mercoledì 10 dicembre 2008

Novità in profumeria: Givenchy Le Soin Noir crema nera antirughe






















Se qualcuno in occasione delle festività natalizie decidesse di regalarmi Le Soin Noir di Givenchy farebbe di me una donna felice e infelice al contempo.


Felice perchè diciamocelo, quant'è bella 'sta crema! Ha un vasetto da urlo e il colore è "strafigo" (scusate lo slang ma l'epiteto ci stava tutto).


Infelice perchè è un antietà, e se dovessi riceverlo in dono credo proprio che dovrei trarne un messaggio piuttosto esplicito e sconfortante...


E' da un po' di tempo che il detto "il nero va su tutto" sta prendendo piede anche in profumeria: tutto ebbe inizio diverso tempo fa con Crema Nera, la famigerata (e costosissima, soprattutto a causa del suo applicatore in ossidiana) specialità per il viso proposta da Re Giorgio Armani come capostipite della linea di trattamento che porta il suo nome. Poi non dimentichiamo i vari smalti Noir Satin e Noir Ceramic di Chanel, e questo inverno il colore della notte ha ispirato anche almeno due gloss molto interessanti: uno, lievemente nacré, di Lancôme e uno completamente vinilico di Yves Saint Laurent (gentilmente segnalato dalla nostra Francesca). Di fronte a tutta questa offerta dal sapore gotico, la vostra Profumissima non è rimasta indifferente.


A parte un'adolescenza a pane e Metallica (bei tempi!), epoca in cui avevo un concetto molto personale sul modo in cui fosse consono utilizzare la matita sugli occhi, ho sempre utilizzato con grande parsimonia il colore nero. La sperimentazione nel mio caso non si è mai spinta più in là di un rossetto che in realtà sulle labbra dava un colore prugna piuttosto acceso e che non veniva via neanche con la carta vetrata.


Ora che avrei l'età per utilizzare toni più drammatici senza sembrare fuori luogo, rimango estasiata di fronte a tutte queste proposte ma al contempo non ho ancora ben inquadrato come adattarle al mio tipo di personalità. Vi anticipo che oggi ho utilizzato il khol per la prima volta in vita mia e sono piacevolmente sorpresa dal risultato... Il discorso 'nero' per me è solo alle prime battute, e ho molta voglia di approfondirlo.

Una crema viso sarebbe un'ottimo punto di partenza, non trovate?


Questa della Givenchy è una crema anti-età, dunque non un semplice idratante poco caratterizzato ed adatto a tutte le pelli. Il colore è al contempo la sua maggiore attrattiva e il suo più grande limite, perchè c'è sempre il timore che lasci segni sul viso. Invece no: il nero si fonde con la pelle e aiuta le cellule del viso a rimanere più giovani, più a lungo.


La Crema Nera di Armani di cui parlavo più sopra in realtà è bianca. Prende il nome dalla sua confezione e dalla spatolina che la accompagna. Le Soin Noir Givenchy invece è nera di nome e di fatto, grazie alla savia nera, un'alga marina che ha proprio questo colore e che ha dimostrato di essere particolarmente resistente alle più svariate condizioni. L'idea è che le sue caratteristiche rigeneranti possano essere trasmesse alla pelle del viso, che così può virtualmente 'fermare il tempo'.


Non sono riuscita a reperire informazioni riguardanti il prezzo di questo prodotto, ma dubito che possa essere inferiore ai 70€ (N.d.a. nei miei sogni! A quanto mi dite sta poco sotto i 300€...). Mi piacerebbe tanto provarla... Per lenire la delusione mi dirò di non averne bisogno: del resto, non sono mai stata così giovane ;-D

8 commenti:

  1. Praticamente una bambina, mia cara!
    Non darti pensiero, che di tempo prima di preoccuparti per le rughe ne dovrà passare ancora parecchio!
    Fidati!

    RispondiElimina
  2. fantastica anche perchè è un ottimo illuminante e il costo se vuoi fartelo regalare euro 282 gran bel regalo bisogna trovare solo Onassis o qualche principe arabo

    RispondiElimina
  3. Affascinante!Se il mio stipendio fosse adeguato a quanto "sogno"di spendere in creme&cremine,la proverei anch'io!Prezzo piuttosto altino!

    RispondiElimina
  4. Kally, che Dio possa ascoltare le tue parole...

    RispondiElimina
  5. Accipicchiolina Paola, qui bisogna accalappiarsi un Rotschild almeno!

    RispondiElimina
  6. Un prezzicino, niente di che, cara dony ;-D

    RispondiElimina
  7. SE vinco al SUPERENALOTTO te lo dico PROFUMISSIMA e sperperiamo il bottino profumerie PROFUMERIE... (SOGNO!)

    RispondiElimina
  8. Siiiii!!!! Altro che dita, io incrocio tutto, Dony!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails