mercoledì 10 giugno 2009

Yves Rocher Culture Bio Siero Distensivo della Notte

Pro: anche se non amo molto i sieri, devo ammettere che questo fa quello che dice. Appena applicato distende la pelle, e al risveglio il viso sembra più riposato e tonico, di grana uniforme.

Contro:
il prezzo, e una personale avversione nei confronti del profumo. A me piace, ma le erbette non sono in cima ai gusti di tutti!

Prezzo:
23 euro. Se desiderate procurarvelo, consiglierei di non entrare in un punto vendita Yves Rocher senza uno degli sconti che il mitico Yves dedica ai possessori delle sue carte fedeltà. (Aggiornamento: Valentina mi fa notare che la linea Culture Bio è esclusa dalle campagne sconti. Sigh. Speriamo che cambino idea!)

Curiosità:
nella linea Culture Bio di Yves Rocher è possibile anche provare, con una spesa di circa 8 euro, due minitaglie dei prodotti chiave, la crema del risveglio e quella del sonno. Poi ci sono anche detergente, contorno occhi, un siero per il giorno e un olio prezioso della sera (attenzione! ha la stessa confezione del siero) che vuole assolutamente essere acquistato da me, ma per ora resisto stoicamente. In arrivo anche le lozioni!

*************************************************************************************

Sono ormai totalmente immersa nel trip del bio.

Non bastava la singolare attrazione verso le erboristerie di quartiere, con le loro proposte ammalianti e sconosciute: olio di questo, sapone di quello, acque distillate... In questo quadro di principi vegetali e vita sana, manca poco che anche un bradipo come me si lanci nel workout con un dvd di Jane Fonda (l'ho preso per curiosità su Ebay USA), e avrete chiaro il quadro dell'improvvisa necessità di rigore e benessere nella mia vita. Quando comincerò ad aggiungere germogli di alfa alfa alle mie insalate saprò di aver raggiunto il punto di non ritorno.

Yves Rocher nasce come azienda particolarmente legata al concetto di cosmesi vegetale, quindi non poteva farsi sfuggire il trend generale sul bio. In realtà di questo famigerato bio si parla tantissimo, ma rimane una tendenza abbastanza di nicchia nei fatti, secondo me. Purtroppo o per fortuna, questo è un fatto che lascio giudicare a voi. Personalmente sto vivendo il mio interesse verso l'argomento come un arricchimento personale, e devo ammettere che i risultati pratici dei prodotti bio che sto provando sono decisamente incoraggianti. Forse metterò presto online un post su un altro marchio bio che mi ha conquistata di recente: si chiama Bjobj e fa un detergente intimo fantastico, ma non vi dico altro (anche perchè un post sul bidet rimane imbarazzante e sto studiando bene i pro e i contro della questione...).

Ritornando alla linea Culture Bio, ha attirato la mia attenzione dal primo momento che è comparsa sul catalogo di Yves Rocher per le sue confezione colorate. Il prezzo medio dei suoi prodotti me ne hanno tenuta lontana in questo momento di crisi, ma Kally me ne ha procurato due campioncini, e per questo la ringrazio pubblicamente: se non fosse per lei non avrei avuto modo di rendermi conto, se non con l'acquisto, del fatto che sia la crema del risveglio che quella del sonno sono troppo ricche per me. La seconda forse può comunque andare bene, trattandosi di un prodotto serale, ma la prima non mi si assorbe in nessun modo, e fa brillare la mia pelle come il sole a mezzogiorno. Sul contorno occhi invece mi era rimasto il dubbio, e quando in uno dei tanti carnet sconti distribuiti nelle profumerie Yves Rocher è apparso un buono che consentiva di ottenerne uno in omaggio acquistando un altro prodotto della stessa linea, mi è sembrato interessante approfittarne.

Il Siero Distensivo della Notte, col suo nome promettente, si è fatto strada nella mia borsa con una certa prepotenza: da tempo cercavo qualcosa che mi facesse risvegliare al mattino col viso men che devastato dai miei profondi sonni degli ultimi tempi (la mia pelle trova sempre una scusa per essere un disastro al mattino, sia per il troppo che per il troppo poco riposo).

Come tutte le specialità di questo tipo, il siero dovrebbe essere applicato da solo o prima di un'altra crema. Ho valutato la possibilità di 'tagliarlo' con del burro di karité (leggete i suggerimenti sul forum Come si... 'tagliano' le creme?) perchè volevo evitare di seguire troppe fasi nella mia routine serale, ma siccome non sono mai da sola a casa per spignattare per ora mi limito a farlo seguire da un gel leggero. Da solo non mi dispiace, ma preferisco alla sera spalmarmi il viso con qualcosa di più ricco.

In ogni caso, si tratta di un ottimo siero: da quando lo uso al mattino ho un aspetto più fresco, e anche nel momento stesso in cui lo applico riscontro subito un effetto 'pelle sana' immediato.

Ore davanti al pc non aiutano ad arrivare a sera con un viso rilassato, e questo siero riesce a rimediare almeno in parte ai danni della giornata. Certo miracoli non ne fa, ma aiuta.

Il suo costo mi piace poco (se deciderò di riacquistarlo approfitterò di sicuro di qualche sconto, perché 23 eurini mi paiono tanti), ma il suo profumo sì: provate ad annusare la linea prima di acquistarla, però! Le erbette (calendula in testa) si fanno sentire e se non vi piacciono vi troverete ad odiare questa linea: chiedete a Kally che ne sa qualcosa...

In sintesi, il bio di Yves Rocher, anche se non mi risulta sia proprio verdissimo, per me è interessante.

Adesso aspetto di pasteggiare a germogli di alfa alfa per fissare la mia opinione al riguardo :-)

17 commenti:

  1. Attenta Profumissima! L'erba può avere effetti collaterali imprevedibili... E poi si sa che è solo il primo passo verso una spirale pericolosissima: cominci col germoglio nell'insalata e ti ritrovi in breve tempo a fare bagni di fieno!!!

    RispondiElimina
  2. Kally, la frase "l'erba può avere effetti collateraliimprevedibili" mi fa sbudellare dalle risate!!! e comunque il bio non mi attizza.. mi piace il LUSSO!!! Almeno nel make up...

    RispondiElimina
  3. Grazie, Francesca. Ammetto di aver esitato un po' prima di scriverla, poi mi sono detta che eravamo tutte abbastanza grandi da apprezzare il gioco di parole senza scandali eccessivi...

    RispondiElimina
  4. La linea bio di Yves proprio per la sua profumazione, ammetto che mi ha un pò deluso...Quindi mi sono "buttata" sulla linea bio di Helan(altamente cosigliata da me, la crema giorno all'argilla bianca,profumazione WOOW)e Omia Botanica già segnalata dalla nostra attenta e brava Paola...(il gel contorno occhi al fiordaliso è rinfrescante e gradevole...) Hai ragione PROFU.non tutti i prodotti che si dichiarano BIO a volte controllando gli ingredienti poi lo sono realmente,spesso sono una DELUSIONE!!!! P.S.Kally, questa sull'erba e l'insalata è davvero GENIALE,sei INSUPERABILE!!!!

    RispondiElimina
  5. RAGAZZE!!!!ANDATE AL SITO DI IRENE,E VEDRETE LE FOTO DELLA PICCOLA MERAVIGLIOSA ELENA,CHE DORME COME UN ANGIOLETTO!!!!!!E' DOLCISSIMA!!!!!

    RispondiElimina
  6. Anch'io sto usando il kit da 7 euro e non so se riprenderò qualcosa di questa linea...il profumo mi ha sorpresa un pò all'inizio ma poi non mi ha dato fastidio e concordo sugli effetti della crema notte: al mattino i tratti del viso sono belli distesi! Profu mi duole correggerti sul fatto degli sconti: questa linea fa parte dei prezzi fissi (scritta bianca minuscola su fondo verde scuro delle etichette prezzi!)quindi decisamente non soggetta a sconti....capisci a me?!!"! :)

    RispondiElimina
  7. Kally, l'unica erba che mi inebria è quella dei campi di rugby, che trovo sui miei mariti quando tornano dalle loro azzuff... "partite".

    RispondiElimina
  8. Cara Francesca, in questo si manifesta la mia incorregibilità! A me piace proprio tutto!!!

    RispondiElimina
  9. Di Helan ho diversi campioni, cara Dony, e alcuni proprio della crema all'argilla bianca. Proverò!

    RispondiElimina
  10. L'ho vista sul forum!!! La nostra ciliegina :-)

    RispondiElimina
  11. Hai ragione Valentina :-( è che speravo che, pur non essendo ancora fra quelle scontabili, potesse diventarlo presto!

    RispondiElimina
  12. Non so se riuscirò almeno vederlo su catalogo sembra che la presentatrice sia restia a vendere boh.............

    RispondiElimina
  13. Paola,ma è proprio "STRANA" questa presentatrice,Y.R!!!!PROFUMISSIMA io mi sto innamorando dei prodotti HELAN!!! Consiglio anche i rossetti (BELLISSIMO il rosa antico luminoso che ho preso!)e il solare-crema compatto per il viso che oltre a donarti un velo di "abbronzatura artificiale"resiste all'acqua.Conto ora di prendere il solare corpo della linea VOGLIADISOLE sempre HELAN.Ciao!!!

    RispondiElimina
  14. Io ho il siero del mattino...l'ho appena comprato,perciò non so se funziona o no...speriamo bene!

    RispondiElimina
  15. Che cosa strana Paola... la stessa che è successa con me e Avon!!!

    RispondiElimina
  16. Cara Dony, per ora di Helan ho provato solo un ottimo detergente intimo: se tanto mi dà tanto...

    RispondiElimina
  17. Ciao Lisa! In abbinamento con la crema notte, questo siero è strepitoso! Stai usando tutte e due le specialità del mattino? Che voglia di provare tutta la linea!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails