a quel momento ero di poco lontana dalla pulizia giornaliera col sapone di Marsiglia: la crema notte.



Ancora oggi quando dico di usare una specialità notturna c'è chi mi guarda male, come se poi la mia dipendenza dai cosmetici fosse un'offesa al comune senso del buonsenso. Io invece ho spesso avuto maggiori soddisfazioni dalle creme notte che da quelle più 'basiche', se così vogliamo dire, dedicate alla luce del giorno. A chi dice che per la sera basta un comune idratante io rispondo: sì sicuramente. Ma se avete la pelle grassa la crema al biancospino dell'Erbolario può farvi vedere le cose da una prospettiva diversa.



A prima vista lascia un po' perplessi. Per una sorta di contrappasso cosmetico, è una crema molto ricca: proprio il genere di prodotto di cui una persona dotata di punti neri ipertrofici non penserebbe mai di aver bisogno. A riprova di ciò, stendendola noterete che non si assorbe completamente, e così vi avvierete fra le braccia di Morfeo (che bel fustaccione) con il viso lucido. Lo so, non è il massimo da chiedere alla vita coniugale (o così dicono) quello di giacere con accanto una donna che porta la crema per la notte, però il piccolo sacrificio serale vi verrà ripagato dal risveglio accanto alla dea dell'Amore in persona, una donna dalla pelle liscia e riposata pronta ad affrontare la giornata davanti a sè finalmente con un sorriso.



Scherzi a parte, davvero questa crema al risveglio da risultati eccellenti: via l'unto, l'epidermide appare più liscia, l'incarnato più uniforme e luminoso. Difficilmente mi è capitato di notare risultati tanto eclatanti, e la cosa vi apparirà tanto più evidente se per un paio di giorni dimenticherete di applicarla. Ritornerete a lei correndo.



Helena Rubinstein, che con L'Erbolario aveva poco da spartire, sosteneva che non esistono donne brutte, solo donne pigre. E' vero, la crema notte è un fastidio in più per chi non vede l'ora di scivolare sotto le coperte, ma grazie alla crema al biancospino per chi ha la pelle impura vale davvero la pena. Del resto lo diceva anche Benigni:



"Maurizio! Un essere immondo! ... però bellissimo..."



16 commenti:

  1. Per dirla alla "Johnny stecchino". non mi somiglia per niente!!! avendo io la pelle invece molto delicata e sensibile, non sempre mi sono trovata bene con l'Erbolario, a mio avviso troppo "profumato" e quindi ptoenaizlmente irritante.. inoltre avevo preso una cremina colorata che dava alla mia pelle una tonalità molto simile alla terra del campo da tennis!!Va là, mettiamolo in Purgatorio, giusto perchè i tuoi giudizi sono assolutamente sempre precisissimi!!!

    RispondiElimina
  2. ciao profumissima!hai perfettamente ragione,una crema da notte ci vuole;peccato che la mia pelle,sensibilissima,con la crema da notte si ritrovi piena di brufoli sottopelle(odiosissimi!)la mattina dopo.hai mai provato la crema idrantante colorata dell'Erbolario?come ti sei trovata?vorrei saperne di più,prima di spendere 14€ in erboristeria.Ciao!

    RispondiElimina
  3. Care Francesca e Cristina, i vostri commenti mi consentono di riportare alla mente la pessima esperienza che ho avuto con un campioncino di crema colorata alla macadamia de L'Erbolario... Anche io che amo il marchio in questione l'ho trovata tremenda. Provala bene prima di acquistarla, Cristina!!! Tutt'altro discorso per la crema colorata al limone e cetriolo sempre L'Erbolario che invece è stata la redentrice della mia brufolosa pelle adolescenziale... E' molto chiara e quindi non va bene per tutti, ma in quanto ad efficacia mi sono trovata benissimo.

    RispondiElimina
  4. Recentemente mi hanno riempito di campioncini di questo marchio, ma (pur usandoli con gratitudine) non ho ancora trovato qualcosa che mi allontani dal mio Yves Rocher...

    RispondiElimina
  5. in effetti,Yves Rocher non è male come ditta;peccato che il rapporto "quantità di prodotto/prezzo di vendita",non sia il massimo :-( ;rigaurdo l'erbolario,ero alla ricerca di una crema colorata da utilizzare al posto del fondotinta,e che non fosse scura come quella Nivea (la tonalità più chiara,mi rende terrea in viso).Ho provato il tester del colore più chiaro in erboristeria(ed era proprio il colore che cercavo), ma quando ho chiesto alla commessa un campioncino,mi ha guardata con disgusto.Leggendo che Profumissima s'è trovata male,mi chiedo: o i campioncini vengono riposti in luoghi che li fanno mutare geneticamente(ecco per cui quando li usi fanno schifo),oppure il prodotto è davvero scadente.Potete darmi un consiglio su quale crema colorata utilizzare,in alternativa 8che non sia Nivea,ovviamente). Tenete conto che questa dell'Erbolario,faceva proprio al caso mio :-(.Ciao profumissima,e grazie!

    RispondiElimina
  6. Ciao, Cristina. Io come crema colorata uso quella per pelli ultrasensibili della Collistar: un po' cara, ma davvero delicata.

    RispondiElimina
  7. Adoro questa crema...da adolescente era per me miracolosa...un bacio grande

    RispondiElimina
  8. x kalligalenos: ecco una cosa che non sapevo,e cioè che Collistar producesse un fluido colorato.Spero di riuscirlo a trovare in profumeria (ahimè!)ad un costo accettabile.Quanto costerà?Chissà!Cmq,grazie mille per l'info!

    RispondiElimina
  9. carissima profumissima!
    tu mi leggi nel pensiero!
    da qualche tempo sto facendo un pensierino su questa crema che a quanto pare funziona e fa il suo dovere!!
    sono molto indecisa tra questa, quella di vichy(18€), e la diacneal di avene(15€ credo)..se qualcuno le ha provate mi piacerebbe tanto saperne di più!
    un bacio!

    RispondiElimina
  10. Hai capito Kally, ho contribuito a far nascere una storia fra te e Yves... E Mauro, che dice?

    RispondiElimina
  11. Cara Cristina, mi associo a Kalligalenos che ti consiglia Collistar e aggiungo: Lancome, Sephora, Benefit (Some kind-a-gorgeous è compatta e fantastica) e anche l'Aveda fa qualcosa di simile. Queste case sono tutte ottime, ma a parte Sephora sono tutte costosette. Se vuoi risparmiare forse è meglio un idratante semplice seguito da una buona cipria. Che ne pensi?

    RispondiElimina
  12. Santin, cumpagna mia adorata, sono contenta di condividere con te un amore per questa crema :"-)

    RispondiElimina
  13. Cara Silvi, appoggio il tuo appello: se qualcuno le ha provate ci faccia sapere :-)

    RispondiElimina
  14. secondo me non è male la crema colorata della Nivea, la fanno in due tonalità ed è molto conveniente!

    RispondiElimina
  15. Cara Profumissima,e care utenti tutte,grazie per le info.siccome dove vivo io non ci sono profumerie Sephora e la crema colorata nivea mi rende la carnagione color arancione,anche se acquisto la tonalità più chiara,vedrò di provare qualche alternativa,anche se ciò significa tentare su collistar o lancome.vi farò sapere!Ciao ciao.Cry

    RispondiElimina
  16. Eh, sì! Una vera (e costosa) storia d'amore, tra me e monsieur Rocher! Mauro, per fortuna, approva... o sarei davvero nei guai!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails