mercoledì 28 gennaio 2009

Benefit Colour Plump matitone rossetto


Pro: delinea e colora le labbra in un solo gesto. Copre uniformemente e dura anche abbastanza a lungo.

Contro:
non bastassero il prezzo e l'irreperibilità tipici di Benefit (provate su http://www.hqhair.com/), questo matitone ha due difettucci non da poco, ovvero lo spessore enorme che lo rende difficilmente temperabile anche col più grosso dei temperamine, e il fatto che è disponibile in soli tre colori, davvero troppo perlati. Sigh.

Prezzo:
circa 18 euro

*************************************************************************************

Per me che amo Benefit è difficile recensire negativamente un prodotto che porta questo marchio. Avendo avuto modo nel tempo di apprezzare sia la qualità sia l'intelligenza della maggior parte delle loro proposte, mi ero evidentemente convinta che questo discorso potesse essere valido per l'intera gamma dei loro prodotti.

Ho una certa passione per i matitoni labbra: per motivi non ancora ben chiari ho sviluppato una certa tendenza ad acquistare (quasi) tutti i gloss a matita che incontro sul mio cammino. Nel caso di Kiko Pencil Lip Gloss lo sforzo economico è stato di soli 3 euro, per Benefit bisogna invece considerare una spesa che equivale circa a sei volte tanto: se ho ceduto al fascino del marchio losangelino è stato solo perchè memore di ben altri acquisti di successo passati (un nome per tutti? BeneFit Benetint ).

Il fatto che Colour Plump (questo il nome di tale matitone per labbra) fosse disponibile in sole tre tinte non mi ha scoraggiata. Ho puntato subito la tinta che mi sembrava fosse meno rappresentata nel mio parco rossetti ("Love Ya", un rosa cangiante molto carino sulla carta) e ho commesso questa imperdonabile sciocchezza.

Sul prodotto in sé per sé non ho nulla da dire, è degno erede di tutta la genìa di prodotti Benefit che abbia mai acquistato nel tempo: si stende bene, dura abbastanza a lungo e ha un'ottima coprenza.
Però.
E' talmente spesso che non riesco a temperarlo nemmeno col temperamine dedicato ai prodotti appositi che ho acquistato da Sephora in uno slancio di generosità. Ma il peggio è che il colore è talmente perlato che mi sembra uscita dritta dritta da Star Treck (il che essendo io una fan del telefilm non sarebbe nemmeno male, ma dubito ci siano nella mia zona convention a tema in cui io possa farlo figurare). Adesso proverò a mischiarlo con qualche colore più scuro per vedere l'effetto che fa, resta comunque il fatto che la delusione è stata piuttosto cocente.

Del resto non dovrei preoccuparmi eccessivamente che fra me e Benefit si sia verificato questo piccolo incidente di percorso: capita anche nei migliori matrimoni, vero?

Sospiro...

15 commenti:

  1. So che stai per urlare alla blasfemia, ma la verità è che io e Benefit non andiamo proprio d'accordo.
    La verità è che non ho mai provato un singolo loro prodotto (e qui mi darai della bambina di 3 anni che non mangia la carne perché fa schifo ma non lo sa perché non l'ha mai provata), ma non ci sono santi. Non mi attirano.
    Detesto le loro pacchianissime confezioni kitsch. Detesto che ogni prodotto sia a sé stante, senza quel senso di appartenenza che producono confezioni tutte uguali o che seguono lo stesso leit motive. Detesto l'idea alla base di alcuni dei loro prodotti, tipo il tuo tanto amato BeneTint... l'ho visto alla Sephora qui vicino... diamine, ma hai visto la foto nel loro espositore? Chi è l'imbecille che davvero andrebbe a farsi i pometti rosa come Heidi??? Certo, le bambine di 8 anni, ma quelle non spendono cifre simili in make up. Quindi magari il prodotto è pure validissimo, ma non me lo puoi presentare come il trucco delle Barbie (ricordo che insieme alla Barbie ti davano l'ombretto che cambia colore e la cipria tutta rosa, li ricordi anche tu? :-P ).
    Insomma, non riesco proprio ad esaltarmi come fai tu. Fine del mio personalissimo sfogo. Se già che sei alla Sephora ti guardi in giro, gettati a pesce sullo stand di MakeUp Forever:

    http://www.makeupforever.fr/index.php?lan=en

    se vuoi ti posso recensire metà della loro produzione ;-)
    Invece c'è una cosa su cui vorrei un chiarimento. Ho letto in uno dei tuoi vecchi post della crema in vendita alla Douglas da usare come base per l'ombretto. Ne ho acquistato una simile... ma è tutta appiccicaticcia, tipo una crema. Quando la stendo rimane appiccicosa, ergo se metto l'ombretto mi fa degli aloni pazzeschi, così tampono, inciprio e riprovo da capo. Dimmi: come faccio a usare la base, senza ottenere l'effetto SPATOLATO sulla palpebra??? o_O
    Vale
    PS: non mi piace Benefit, ma non mi odi, vero? :-P

    RispondiElimina
  2. Verissimo: anche i matrimoni più saldi hanno qualche piccola zona d'ombra! Io non amo i matitoni: la mia consistenza ideale e una crema morbida e avvolgente, anche se posso venire a patti con un normale stick, a patto che non sia troppo duro.
    Comunque, cara Profumissima, la convention di Star Trek si tiene a Bellaria (Rimini) a fine maggio... preferirei andare a Parigi al Jean-Bouin, ma se decidi di unirti ai trekkers, cambio progetti e faccio rotta anche io per la Riviera romagnola!
    Live long and prosper!!!

    RispondiElimina
  3. Non ho mai usato i matitoni rossetto, quindi non sò trattare l'argomento,comunque sono sempre pronta a sperimentare... Anch'io mescolo un colore che sulle labbra non mi convince PROFUMISSIMA,cosi'rimedio all'acquisto sbagliato;)P.S.Vale non uso basi per ombretto,ma hai provato a stenderla con la spugnetta in lattice inumidita,un pò come il fondotinta?

    RispondiElimina
  4. Ma per carità Vale, se è possibile ti voglio ancora più bene: vorrà dire che non ci azzanneremo mai per un Benetint su Ebay!!! :-D

    RispondiElimina
  5. A proposito della base per ombretto, quella della Art Deco che ho io è in crema ma non dà quest'effetto appiccicoso, anzi uniforma ed ha anche leggere proprietà 'setificanti': quella che hai tu è della stessa marca?

    RispondiElimina
  6. Live long and prosper, Kally, ma niente convention Star Treck per me: la tua delusione con Brent Spiner mi ha fatto capire che certe passioni è meglio lasciarle nell'Iperuraneo...

    RispondiElimina
  7. @ Dony: anch'io, dopo il primo impietoso tentativo a dita, l'ho stesa con la spugnetta del fondotinta, ma il problema è che sempre appiccicaticcia diventa!
    @ Profumissima: macché, non sono riuscita a trovarla nella Douglas qui vicino. Non so se perché fossero out of stock o perché la commessa avesse poca voglia di cercare -_-' Comunque se mi dici che invece non è appiccicosa, riproverò!
    Al prossimo commento magari vi dirò due cosette sul fondotinta della mia marca misteriosa :-P
    Vale

    RispondiElimina
  8. Vale, scusa, continuo a non capire: non si tratta di quella della Art Deco, quindi?

    RispondiElimina
  9. No, non ce l'avevano. Alla douglas me ne hanno proposta un'altra (che non ha retto 1 min sul mio polso senza indurmi a scorticarmi viva una mano, ergo è stata rigettata come proposta) e alla Sephora mi hanno dato la loro, una scatolina delle dimensioni di un tappo per bottiglia di plastica, ma dall'innegabile vantaggio di costare solamente 2 €... per provare è più che interessante!
    Vale

    RispondiElimina
  10. Ci ho provato Vale... Siamo nelle tue Mani per la PROSSIMA PUNTATA della marca misteriosa....A presto(SPERO!).CIAO!!!

    RispondiElimina
  11. non mi faccio sentire da un po perchè ero ammalata e non vi dico e non so neanche che mi è successo ....virus ? con questi sintomi solo io. Comunque cara profumissima anchio mi ero fatta tentare da ART DECO la base che ci avevi illustrato ,introvabile a me hanno detto che questa marca non la tengono proprio ,ma se è in vendita solo da loro? (profumerie Douglas)

    RispondiElimina
  12. Cara Vale, se provi su Ebay dal mitico prospero1663 puoi provare la VERA base per ombretto Art Deco :-)

    RispondiElimina
  13. Cara Paola, spero tutto risolto opra col tuo virus. Neanche la Douglas dove vado io ha la base Art Deco. Il mistero continua.

    RispondiElimina
  14. io li uso da anni e mi trovo molto bene, sono cosmetici molto leggeri ma di grande effetto. non fanno un effetto mascherone e son odi lunga durata..
    prima abitavo nei pressi di Londra (Cheltenham) là hanno un costo normale.
    ne ho importati molti in italia e qualcuno è in vendita sul mio ebay a prezzi ragionevoli.

    se vuoi dare un'occhiata alle mie aste di prodotti benefit ecco il link...su ebay italia ci sono solo i mei prodotti perchè acquistarli in italia è proibitivo (per il prezzo) e importarli è ancora peggio!!
    io invece faccio avanti/indietro spesso e li acquisto là!

    http://search.ebay.it/search/search.dll?sofocus=bs&sbrftog=1&from=R40&dfsp=32&satitle=benefit&sacat=26395%26catref%3DC6&sargn=-1%26saslc%3D3&sadis=200&fpos=42019&sabfmts=1&saobfmts=insif&ga10244=10425&ftrt=1&ftrv=1&saprclo=&saprchi=&fsop=32%26fsoo%3D2&coaction=compare&copagenum=1&coentrypage=search

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails