lunedì 13 ottobre 2008

T. LeClerc Poudre Compacte, cipria compatta uniformante illuminante

Pro: una cipria leggera ed altamente tollerabile, disponibile in vari colori dalle multiformi potenzialità


Contro: disponibile in Italia, ma solo in punti vendita molto selezionati. Per chi non ha una profumeria convenzionata nella propria zona, si può provare su http://www.t-leclerc.co.uk/. Personalmente non ho ancora acquistato su questo sito e non so se è direttamente connesso alla casa madre che produce il marchio, ma lo farò appena possibile e vi farò sapere.


Prezzo: intorno ai 37 euro


Curiosità: visitate il sito http://www.t-leclerc.com/, difficile non innamorarsi delle loro ciprie libere e della nuova collezione Pop :-)



*************************************************************************************


T. LeClerc era sul primo magazine inglese che io abbia mai letto in vita mia, un Marie Claire acquistato ad Edimburgo che ancora conservo fra i miei possedimenti più cari.


E' stato Amore, con la A maiuscola, a prima vista.

Ma quando ho visto il prezzo delle sue ciprie mi si è spezzato il cuore.


Chi ha raccolto i cocci?

Francesca, che mi ha regalato la poudre compacte nel mitico colore Banane, un giallino illuminante ed uniformante che mi aiuta a sembrare radiosa quando in realtà sono palliduccia.

Cosa si può fare per ringraziare una donna simile, se non lanciarle la mia gratitudine nell'eco del web?

Adesso dovete immaginare la faccia che ho fatto quando ho capito che finalmente T. LeClerc era entrata nella mia vita. Se non fossi svenuta, potrei raccontarvela io stessa!

Il fatto è questo: ho cominciato da poco ad usare la cipria, e questa è talmente deliziosa che non posso farne più a meno. Nonostante le mie proverbiali incapacità applicative, Poudre Compacte di T. LeClerc opacizza, illumina, uniforma, tiene per ore e rispetta la pelle. Se avesse un prezzo un cincinino più basso sarebbe meglio, ma d'altro canto è l'unico difetto che si può trovare ad un maquillage così.


Questo marchio è sinonimo di cipria di qualità dal 1881. A base di amido di riso, la Poudre Dermophille di T. Le Clerc rispetta le pelli delicate ed assicura loro tutta la tollerabilità di cui hanno bisogno senza rinunciare ad un make up d'effetto. Disponibile in ben 17 tonalità, è praticamente impossibile non trovarne una che faccia al caso proprio.

Dallo scatolino argentato alla polverina finissima che produce con l'uso, amo tutto quello che riguarda questa cipria libidinosissima!
Adesso semmai il problema è capire come posso liberarmi dal pensiero fisso di procurarmi tutto il resto della linea, dai fondotinta ai rossetti, agli ombretti, agli smalti! ...e adesso ci sono anche le creme viso...
E' ufficiale: ho perso la testa per T. LeClerc! *__*

24 commenti:

  1. Sei proprio un tipo da "colpi di fulmine", non è vero? Ma ci piaci così...

    RispondiElimina
  2. Sono sicura che anche i miei mariti apprezzano ;-)

    RispondiElimina
  3. ciao profumissima...quanto tempo...
    concordo con te...questa linea è fantastica.Io ho acquistato un ombretto al modico prezzo di 25euro:-(bello si...ma troppo troppo caro...

    RispondiElimina
  4. Porca paletta 25 euro *__* Ciao Simona :-)

    RispondiElimina
  5. e si...x sfortuna proprio la profumeria sotto casa mia la vende e senza sapere il prezzo decisi di comprarlo...nn ti dico la mia faccia quando mi fece il conto...
    :-)
    un'esperienza da nn riprovare

    RispondiElimina
  6. Dimenticavo,volevo chiederti un consiglio:-)dovre compare un nuovo fondotinta quale mi consiglia vista l amia pelle grassa? grazie

    RispondiElimina
  7. Un'esperienza che insegna, però: mai andare alla cassa senza aver chiesto quanto costa! Le commesse delle profumerie mi odieranno di sicuro per questo, ma ne va della salvezza del mio budget. Magari tieni sotto controllo Ebay: hai visto mai...

    RispondiElimina
  8. anche io, che di solito sul make up non bado a spese.. HO ASPETTATO UN PO' prima di comprarla perchè.. era davvero molto cara.. poi però la tonalità banane è davvero unica, (ora col mio colorito più abbronzato fa a pugni, ecco perchè la cessione!!).. e profumissima.. la miglior ricompensa che mi dai sono proprio queste super super celebrazioni sul web!! Il mio EGO VOLAAAAAAAAAAAAA ! bacioni!

    RispondiElimina
  9. Mi è venuta voglia di provare qualche rpodotto di questa linea :D
    BeautyStar

    RispondiElimina
  10. premetto che se mi servono trucchi creme schiampi ecc. prina controllo cosa suggerisci tu. Non ho vicino un negozio che venda questo prodotto ma volevo chiederti un informazione sul marchio DIOR .Ho visto in offerta una terra in una mega confezione lussuosa con il marchio DIOR mi sono trattenuta dall'acquistarlo perchè non avendo mai comprato nulla di questo marchio mi ha stupito l'iscrizione dietro sul luogo di produzione ITALIA . Ma DIOR non produce in Francia? Il rivenditore dice che ci sono stabilimenti anche in Italia ma è vero?Non mi sono fidata avevo paura fosse un tarocco visto il prezzo 7,00 euro, ma mi è rimata la pena era veramente favolosa

    RispondiElimina
  11. Ciao Profumissima!
    Hai presente il tuo problemino con il mascara?
    Bene,il mio è lo stesso identico con la cipria..dopo aver affannosamente risolto il problema fondotinta (con Dream Mousse-Maybelline e in casi d'emergenza con Miracle Touch-Max factor) quello della cipria è tutt'ora irrisolto..non ce ne è una che dopo qualche ora non mi si sfaldi quasi completamente!

    Colore "Banane" hai detto? ammetto di non aver mai provato colori particolari..o meglio,avendo una carnagione quasi diafana mi sono sempre interessata a ciprie rosate..estremamente tenui..
    dici che potrebbe andare bene per me questo colore di cui parli?

    ne approfitto e ti chiedo un'altra cosa:se per quanto riguarda crema giorno e crema notte resto "fedele" al loro utilizzo ogni giorno per circa due-tre settimane,per quanto riguarda gli altri trattamenti vario tantissimo,forse troppo..per dirti,la mattina prima della crema uso Oil Of Olaz Regenerist,la sera Derma Genesi-L'Oreal..oppure una sera prima della crema faccio una maschera all'argilla,la sera dopo una maschera della Nivea o della HQ..senza dimenticare che uso quasi ogni giorno i dischetti purificanti della Garnier..
    Mi è sorto il terribile dubbio che invece di fare una cosa positiva,stia solo facendo un gran pasticcio..
    che dici?

    Ciao!

    cy

    RispondiElimina
  12. Ah, queste ciprie...le sogno da una vita, ma non so mai come addentrarmi nella moltitudine ebayistica senza rimanere fregata! ç__ç

    Ora devo studiare i kanji, mia cara, domani promesso che ti posto le infos su Benefit!

    RispondiElimina
  13. Ode a te Francesca, cara adoratissima untrice cosmetica!

    RispondiElimina
  14. Cara Beauty Star, prima o poi ti scriverò per Avon ;-)

    RispondiElimina
  15. Carissima Paola, grazie per la fiducia!!! Io con Dior mi sono trovata (quasi) sempre bene, e non fatico a credere che possa produrre anche in Italia: ormai tutti fanno fare le cose da per tutto. Semmai mi lascia perplessa il prezzo: 7 euro è davvero troppo poco per una terra di quel marchio. Se conosci già la profumeria, vai pure tranquilla: sarà uno scarto di magazzino magari un po' vecchio. Non esitare a chiedere loro perchè il prezzo è così basso trattandosi di Dior. Se la risposta non ti soddisfa, tira dritto. Poi però facci sapere ;-)

    RispondiElimina
  16. Cara Cy, la cipria è un territorio piuttosto nuovo per me. Con la Poudre Douce di Chanel mi trovo benissimo, dura abbastanza ma comunque una ritoccatina a metà giornata glie la faccio sempre. Questa della T. leClerc per me ha una valenza analoga, mi trovo benissimo, anche essendo molto pallida il colore banane calza a pennello. I toni rosati mi danno un aspetto un po' finto, sarà una questione di mio sottotono della pelle. Che marche hai già utilizzato? Io credo sia difficile trovarsi male con Shiseido, ma costa un bel po'. Riguardo la questione dell'abuso di creme di diversi produttori, non ho una risposta. Io uso spesso creme diverse ogni giorno, e provo tutti i campioncini che mi danno in profumeria. C'è stato un tempo in cui la cosa non aveva un buon effetto su di me, ma attualmente direi di avere la pelle migliore degli ultimi anni. La mia visione della cosa è piuttosto empirica: io non sto avendo nessun genere di problema a cambiare sempre trattamento, la mia pelle non è ancora andata in tilt, perciò va bene così. Se la tua non ti lancia segnali di aiuto, credo proprio che tu possa continuare a seguire la tua strada. Spero di esserti stata utile :-) Magari anche le altre ragazze potranno consigliarti.

    RispondiElimina
  17. Aah Yuukosan, i kanji, che invidia! Voglio studiarli anch'io! Ma dovevo scegliere fra tedesco e giapponese e fra poco comincio col tedesco... Quello col giapponese è solo un discorsetto rimandato ;-)

    RispondiElimina
  18. Io trovo la cipria LeClerc inimitabile. Io ho la Lilium e mi trovo benissimo: dà una luce particolare, raffredda il tono senza farti diventare un fantasmino.. è un tocco quasi di rosa molto naturale. E poi ha un texture incredibile, praticamente impalbabile!

    RispondiElimina
  19. Non vedo l'ora :) Mi sento già onorata :)
    BeautyStar :)

    RispondiElimina
  20. per quanto riguarda la terra DIOR loro dicono che sono rimasti pochi pezzi e non tutte le tonalità pero non è una profumeria. Cè qualcosa che identifica il marchio ? grazie dei suggerimenti

    RispondiElimina
  21. Purtroppo solo se conosci bene Dior potresti capire se è un prodotto falso o no. In ogni caso, se l'hai visto al mercato, 7 euro sono un prezzo abbastanza normale. Guarda la confezione: se è a strisce blu scure alternate a strisce di un blu più chiaro, vuol dire che è un prodotto vecchio.

    RispondiElimina
  22. Cara Zazie, la prossima che proverò sarà la Lilium allora ;-)

    RispondiElimina
  23. Cara Profumissima,
    ho comprato proprio oggi questa cipria meravigliosa dello stesso colore del post. E' semplicemente meraviglosa, così meravigliosa che non ho badato al costo:)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails