lunedì 23 febbraio 2009

Novità in Profumeria: Dolce & Gabbana The Make Up

Care ragazze,


quanto mi piace scoprire che fra l'Olimpo degli dei cosmetici brilla un nuovo nome!


Non prendetemi per pazza, ma erano anni che mi chiedevo perchè Dolce & Gabbana non si fossero ancora lanciati nell'avventura del make up: ho fantasticato a lungo su quelli che mi sarei aspettata potessero essere gli astucci, e i colori, le testimonial, le pubblicità. Una sorta di 'Se fossi...' cosmetico giocato sulla D e la G.


Mi fa un po' effetto vedere finalmente cosa significa 'cosmesi' per il dinamico duo siculo-lombardo: tanto oro e colori accesi, per donne-donne dal carattere deciso. Le anteprime fotografiche trasmettono un'immagine altamente seduttiva e ultra-femminile, coniugata con bagliori discreti che non sono nacré ma semplicemente luminosi. Per definirlo, Stefano Gabbana parla dell'effetto che la sabbia vulcanica lascia sulle mani, e trovo che sia un'immagine estremamente suggestiva. Mi colpisce molto il ricorso a nuance forti come quelle che potete vedere nell'immagine che ho reperito, blu elettrico, rosa candy, rosso brillante per un trucco che non passa inosservato. Tuttavia mi sembra di capire che non manchino le tonalità più neutre perchè, come i due stilisti ci tengono a specificare, non è bello essere completamente coperte di make up fin dalle prime ore della giornata.


Al di là delle interessanti scelte cromatiche, molto rappresentative dell'universo stilistico del marchio, la mia più grande curiosità è rappresentata dal packaging. Dolce & Gabbana non hanno intrapreso la strada cosmetica senza ponderare prima i propri passi: se la palette di colori è stata valutata anche da Pat McGrath, il packaging invece è una loro esclusiva creazione, partorita dopo aver concretamente ascoltato le aspettative e i consigli delle donne che amano il make up. Ci vogliono confezioni che si facciano guardare almeno quanto il loro contenuto, che siano lucidissime, ma che non vi rimangano i segni delle dita, per carità! Il rossetto deve fare il suo caratteristico 'click' quando lo si ripone perchè una donna sia sicura che non le si apra in borsa, e poi tutto deve essere leggerissimo e pratico. La risposta è negli astucci dorati che potete vedere, veri e propri oggetti del desiderio per chi ama guardare il make up ancor prima di usarlo.


Dunque ecco a voi la nuova ossessione delle make up addicted, disponibile al principio (nella prima settimana di marzo) solo presso la Rinascente Duomo di Milano. Per le milanesi doc, ma anche per chi si trova di passaggio in città, Dolce & Gabbana The Make Up sponsorizza la mostra "Extreme Beauty in Vogue" presso il Palazzo della Regione, un evento dedicato al connubbio fotografia-bellezza. E poi dicono che la vita metropolitana non è granché e che bisognerebbe riscoprire il paesaggio agreste...


Spero di vedere presto le pubblicità dedicate al make up D & G, mi piace poco la scelta di Scarlett Johansson come testimonial ma io sono un po' invidiosetta, si sa.


Per il resto, mi auguro di specchiarmi quanto prima nell'astuccio dorato di una bella palette di ombretti Dolce & Gabbana The Make Up ;-)



Aggiornamento del 23/04/2009: su
profumissima@gmail.com Maria mi informa del fatto che è possibile ordinare telefonicamente il make up D & G chiamando direttamente La Rinascente di Piazza Duomo a Milano. Grazie Mary!

39 commenti:

  1. ma in effetti non mi pare che i grandi della moda italiana siano particolarmente interessati al make up. unica eccezione Armani, che fa delle cose che mi tentato tantissimo, ma trovo alti i prezzi, specie le creme.

    lella

    RispondiElimina
  2. Uh, il dinamico duo colpisce anche in profumeria!!! Sembra ieri che li vedevo sfrecciare in Vespa per Piazza S. Babila a Milano col cagnolino stretto tra i loro due corpi...

    RispondiElimina
  3. Ciao Lella! Quanto mi piacerebbe una cipria Blumarine... Me la immagino fresca e fragrante come una rosa... E ci voglio la "B" di strass sull'astuccio, mi raccomando!

    RispondiElimina
  4. Ti assicuro, Profumissima, che erano tenerissimi!
    Ho lavorato a due passi da casa loro per tre anni, e capitava spesso di vederli in giro...

    RispondiElimina
  5. Ma quanto sono fighi tutti e due? Gabbana qualche anno fa mi piaceva da pazzi, ma Dolce quando parla incanta secondo me...

    RispondiElimina
  6. Sono senza dubbio due persone intelligenti!

    RispondiElimina
  7. A proposito di ciprie"belle ed impossibili", cara profumissima, avevi ragione tu: le mitiche palline colorate di guerlain sono effettivamente meno reperibili di un tempo.che peccato, sono un odei mie isogni proibiti in materia di make up! lella

    RispondiElimina
  8. Cavolo, sai che anch'io da tempo mi chiedevo "ma come mai Dolce e Gabbana non si buttano nel make up? spopolerebbero!" ed eccoli! Che dire... sono allibita... già quella palette con quel blu mi ha fatto sgranare gli occhioni... leggendo poi che l'anteprima è alla rinascente di milano, concomitante circa con la nuova collezione Hello Kitty di MAC si rafforza sempre più in me il desiderio di prendere il treno e farmi un giro... aaaaah!

    Ps. oggi è arrivato il Lip Venom finalmente... fighissimo! Io che faccio due palle così per i gloss e soprattutto i loro profumi, devo dire che questo è proprio buono. Profumo delicato che contrasta deliziosamente con il pizzicorio sulle labbra... poi, sul reale effetto plump avrei un pò da ridire. xD

    RispondiElimina
  9. ma sai che proprio ieri ho visto la pubblicità del make up d&g su glamour olandese?
    mi sono immediatamente chiesta: come mai la nostra Profumissima non ne ha ancora parlato? possibile che non ne sappia niente? non ho avuto nemmeno il tempo di pensarlo che mi ritrovo un post in merito!

    detto tra noi le confezioni mi fanno morire...

    RispondiElimina
  10. Certo mancavano solo loro nel mondo del MAKE UP,ed eccoli qui... Per il momento solo a Milano, Kally puoi approfittarne solo tu per ora,se ti senti di mettere le "corna"a Y.R. però...Per l'appunto oggi pomeriggio vado da Lui a prendere la fa famosa cipria duo-illuminante....;)

    RispondiElimina
  11. Dony, voglio i commenti sull'illuminante di YR!!!
    D&G sono di fascia troppo alta per me. Inoltre... ci credi che pur abitando a due passi, l'ultima volta che sono stata in centro a Milano è stato l'anno scorso per accompagnare il nipotino al Carnevale in piazza Duomo?

    RispondiElimina
  12. Ogni tuo desiderio è un ordine,sarà fatto !!!

    RispondiElimina
  13. Io una pubblicità del make up D&G l'ho vista su Elle di marzo che si trova ora in edicola...Tra parentesi, anche se non c'entra molto ora, mi sono appena acquistata il nuovo mascara Maybelline Lash Stiletto...non vedo l'ora di provarlo! Bacioni a tutte!

    RispondiElimina
  14. Be che dire io adoro DOLCE& GABBANA sono i miei preferiti. Che dire dei loro profumi , The one fantastico. Io sono andata nel vero paese di Domenico Dolce , è un piccolo paese Polizilui ha dovuto andare via di li per come lo trattavano, vergogna. Comunque il trucco se non sarà esorbitante magari qualcosima ina ina la comprerò perchè li adoro.

    RispondiElimina
  15. Kally mi sa che la famosa cipria (PERLATA-LUMINOSA si chiama,mi ha detto la commessa),stà arrivando a piedi quà a Palermo,quindi prima passerà da te a Milano,arrivando dalla Francia tu sei piu' vicina... Se nè parla i primi di marzo,per il momento c'è la linea BIO che mi avevi già segnalato tu... Al momento mi sono accontentata della saponettade hammam della linea all'olio di argan(INCI perfetto!!)però leggo piu' olio di oliva che àrgan,BOOH!!!Profumo particolare domani provo e faccio sapere...Ma che c'entra tutto questo con D&G?

    RispondiElimina
  16. Cara Paola61 per fortuna paesi con la mentalità di Polizzi in sicila nè sono rimasti POCHI.... Comunque su Domenico Dolce in tanti avranno cambiato idea è senz'altro piu' GENIALE di loro,è AVANTI!!!

    RispondiElimina
  17. Dony, se la cipria appartiene alla nuova linea cosmetica di quest'anno, l'uscita è prevista a fine marzo. Ora stanno promuovendo la puzzolentissima line bio (anche se facesse miracoli, avrei seri problemi ad usarla!). A fine marzo cambia anche il catalogo dei regali da scegliere per i punti fedeltà: meno male, perché sto per finire la 4^ tessera e ancora non ho trovato niente che mi piaccia....

    RispondiElimina
  18. Eccomi qui, come al solito in controtendenza.
    Non mi piacciono Dolce&Gabbana, trovo il loro stile volgare, kitsch e pacchiano. Indipendentemente dalla scelta pubblicitaria (che sappiamo, i pubblicitari non capiscono nulla di pubblicità, vi basti pensare agli spot sugli assorbenti...), non serve io scriva che lavoro mi paiono fare tutte le modelle durante le loro sfilate.
    Un'altra cosa che non capisco è: perché tu che sei uno stilista ti metti a fare cosmetici? E' un controsenso. E i risultati sono analoghi a quando una cantante si sente attrice e fa un film (non serve citare, giusto? :-P ). Insomma, di cosmetici non ne capiscono un accidenti, li fanno fare ad aziende specializzate (che hanno altre 30 linee) e l'unica differenza è il 70% di costo in più!
    Mi dispiace ma non penso che una bella scatola lucidina faccia valere un rossetto 150€. Anche perché, diciamocelo, ti trucchi a casa, o se devi rifarti il trucco, ti chiudi nel bagno di un locale. Quindi chi diamine deve vederle le scatole, a parte noi? Diciamolo una volta per tutte: RIFARSI IL TRUCCO IN PUBBLICO NON E' EDUCATO! E non lo dice solo il galateo, ma il buonsenso!
    Sei a tavola, pranzi, e vedi una di fronte a te che si impiastriccia la faccia. Oltre ai pessimi risultati di usare uno specchio grande 5cm, la considero una cosa da burini. Si sa, dobbiamo sempre sembrare come se il nostro splendido incarnato sia perfettamente naturale.
    Quindi ripeto: a parte il prezzo gonfiato, non penso che questa linea porterà chissà quali novità in campo cosmetico... Continuo a preferire il rivolgersi a gente che lo fa di mestiere ;-)
    Vale
    PS: sì, odiatemi pure...
    http://www.poetando.it/hp/pubblicazioni/rubriche_stampa/etiquette.html
    cercate nella pagina la parola "trucco"!

    RispondiElimina
  19. Il packaging, hai ragione, è assolutamente chic: mi piace moltissimo! pero'...temo che i prezzi siano decisamente elevati... peccato!!

    Grace

    RispondiElimina
  20. Si Kally,mi riferisco alla nuova linea cosmetica,anche se a me hanno detto che arriva nei primi di Marzo...Dalla linea BIO sono stata alla larga,perchè tu mi avevi già scritto che"PUZZAVA"e io non amo profumazioni troppo FORTI... Per quanto riguarda il sapone comprato ieri, per la mia pelle grassa è O.K. non penso vada bene per pelli secche,sconsiglio...P.S. Vale sono d'accordo con te per quanto riguarda la parte cosmetica,per la loro linea abbigliamento,non si può certo dire che sono "ESSENZIALI"ma hanno comunque creato uno stile diverso,senza dubbio innovativo... Io comunque preferisco altri,come genere....(Sai,che lavoro nel campo della moda.)

    RispondiElimina
  21. @ Dony: davvero davvero? E cosa fai di bello? Sono curiosissima!
    Io adoro Armani e gli abiti pantagruelici (non mi viene altro termine per definirli) di Gai Mattiolo! Resto dell'idea che la classe è classe, e dovendo ricercarla nel vestire, non mi orienterei a bustini dorati sopra gonne leopardate! Alla fin fine è sempre questione di tendenza, come per tutte le cose... pensate all'Iphone e all'Ipod: ce l'hanno tutti, costano follie e hanno performance inesistenti rispetto al prezzo. Eppure credi che l'utente medio se ne interessi? "Fa figo, ce l'hanno tutti e lo devo avere anch'io sennò sono un signor nessuno". Ecco, queste sono le cose che non sopporto.
    Anche per la moda è così. Ricordate quelle OSCENE t-shirt con la margherita malfatta stampata sopra? Erano orribili ma uno ogni due le aveva, sennò non era di tendenza... Quindi non mi stupisco più di nulla!
    Vale
    PS: no, non sono snob. Ma non sopporto la mancanza di personalità!

    RispondiElimina
  22. Lavoro in una Boutique di alta moda,amo molto lo stile di Mattiolo,(collezione stupenda a mio avviso quest'estate)Armani,Valentino e Mariella Burani,ma io compro solo periodo SALDI... Si Vale è come dici tu, spesso in molti si lasciano influenzare solo dalla tendenza non da loro gusto PERSONALE!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao Vle , ho letto il tuo post sulla linea Dolce e Gabbana. Che dire, sono parzialmente d'accordo, + che altro perchè mi pare ci siano già tanti marchi in circolazione, anche troppi forse: il ragionament oche deve aver fatto questa casa di moda è che aggiungere il make up può contribuire, detto papale papale, a creare utili per l'azienda , in un momento in cui l'economia va male ed è quindi lecito supporre che le linee di moda + care subiranno contraccolpi. Però chanel dior ysl sono case di moda che fanno cosmetica e mi pare lo facciano bene: idem credo si possa dire di Armani, almeno dalle recensioni che leggo. chiaro che c'è un costo, ma se andiamo a vedere quante case cosmetiche non ragionano in modo analogo? si veda rubinstein,che mi risulta acquistatata da l'oreal: è ovvio pensare che faranno prodott isimili con fasce di prezzo diverse. ma per questo sono preziosi i blog come questo di profumissima: per un passaparola che ci porti a fare acquisti d iqualità.
    concordo in pieno con il tuo discorso sull'omologazione, francamente non se ne può + di cloni.ciao, lella

    RispondiElimina
  24. Dolce Gabbana non hanno solo cose appariscenti , che poi per noi sono proibitive, ma ci sono anche cose assolutamente normali. E poi se potessi mi comprerei qualcosa proprio per essere diversa naturalmente io sceglierei un capo poco visto amo avere cose diverse da altri e sono sempre al di fuori dalle regole. Anch'io adoro Mattiolo , ma pensavo che non ci fosse più vendita dopo il fallimento. Dony sicuramente avrai sott'occhio capi bellissimi ti invidio, lavori in Via Roma?

    RispondiElimina
  25. Quanto mi piace venire qui e trovare che vi siete scatenate nei commenti!!!! Cerco di rispondere un po' a tutte.

    Innanzitutto mi compliemento con Lauau che ha rilazzato il sogno di Lip Venom: che invidia! pensa che io non sopporto il lievissimo pizzicorio di un altro gloss simile di Soap & Glory che recensirò quanto prima!

    Per la diatriba sul post in questione, vi dirò la mia: io sono onnivora in fatto di make up, ci sono pochi marchi che proprio non mi attirano (Innoxa, ad esempio, oppure Bilba). Ammetto di essere curiosa di novità, da qualunque direzione esse arrivino, e per me il make up D & G è solo un'ulteriore parte dell'esperienza col marchio Dolce & Gabbana. Personalmente ho uno stile di abbigliamento che oserei definire di una banalità raggelante, ma mi piace guardare chi la pensa in maniera opposta alla mia, come si dice? 'fa cultura'. A me fa piacere che si siano decisi ad unire il loro nome ad altri come Chanel, Dior, ecc.: detto questo, però, temo che distribuzione selettiva e costi alti ne faranno un prodotto che definire di nicchia è riduttivo. Staremo a vedere ;-)

    RispondiElimina
  26. Conosci Palermo, Paola61? In via Roma prima dell'avvento dei cinesi era una bella via piena di bei negozi,ora.... No non lavoro in via Roma,ma una bella via tra le piu' rappresetative, un negozio forse ormai "STORICO",dove si veste una parte della Palermo "BENE".... In parole ,povere un pò di SNOB...

    RispondiElimina
  27. Cara Dony conosco Palermo più per malattia che per divertimento, ospedali CIVICO CERVELLO MAURIZIO ASCOLI faròun salto per controllo 2 marzo. Per acquisti sono poco pratica conosco via Maqueda, via Roma e li vicino

    RispondiElimina
  28. Questo mi dispiace davvero per te,spero nulla di grave,però i migliori negozi a Palermo si trovano in via LIBERTA',e i negozi sono TORREGROSSA,GIGLIO,GIGLIO IN,ECC.ECC.ciao!!!

    RispondiElimina
  29. Comprato Elle, ho trovato:
    - bianca balti in copertina truccata d&g;
    - pubblicità interna (a proposito: non so voi, personalmente non ne posso + di divi dello spettacolo che fanno i testimonial)
    -casomai fosse sfuggito il lancio, intervista della direttrice ai due stilisti.

    non ci resta che attendere l'arrivo nei negozi. ciao a tutte, lella

    RispondiElimina
  30. In bocca al lupo per il controllo Paola!!!

    RispondiElimina
  31. Cara Dony, mi segno i negozi di cui parli... se torno a Palermo, così, so già davanti a quali vetrine sbavare!

    RispondiElimina
  32. Ciao Lella, io sono già sicura che a Salerno non arriverà nulla....

    RispondiElimina
  33. secondo me arriveranno in poche distribuzioni a meno che non vogliamo fare una gita a milano.
    sob, ci toccherà accontentarci di sognarci sopra .... già adoravo il blu cobalto che pare piaccia a naomi ...... Lella

    RispondiElimina
  34. Avevo dimenticato via Libertà che frequento forse di più di tutte , l'età che avanza grave dimenticanza. Grazie per l'interessamento incrocio le dita , Dony conoscerai certo cosa controllano all'ASCOLI.

    RispondiElimina
  35. Certo,PURTROPPO... Se non direttamente,in modo indiretto ma sempre in qualche maniera RAVVICINATO....Solo chi a vissuto in qualche maniera queste cose,le CAPISCE VERAMENTE... Ti abbraccio FORTE Paola...

    RispondiElimina
  36. ben reclemizzato anche su vanity fair di questa settimana!!!!!pare saranno in vendita solo da Rinascente a milano.lella

    RispondiElimina
  37. il trucco degli stilisti e per la loro ricchezza e per far contente quelle che non possono permettersi i loro vestiti

    RispondiElimina
  38. Aggiornamento: acquisto effettuato. Un gloss e uno smalto sui toni del marrone scuro. Stupendi. Ma che prezzi! Vi saprò dire!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails