venerdì 26 giugno 2009

L'Oggetto del Desiderio: Dr Brandt Pores No More

Oggi sono molto presa dalle ultime novità nell'assortimento delle profumerie Sephora più accorsate (perchè da quel che vedo certe news non vengono introdotte in tutte le filiali, o almeno non allo stesso tempo).

Se siete avide lettrici (o guardatrici di figure) di magazine femminili, avrete visto le numerose pubblicità dedicate all'arrivo anche in Italia di questo marchio americano fondato dall'omonimo dermatologo delle dive, il Dr. Fredric Brandt.

La sua foto nel sito Drbrandtskincare.com non mi ispira molto, i suoi prodotti invece sì. In particolare, la linea per pelli grasse e miste dedicata a chi, come me, combatte da anni coi pori dilatati. Il nome va chiaro al punto: 'Pores No More', mai più pori. Poi ci sono anche 'Lines no More', antirughe, e 'Blemishes No More', contro i brufoli, ecc. ecc.

La routine si compone di un cleanser, un siero opacizzante, tre tipi di idratante (una crema, una lozione e un gel venduto solo in Asia o via web dagli USA, quindi comprensivo di esosi costi doganali per noi) e infine il prodotto che mi attira di più, dal nome al contempo affascinante e terribile di 'vacuum cleaner' (letteralmente, aspirapolvere). Il suo utilizzo deve essere limitato a due o tre volte alla settimana: va applicato sulle zone più soggette alla formazione di punti neri (il naso ad esempio, nel mio caso) e lasciato in posa per 5/10 minuti finchè non diviene di colore azzurro (sic!!!). A quel punto va lavato via con acqua tiepida.

Ovviamente c'è anche il minikit da viaggio (perchè da noi non trova spazio questa sana abitudine estera alle minitaglie?), che consentirebbe di fare l'esperienza Dr Bragi senza svenarsi. Sì, perchè i prezzi di questi prodotti sono tutt'altro che moderati: considerate che solo il detergente negli USA costa 35$, e a quanto vedo quando certi marchi arrivano qui si caricano di tutta una serie di spese di importazione che vanificano anche il potere dell'Euro sul Dollaro.

In ogni caso, io la tengo d'occhio. Hai visto mai che su Ebay... ;-)

19 commenti:

  1. Anch'io sono in eterna "lotta" con la pelle grassa e i pori dilatati sul naso!!! SIGH!!!! Ma spesso sono rimasta delusa dalle promesse fatte da alcuni cosmetici...Che sia la volta buona,con questo "ASPIRAPOLVERE?"

    RispondiElimina
  2. Se passerò l'aspirapolvere sarai la prima a saperlo, Dony ;-D

    RispondiElimina
  3. Chiedo scusa a PROFUMISSIMA se approfitto del suo spazio per esprimere un mio personale messaggio,ma sento dentro me qualcosa del mio passato che mi spinge a farlo,d'altra parte anche la nostra Profu.l'ha inserito nella sua PLAYLIST!! Aldilà delle sue vicende personali magari discutibili e disaprovabili,(pedofilia) lui per intere generazioni (anche la mia)è stato un GRANDE un innovatore,un genio,della musica pop.Guardo in questo momento M.T.V. e penso:"Addio Machael,con te se nè và via anche un pò di me..."

    RispondiElimina
  4. MICHAEL naturalmente!!!

    RispondiElimina
  5. dony, mi associo tra micheal e la mitica farrah se ne vanno dei MITI



    lella

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Lella,come dimenticare la Farrah,quando interpretava il mitico telefilm,Charlie Angels? Che spendidi capelli aveva...

    RispondiElimina
  7. Io il problema dei punti neri l'ho praticamente risolto con una maschera della Lush, si chiama menta piperita ed è miracolosa:non costa tantissimo (5,50€) e purifica davvero la pelle!!E' da provare. Baci, Titti.

    RispondiElimina
  8. Hai fato benissimo Dony! Anzi, ero tentata di scrivere proprio un vero post sulla scomparsa di Michael Jackson, che è e rimarrà uno dei miei artisti preferiti: non amo tutta la sua discografia (diciamo che mi fermo a Bad), ma un album come Off the Wall mi dà delle emozioni incredibili. Poi quando ascolto 'Blame it on the boogie' (e relativo video su Youtube) mi torna subito il buonumore. Ieri riascoltavo il 45 giri di 'One day in your life', non so se la ricordate... In un giorno come quello che è stato per me il 26 luglio, sentirlo cantare "You'll remember me somehow..." è stato un colpo al cuore. Credo sia stato una persona profondamente infelice, mentre ha reso felici molti di noi con la sua musica. Mi mancherà moltissimo!

    Farrah poi è stata una vera icona per me: quei capelli, quel sorriso, quegli abiti stupendi... Una donna piena di forza e dignità, fino alla fine.

    RispondiElimina
  9. Mi associo al cordoglio per Michael, anche secondo me era una persona molto infelice, un artista eccezionale ma un uomo che non aveva trovato la sua strada.. Però.. Farrah.. che icona, che donna!! Lei ha rivoluzionato i canoni estetici (persino della Barbie!)!! Tutte abbiamo sospirato guardando la sua foto con i capelli gonfi!! O la pubblicità di Charlie della revlon!!!

    RispondiElimina
  10. Non ho capito... ma la vendono da Sephora o no?
    Vale

    RispondiElimina
  11. Sephora ha pubblicato delle pubblicità in cui dice di distribuire questo marchio, ma nella filiale più vicina a me non c'è ancora :-( Magari arriva!

    RispondiElimina
  12. Troppo complicato da raggiungere... troppo costoso... troppo bello se fosse vero!

    RispondiElimina
  13. MICHAEL , O DIO QUANTO LO AMO E L'AMERò PER SEMPRE. Su MTV ieri non ho visto altro quasi tutto il pomeriggio e sera e ho pianto. Cara dolce FARRAH quanto mi sei piaciuta bella e sorridente davi allegria solo a vederti , fino alla fine sei stata un mito e lo sarai per sempre.

    RispondiElimina
  14. I prodotti del Dr Brandt li ho notati sulle riviste sopratutto un prodotto che pare faccia miracoli sulle cicatrici post operatorie

    RispondiElimina
  15. Ma dai Paola! Devo cercarlo...

    RispondiElimina
  16. Non so il nome ma è una maschera alla vitamina c che aiuta a mimetizzare le cicatrici, consigliata da chirurghi plastici dopo interventi, è tutto quello che ho letto su una rivista

    RispondiElimina
  17. Interessante! Mi informerò Paola...

    RispondiElimina
  18. Io l'ho provato.
    Ho iniziato con il CLEANSER. Vi assicuro che non sono una persona che si lascia trasportare da facili entusiasmi ma subito ho pensato WOW!
    Ho provato anche il vacuum cleaner e...beh sì per carità funziona ma davvero può tranquillamente essere sostituito da prodotti più economici (una maschera all'argilla della geomar da buoni risultati comunque).

    Mi sento di consigliare questa linea a chi ha problemi di impurità, brufoletti e pori dilatati perchè davvero mantiene le promesse :-).

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails