mercoledì 3 dicembre 2008

Bourjois Baume Ensoleillé balsamo nutriente labbra luminoso

Pro: morbido e gradevole sulle labbra, questo lip balm nutriente lascia un velo lucido e visibile grazie alla presenza di minuscole paillette dorate;


Contro:
l'unico vero difetto, secondo me, è nella confezione, molto carina però poco pratica; il prodotto va prelevato con le dita e non si raggiunge bene il fondo del vasetto.


Prezzo:
intorno ai 7 euro.


Curiosità:
nella linea 'Lip Clinic' di Bourjois è disponibile anche un balsamo labbra da usare di sera, prima di andare a dormire.

Against Animal Testing

**************************************************************************************



Ragazze, ormai è un fatto conclamato: ho un serio problema con Bourjois.


Per quanto io abbia goduto di alterne fortune ogni volta che ho deciso di avvicinarmi a questo marchio, continuo a trovarlo irresistibile e desidero quasi tutto quello che mette in commercio.


Quando ho visto questo scatolino piiiiiccolo piccolo di balsamo labbra, in virtù del fatto che sono una collezionista accanita di questo genere di prodotto, ho saputo subito che non avrei potuto farne a meno. Pertanto l'ho acquistato, e per fortuna questa volta mi è andata bene.


La linea Lip Clinic di Bourjois è un range di trattamento dedicato alla zona labbra, e comprende anche un balsamo notturno in scatolina blu che promette di far presto parte della mia dotazione di lip balm. Ho anche visto un esfoliante labbra molto interessante, nel cui cappuccio si nasconde uno spazzolino apposito per eliminare le pellicine, e Dio sa quanto d'inverno ci sia bisogno di uno strumento simile. Per ora porto a termine il mio Benefit Lipscription, con cui tra l'altro mi trovo benissimo, poi magari si vedrà.


Il mio problema con Bourjois è dovuto alle confezioni: guardando i suoi espositori trucco in profumeria (tra l'altro reperire questo marchio è diventato un'impresa...) mi sento tornare bambina. Tutte quelle confezioni belle spesse, che sembrano i medaglioni magici di qualche eroina dei cartoni animati, e poi i colori forti e brillanti, e rosa, rosa da per tutto. Mi attirano tantissimo le basi per il trucco, i fondotinta, e anche i lip stain e gli ombretti ad effetto bagnato per gli occhi promettono bene; di recente inoltre ho provato gli ombretti trio e ne leggerete molto presto su questi schermi perchè mi sono trovata benissimo. Con questi presupposti, anche se non sempre con Bourjois sono stata fortunata, continuo imperterrita a provare, e questa è stata la volta del balsamo labbra nutriente e illuminante.


Sono sempre alla ricerca di cosmetici che non mi diano un'aria troppo truccata, il che è una delle contraddizioni che mi contraddistinguono più nettamente dalle altre donne sane di mente che potrete incontrare nella vostra vita. I lip balm di solito sono ottimi alleati per le nostre labbra, ma non fanno molto per palesare la propria presenza allo sguardo estraneo. La particolarità di questa proposta Bourjois è proprio nella presenza di piccole pagliuzze dorate, molto discrete, che consentono al Baume Ensoleillé di nutrire le labbra senza rinunciare ad un bel colorito tenue ma visibile. E' disponibile solo in questa tinta, e vi assicuro che il suo aspetto è esattamente quello della scatola: un rosa pesca paillettato.


La scatolina è sicuramente un elemento molto attraente, il male è che rende piuttosto difficile l'applicazione. Anche al momento di provarlo per la prima volta, raggiungere il colore è un'impresa e si gratta facilmente il colore con le unghie, piuttosto che col polpastrello come sarebbe più logico. Alle più artistiche, consiglio di utilizzare questo prodotto con un pennellino.


Per il resto Baume Ensoleillé è un prodotto valido e ve lo consiglio. Tra l'altro è talmente piccino che può entrare anche nella pochette più lillipuziana del mondo.


Questa volta Bourjois mi ha fatta proprio contenta: si merita un bacio! ;-*

6 commenti:

  1. Io ormai metto con il pennello perfino i rossetti quasi nuovi! E' l'unico sistema per vedere bene cosa sto facendo, senza contare che mi piace l'effetto delle setole sulle labbra. Ovviamente il ritocco in pubblico si fa rigorosamente con lo stick, ma nel segreto del mio bagno vado di tavolozze e pennelli neanche fossi un pittore! Da qualche parte dovrei avere ancora un paio di vasetti di balsami che avevo smesso di usare proprio perché l'applicazione con le dita mi risultava scomoda. Chissà adesso dove sono finiti?

    RispondiElimina
  2. Di recente ho trovato un'intera scatola di latta (di quelle in cui vengono venduti i biscotti danesi al burro, per intenderci... Che fame) contenente rossetti di cui avevo perso memoria. Segno inequivocabile di sperpero cosmetico in atto. Come se poi, con un blog simile, ci fosse anche bisogno delle prove!

    RispondiElimina
  3. cara Profumissima,neanche a farlo apposta,volevo sapere come ti fossi trovata con questo balsamo labbra,non amando tuttavia le pagliuzze dorate(e,a dispetto che forse potrò trovare la suddetta ditta,in città),ammetto che mi incuriosisce di più il balsamo labbra che si mette la notte,e che tu stessa hai menzionato.Se posso permttermi,dico ancora che labello ha inventato un nuovo lip balm alla mandorla e fiore di loto, forse un pò leggero per questo periodo,ma interessante da avere :)
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Interessante...davvero interessante...Profu, credo che arriverò a fine mese chiedendo l'elemosina se continuo di questo passo, hihihi!

    RispondiElimina
  5. bellino da matti!!!!! Voglio quello da notte!!!

    RispondiElimina
  6. Quello da notte ha una confezione color blu elettrico che mi piace meno... Quanto sono snob!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails