giovedì 16 aprile 2009

Yves Rocher crema idratante piedi alla lavanda


Pro: che profumo… Una nota di lavanda dolcissima in una crema idratante e piacevole, ottimo completamento di una pedicure rilassante, magari assieme agli altri prodotti della linea (sali frizzanti in testa!)

Contro: non avete un Yves Rocher point vicino? Come vi capisco!

Prezzo: normalmente intorno ai 7 euro, ma occhio alle offerte…

***********************************************

Dedicato a Taksya, che sul forum (Lavanda) chiedeva alle ragazze di consigliarle una buona linea di prodotti per il corpo alla lavanda: so che questa di Yves Rocher le piace molto :-)

*************************************************************************************

Sapevo fin dall’inizio che non avrei mai dovuto rifare la tessera da Yves Rocher. Ricordo benissimo il livello di dipendenza che riusciva a generare in me: c’è stato un periodo in cui studiavo per benino il catalogo e approfittavo sempre delle offerte mensili. Poi la mia infedeltà cosmetica ha avuto la meglio, e il fatto di non avere a portata di mano un punto vendita di questo marchio non mi ha aiutata. Ora però so che c’è anche la possibilità di fruire della vendita diretta, e siccome non è proprio una passeggiata per me raggiungere Yves (spero sempre che si sistemi in un nuovo centro commerciale che devono inaugurare vicino casa mia) non è detto che io non approfitti anche di questa risorsa prima o poi.

Adesso che Yves è di nuovo nella mia vita, ho riempito mezza scheda cliente nel giro di una settimana e ho preso appunti sul catalogo. Sono di nuovo nel tunnel di Yves Rocher.

Avere la tessera fa sì che io possa approfittare delle offerte del mese, e quindi ho avuto accesso a questa crema piedi ad un prezzo molto interessante, 3,80€. Tra l’altro sistemano queste piccole occasioni proprio sulla cassa, ed è difficile che nel corso dei miei raid cosmetici io non afferri qualcosa che è esposto accanto a me mentre sono in fila per pagare (gli uomini del marketing sanno di questi slanci dell’ultimo minuto, i furbetti). In ogni caso, è una fortuna che io abbia approfittato dello sconto, perché la lavanda Yves Rocher è profumata in un modo talmente delizioso che non posso non segnalarvela. Capita che i prodotti alla lavanda in commercio abbiano una nota di fondo leggermente aspra, mentre questa è dolcissima, ammaliante. Senza contare poi il fatto che la crema in sé per sé ha una bella consistenza densa e nutriente che è una manna per i nostri piedini tormentati!!!

Adesso è d’obbligo per me completare l’esperienza. I sali da pediluvio effervescenti emettono al mio indirizzo un irresistibile richiamo d’amore, e io sono sempre stata un’incurabile romantica…

29 commenti:

  1. Uffa con 'sto Yves, purtroppo qui lo leggo, lo leggo, e non conosco lontanamente neanche l'ombra di un negozio che venda questi prodotti...!!!:) Ma a Roma dove si trova??

    RispondiElimina
  2. Irene i punti vendita li trovi cliccando qui -> http://storelocator.yves-rocher.com/fr/europe/italy/ .
    Da me non ce ne sono (e chissà perchè non mi stupisce --'), peccato, questa crema per i piedi mi interessava ._.

    RispondiElimina
  3. Annusare della lavanda mi porta immancabilmente una dislocazione spaziotemporale in Provenza.
    Francia... viaggi... vacanze!!!
    Ho BISOGNO di una lunga vacanza! Solo io, il mio kangoo, qualche amica fidata e un beauty pieno di prodotti di Yves, naturalmente!

    RispondiElimina
  4. Io odio questi franchising con tessere fedeltà e omaggi. I commessi sono degli esaltati, se entri per prendere un solo prodotto e rifiuti (cortesemente) di fare la tessera diventano cafonissimi! Mi è capitato sia da Bottega Verde che da Yves Rocher, vi giuro, mi hanno praticamente presa in giro!
    Mai più.

    RispondiElimina
  5. Ho scoperto ieri per caso il tuo blog...e già me lo sono spulciata tutto e preoso migliaia di appunti!! volevo ringraziarti sei una grande!!! continua cosi...un bacione Tiziana

    RispondiElimina
  6. Mitica Eve che ha messo il link dei punti vendita in Italia! Grazie mille, cercavo questa pagina quando ho letto del topic sul forum ma non ho trovato niente!
    Ora capisco anche perchè non conosco questa marca: io che sono di Mantova non ho punti vendita vicino a me. Non c'è nulla a Verona, non c'è nulla (come prevedevo) a Mantova. =_=
    Ho notato una pessima distribuzione dei punti vendita sul suolo italiano: due punti a treviso, altri due a venezia, zero per quel che riguarda verona, sempre che non consideriamo le province. Ma come mai quelli della Yves Rocher non scelgono di aprire punti vendita nei centri città?! :(((
    Altra domanda: vende online? Altrimenti proprio non so come fare per provare questo marchio, sigh!

    RispondiElimina
  7. Ah aaahhh Profu. vedo che ultimamente sei stata "CONTAGIATA" da Y.R.!!!! ADORO questa crema e la uso moolto,è piacevole e fresca!!! Yves,ma come facevo a vivere,prima di conoscerti?!?;)

    RispondiElimina
  8. so ke probabilmente non è questo il posto + adatto per chiedere questa cosa ma se ci fosse qlc anima pia che mi rispondesse le sarei grata a vita! quale base x ombretti mi cosigliate da quella be yu e quella dell'art deco?purtroppo non posso iscrivermi al forum sono un pò imbranata...rispondetemi vi prego...ciao

    RispondiElimina
  9. Cara anonima,io non ho mai usato basi x ombretti,ma se tu clicchi su un vecchio post di Profumissima,esattamente quello appunto di Art Deco,lì lei scrive proprio della sua esperienza con questa base e nè parla benissimo!!!Dell'altra non nè ha mai parlato,solo la matita contorno labbra....Vai a quel post!!!CIAO!!

    RispondiElimina
  10. Grazie mille cara Eve!Ho scoperto che a roma il punto vendita è vicino alla stazione Termini...Un bacio!:)

    RispondiElimina
  11. Tu non ci crederai ma avevo già preparato un thread sul forum per parlare del deodorante della stessa linea. Lo spalmi sui piedi e per 12 ore non puzzano. D'estate è un toccasana: si trasforma in micropolvere che asciuga il sudore, sa di lavanda e per di più è al mentolo, quindi ti raffredda subito i piedi! Grandioso, lo consiglio a tutte. Volevo poi provare la loro crema per gambe affaticate e accaldate. Ci torno next week... sai, ho gli sconti ;-)
    Vale

    RispondiElimina
  12. Che emozione... citata, anzi causa in un post!
    Quando verrà più caldo rimetterò "piede" alla crema... per ora è troppo glaciale per i miei gusti.

    Kally... un po' più a ovest della Provenza ci arriviamo?

    RispondiElimina
  13. Roussillon va bene, Taksya, o vuoi proprio la zona basca?

    RispondiElimina
  14. La zona basca non sarebbe male... anche se temo che il souvenir per Profumissima sarebbe poi troppo ingombrante da portare a casa.

    Restando a tema post... Yves è bretone... se vogliamo puntare più a nord...

    RispondiElimina
  15. Ciao Irene! Eve ti ha già risposto, così io ti dico dove andavo io: alla Stazione Termini, proprio al centro, davanti ai binari!

    RispondiElimina
  16. Kally, tu dovresti aprire un'agenzia di viaggi!!!

    RispondiElimina
  17. Mi dispiace Raffaella :-( a volte capita, purtroppo. Però non demordere, anche perchè con Yves ne vale la pena.

    RispondiElimina
  18. Grazie Tiziana, e benvenuta! ;-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Aurienne! Yves vende anche tramite rappresentante, come l'Avon

    RispondiElimina
  20. Eh sì, Dony! Mi è tornata la Yves Rocherite!

    RispondiElimina
  21. Ciao Anonima! Quella della BeYu non l'ho provata, ma con Art deco invece è stato un successone :-)

    RispondiElimina
  22. Mi segno il tuo consiglio Vale!

    RispondiElimina
  23. Taksya, non lo fareste uno sforzicino piccolino piccolino per me? ;-)

    RispondiElimina
  24. Profumissima, Taksya, vi ricordo che ho un grosso Kangoo...
    Se riuscite a prenderlo e legarlo (e qui le battute pesanti si possono sprecare) io non ho problemi a portare il souvenir perossidato in Italia!

    RispondiElimina
  25. Kalligalenos... è proprio il pensiero del souvenir legato e imbavagliato nel bagagliaio del kangoo che mi riempie di perplessità.
    Di certo resta abbastanza spazio per il resto dello shopping, ma...
    Lo scarichiamo tutte le volte che ci fermiamo in albergo?
    Facciamo una sola tirata verso l'Italia?
    Passiamo per Parigi e prendiamo qualche souvenires anche a noi?

    Che vita difficile...

    RispondiElimina
  26. Profu, francamente non mi interessano i prodotti di queste catene. Come sai, la mia preferenza per quasi tutti i cosmetici va ai prodotti eco-bio e non torno indietro. Se compro prodotti non-eco li prendo in profumeria o dell'Erbolario.
    Di Yves Rocher, quella volta, ho preso un deodorante perché ero in viaggio e avevo dimenticato il mio: sapeva di Autan ed era anti-traspirante. Talmente schifoso che l'ho buttato via appena possibile.

    A proposito di eco-bio, è uscito un libro interessantissimo che probabilmente spiega nel modo migliore perché scegliere quei prodotti. Da ibs.it:

    Il trucco della bellezza. Creme, compresse e trattamenti: viaggio tra gli inganni pubblicitari

    Laura Bruzzaniti

    € 10,50
    2009
    192 pp.
    Nuovi Mondi Edizioni

    Ogni anno sono moltissime le pubblicità di prodotti di bellezza giudicate ingannevoli ma nessun giornale o programma televisivo ce lo racconta, perché quello della pubblicità ingannevole è un grande segreto che nessuno ha interesse a divulgare. Così, nel silenzio generale, l'industria della bellezza continua ad attirarci con false promesse e noi continuiamo a comprare anticellulite che non combattono la cellulite, creme antirughe che sono solo creme idratanti, pasticche per dimagrire che nel migliore dei casi non fanno niente e in qualche caso possono persino risultare nocive. Il libro descrive i retroscena dell'ingannevole mondo del "bellezza business", fatto di grandi aziende, grandi profitti, grandi investimenti in pubblicità, grandi inganni. Test clinici poco scientifici, principi attivi che non agiscono, prodotti blandi venduti come ritrovati miracolosi. Un mercato alla ricerca di spazi sempre nuovi, che non si rivolge più solo alle donne ma anche agli uomini e ai bambini, spinti già da piccolissimi a consumare prodotti di bellezza. Si svelano gli inganni più frequenti, si indicano marche e prodotti che ingannano, si parla dei rischi taciuti e delle virtù esagerate.

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutti! Sono Simona e sono una venditrice di yves roches.....se siete interessate a qualche prodotto o solo informazioni potete contattarmi al mio indirizzo e.mail: m_simky@libero.it

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails