mercoledì 28 ottobre 2009

Yves Saint Laurent kit per French Manicure

Pro: il pennarello rosa è praticissimo.

Contro: Quello bianco dà ottimi risultati solo sulla mano opposta a quella che usiamo per scrivere, ovviamente. Sigh.

Prezzo: 42 eurozzi, ebbene sì.

**************************************************************************************

Erano anni che non acquistavo Yves Saint Laurent. La vita mi ha spesso portato verso un altro Yves (Rocher), più economico e anche più amichevole.

Tuttavia era solo questione di tempo, prima che la vostra gazza ladra della cosmesi decidesse di cedere alfine al lucore delle confezioni dei prodotti del buon YSL.

Quando la commessa ha aperto il cassettone dell'espositore sono rimasta accecata da un centinaio di scatoline dorate promettentissime: credo non mi sia mai capitato di desiderare un prodotto per il cartoncino che lo riveste, ancor prima che per il packaging vero e proprio.

Sono circa due anni che desidero questo kit per la French Manicure: sapete già che è un genere di makeup per le unghie che mi piace molto, purché si rimanga nei confini rigidissimi di una lunetta bianca e uno smalto rosa trasparente. Di più, su di me che ho le mani pagnottelle, è pura follia.
Il pensiero che un pennarello di smalto bianco potesse semplificarmi la vita mi ha totalmente ottenebrato la mente. Inutile dire che non ho pensato nemmeno per un istante che, essendo appunto un oggetto scrivente, avrei avuto problemi ad adoperarlo con la mano sinistra, non essendo mancina.

Ho realizzato questo banalissimo concetto solo nel momento in cui ho cominciato a pretendere di tracciare una riga bianca il più possibile dritta sulle unghie della mano destra. Né più né meno la stessa difficoltà che ho sempre avuto con qualsiasi smalto, con in più l'aggravante della scarsa pratica. Utilizzando le lunette adesive come guida è andata indubbiamente meglio. Insomma, il sistema pennarello non facilità granché la realizzazione, è solo un metodo più simpatico.

Diverso il discorso per lo smalto rosa: quello sì che è stato facilissimo da mettere, col suo pennellino bello largo che si impregna bene di colore. La texture, mi è parso di notare, è più fluida di quella di un normale smalto in boccettina. Si asciuga presto e l'accoppiata con lo smalto bianco resiste abbastanza decentemente agli urti, anche se dopo tre giorni comincia a dare segni di usura sul bordo.

Il risultato finale, in ogni caso, è bello, non posso negarlo. Certo, l'unica cosa che giustifica i 42€ sarebbe l'ebbrezza del nuovo metodo, ma adesso che anche Essence produce qualcosa di simile (con smalti colorati, però) mi sa che YSL rimarrà un lusso irragionevole da regalarsi quando proprio ci si vuole viziare col superfluo.

Ah, i vantaggi di essere ambidestri!

30 commenti:

  1. Grazie Grazie Grazie!!! Sono secoli che questo kit mi tenta e adesso so che posso spendere 40 euro in altro modo e continuare a fare le righe a mano libera con il kit l'oreal:-DDD

    RispondiElimina
  2. Ho imparato a scrivere con la sinistra per puro capriccio, quando ero piccola, e la cosa mi è tornata utilissima sia quando ho rottu un dito giocando a palla prigioniera, sia quando un cane mi ha morso alla mano (sempre la destra, ovviamente). Però la cura delle unghie va oltre: ho smesso di tagliarle da decenni perché non riesco a usare le forbici con la sinistra!!! Fortuna che esistono le lime...

    RispondiElimina
  3. YSL mi ha rubato l'idea! :-D
    Negli anni in cui mi facevo la French non c'era attimo in cui, tutta concentrata nell'immane sforzo di fare la riga dritta, non pensassi ossessivamente: "Ma come mai a nessuno è ancora venuto in mente di fare un pennarello per lo smalto, che renderebbe tutto più facile?"
    Comunque, se non ricordo male, anche Deborah ha lanciato qualcosa di simile.

    RispondiElimina
  4. Non so perche' ma il french manicure non mi e' mai stato vicino al cuore. Certo, piace anche a me un smalto lattoso, rosa chiaro... Ma senza la riga bianca!

    RispondiElimina
  5. A me piace molto l'unghia "natuuuure"!
    Quindi se la french è fatta bene, in maniera fine e nei colori classici mi piace.
    Però a volte in giro si vedono robe... in un negozio molto quotato nella mia città ho visto la cassiera con una ricostruzione acrilica con le tips, spessa almeno un dito (argh!!?!), il disegno di una palmetta su un'isola deserta e la lunetta arcobaleno (il Mirko si deve riprendere ancora adesso dallo choch!).
    Insomma, sarà che io ho le "manine" piccole, ma questi exploit artistici delle manicurist mi sembrano un pò esagerati!
    Ammetto di aver fatto 2 ricostruzioni: una con le tips (per la luna di miele...) e una con il solo gel.
    Sulle mie unghie è bella (ma non ditemi "naturale"! Le unghie naturali NON sono così, non raccontiamocela!) per la prima settimana. Poi, visto che la tripletta unghie/pellicine/cuticole a me cresce alla velocità della luce e visto che sono una precisina della Vergine (Platy mi capisce...), alla 2° settimana per me sarebbe già da fare il refill!
    Quindi... visto il costo e lo stato molliccio e devastato delle unghie dopo la ricostruzione, per me non ne vale proprio la pena!
    Meglio indurente, smalto chiaro non perlato, top coat e, ogni tanto, una manicure professional, almeno per me!
    Io, comunque, avevo provato anni fa il kit French Manicure della BV, ma la lunetta bianca mi "saltava" dopo 1-2 giorni!

    RispondiElimina
  6. Grazie Profu per aver tolto la moderazione (davvero??? o sto vaneggiando??) finalmente questo sito torna ad essere vivo)

    RispondiElimina
  7. MrsLollyJoh28 ottobre, 2009

    Io sono mancina e nella mano sinistra anche mettere il semplice smalto è pura follia °_° Ci metto all'incirca un quarto d'ora per togliere tutte le sbavature.

    RispondiElimina
  8. Mmmmhh,non mi convince tanto questa Frenc,sarà perchè,per come la vedo io,sono per una passata di smalto e via... RAGAZZE ho bisogno di un consiglio,se avete voglia di darmelo:in questo periodo ho la pelle particolarmente GRASSA,si lucida dopo pochissimo,ho sentito parlare bene della polvere di riso della LEPO,ma ho paura che magari mi SBIANCHI,oltre che opacizzare...Se qualcuna di voi l'ha usata o ha una cipria con cui si è trovata bene,accolgo le proposte...Profu.mi affido particolarmente a te,dall'alto delle tue conoscenze cosmetiche!!!Sono un pò stufa di spendere soldi invano,senza ottenere granchè! :( Grazie a tutte in anticipo!!

    RispondiElimina
  9. Dony, hai provato la HD Powder di MUF?
    P.S.: anche io, come te, sono per una passata di smalto e via (eccetto che per le occasioni speciali, allora mi piace molto quello scuro con unghia corta e squadrata) :-)

    RispondiElimina
  10. Ehm, qui parla la batterista ambidestra (i miei maestri mi detestano per questo :-P )! Fai come me: tieni ferma la mano sinistra e muovi la destra sotto la punta dello smalto. Io non lo uso per la French ma in generale per limare e mettere lo smalto normalmente e dà i suoi vantaggi ;-)
    V

    @Alessia: da qualche parte sul forum c'è una mia luuuuuuuuuuunga protesta contro le applicazioni di pezzi di plastica alti come una fetta di pan carré sulle unghie. Vai e fatti due risate :-D

    RispondiElimina
  11. tu lo sai che devi andare da uno strizzacervelli di quelli bravi, vero? ;)

    RispondiElimina
  12. Dony, hai mai provato un prodotto di questo tipo?

    http://www.thebodyshop.com/_en/_ww/catalog/product.aspx?ParentCatCode=C_Makeup&catcode=C_Makeup_BrushesandTools&prdcode=19286m

    E' comodissimo e funziona davvero!!!

    RispondiElimina
  13. lo smalto dei pennarelli essence è pessimo purtroppo! sembra acqua colorata e si stende malissimo. ahimè Essence ha toppato stavolta...

    RispondiElimina
  14. Ciao Profumissima ammetto che il French Manicure è da sempre la mia fissa ;-)
    Ma ho sempre usato i kit standard , quello che proponi con i pennelli è molto bello ma il prezzo mi lascia molto indecisa :-(

    Baci

    RispondiElimina
  15. Grazie Alessia e PinkPearl per aver risposto al mio appello ho preso appunti,oggi pomeriggio vado a fare un giro,vi farò sapere,intanto un GRAZIE ad entrambe,siete staste gentili!!!SMACK!!!

    RispondiElimina
  16. Figurati Dony... A me piace sempre aiutare uno dei miei lettori piu' fedeli ;)
    HUGZZ

    RispondiElimina
  17. E' sempre un piacere anche per me, Dony!
    Poi facci sapere, eh!
    Kiss kiss!

    RispondiElimina
  18. Ho un trucchetto per chi non riesce a stendere lo smalto sulla mano opposta a quella con cui si scrive: tenete l'applicatore dello smalto fermo...e muovete l'altra mano! Certo il risultato la prima volta non sarà perfetto ma migliore del solito! e poi con il tempo diventerete pratiche e non avrete più problemi!
    anche io ho provato la penna per la freanch della Essence, però non mi sono trovata bene: riuscite a fare 2-3 freanch e poi dovette buttare la penna perchpè non scrive più...quindi costerà si di meno, ma dura un niente...quindi molto meglio il vecchio caro Yves!
    Debora

    RispondiElimina
  19. Brava! Sei una ragazza pratica, Chiara ;-)

    RispondiElimina
  20. Sono sempre più convinta del fatto che sei una persona straordinaria, Kally!!!

    RispondiElimina
  21. Uh Margaret, davvero??? Vorrei provare pure quello della Deborah, allora: sono incorreggibile!!!

    RispondiElimina
  22. La parte rosa di questo kit è molto bella, LightPinkPearl: magari YSL la fa anche come semplice smalto in boccettina!

    RispondiElimina
  23. Il gel grazie a Dio non mi attira, cara Alessia :-) meglio il pennarellino YSL!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Chiara, no, la moderazione c'è sempre, è che riesco a guardare un po' i commenti...

    RispondiElimina
  25. Ma dai MrsLollyJoh! Tu guarda...

    RispondiElimina
  26. Cara Dony, sul forum le ragazze dicono che la Lepo è ottima. Prova ad opacizzare con l'amido di mais: sì, proprio quello per le torte! Vedrai che risultati!!!

    RispondiElimina
  27. Eh sì Bubu... Ma mi sa che convertirei anche lui/lei al makeup ;-D

    RispondiElimina
  28. Mi eserciterò, cara Debora...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails