lunedì 2 novembre 2009

Dior Airflash foundation, fondotinta spray

Pro: dura inalterato a lungo ed è estremamente correttivo.

Contro: il prezzo, e anche un processo di applicazione che, sono sicura, non tutte sono disposte a seguire. Inoltre, le amanti del make up naturale non lo apprezzeranno: questo è un trucco-trucco, e anche se non c'è effetto maschera non si può dire che sia leggero

Prezzo: 42 euro.

**************************************************************************************

Ovviamente, l'ho desiderato appena è uscito in commercio, un paio di anni fa. Però la mia busta paga era per lo più spesa in biglietti per il treno per andare da Roma a passare il weekend a casa: il fondotinta spray, per tentatore che fosse, non era un'opzione praticabile.

Ora che posso, finalmente l'Airflash foundation è mia.

Sicuramente, come me, avrete desiderato negli anni una pelle totalmente priva di imperfezioni. Il modo più semplice e sicuro per ottenerla non è utilizzare la crema multimilionaria testata dalle star. Per avere una bella pelle bisogna fingere di averla: la vera distanza fra noi e lei, infatti, è un ottimo fondotinta. E questo, secondo me lo è.

Vi dico subito che, utilizzandolo quasi ogni giorno, per me il fondotinta deve essere leggero e pratico, veloce da applicare e luminoso. Airflash non ha queste caratteristiche: è molto coprente e va adoperato con qualche accorgimento, richiede un po' più impegno nell'applicazione ed ha un effetto opaco un po' forte.

In ogni caso, dopo aver messo su tutta l'impalcatura che il caso richiede, posso sinceramente dire che Airflash dà un colore talmente uniforme che non mi si vede un singolo poro. Come si applica? In due modi.

Il primo, più lungo ma anche più efficace:

coprite l'attaccatura dei capelli con una fascia e sistemate strategicamente dei cleenex nello scollo della vostra maglia per evitare di macchiarvi. Agitate bene la bomboletta e, tenendola lontana dal viso circa una trenita di centrimetri, vaporizzate il prodotto uniformemente. Fatto, senza macchiarmi gli abiti (e, stranamente, neanche le sopracciglia...). Il fondotinta micronizzato uniforma subito e bene, io l'ho anche tamponato un po' con una spugnetta perché aveva formato delle goccioline finissime sulla peluria del viso.

Il secondo metodo è veloce ma dà poca soddisfazione:

spruzzate un po' di prodotto su una guancia e stendetelo, riepetendo poi l'operazione sulle altre zone del viso.

Il risultato, come vi dicevo è perfetto. La coprenza è decisa: non c'è modo che si veda un'imperfezione. Il finish è mat e rimane tale mediamente più a lungo di quanto non capiti con altri fondotinta non opacizzanti. L'ho tenuto su per 14 ore e ha cominciato a brillare un po' dopo 4, ma si è trattato proprio di un discretissimo lucido.

Sulla pelle all'inizio si è fatto un po' sentire, per questo credo che chi non ama il fondotinta dovrebbe evitarlo: questo cosmetico di sicuro dà il suo meglio con le luci della sera, e certamente non conferisce un look naturale.

Nell'esprimere un giudizio completo non posso esimermi dal dire che è un trucco, nel vero senso della parola. Non lo userò più di giorno a meno che non abbia veramente una di quelle pessime giornate di pelle devastata. Preferisco dunque fondotinta più leggeri, ma bisogna ammettere che,se volevo una pelle perfetta, con Airflash di Dior l'ho ottenuta. Più vera del vero!

22 commenti:

  1. O_O penso che salterò... Io e 10cm di strato di fondotinta non siamo nella stessa lunghezza d'onda.
    Vale

    RispondiElimina
  2. Non ci provo neanche! Ammetto che mi divertirebbe vederlo mettere, ma da qualcun altro: io sono certa che il mio bagno sembrerebbe devastato da vandali graffitari, se solo impugnassi una bomboletta spray!
    E poi io appartengo alla schiera dei "sei prodotti per non sembrare neanche truccata", sicché...

    RispondiElimina
  3. Spruzzarmi in faccia proprio non piacerebbe secondo me! :D E poi, sembra cosi tanto lavoro...

    Pero' avrei mai bisongno di sembrare piu' perfetto del perfetto, so che devo fare! :D
    Grazie Profu.

    RispondiElimina
  4. Ecco come fa Sharon Stone ad avere la pelle di una ragazzina!
    Comunque: sarà che amo le cose pratiche, che non ho neanche ancora 30 anni, che ho paura di sporcare/mi, che il trucco, per ora, mi basta "light", che ho una pelle normale e senza problemi, ma... salverò tutti quei begli eurini per qualcos'altro!
    E se ho un seratone, Profu, vengo a casa tua e, dietro lauta ricompensa, me la fai tu una bella base con il Dior Airflash! :-)

    RispondiElimina
  5. L'ho visto utilizzare da un make-up artist su un set dove mi trovavo per lavoro. Lui ne spruzzava una generosa dose sul dorso della mano, lo prelevava con un pennello (il mitico 109 di Mac) e lo applicava sul viso. Così, ha detto, la resa sarebbe stata più naturale. E in effetti il risultato era davvero quello di un fondotinta leggero. Probabilmente io lo applicherei come te, perché ho certamente bisogno di un po' di coprenza in più. Fatto sta che da quel momento voglio far mio questo Dior Airflash per poter sperimentare ogni tipo di applicazione!

    RispondiElimina
  6. Quello che pone una vera distanza fra me e LUI,credo siano i 42euro!!Per il resto,mi piace...:(

    RispondiElimina
  7. no sinceramente questo fondotinta non mi ispira x niente!!!!!
    Sia pe la coprenza esagerata sia per il costo sproporzionato!!!
    questa la passo!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Profumissima molto carino come si presenta ma il prezzo mi lascia un pò esitare sull'acquisto.
    Magari quando avrò un bagget più elevato ci farò un pensierino.

    Baci

    RispondiElimina
  9. Ma no Vale, non stratifica. Bisogna solo prenderci la mano :-)

    RispondiElimina
  10. Anche io avevo detto: chissà che combinerò! E invece non ho danneggiato nulla, Kally ;-)

    RispondiElimina
  11. Ciao Barbie :-) grazie dei consigli, lo proverò in tutte le modalità di applicazione possibili!!!

    RispondiElimina
  12. Beh, non posso darti torto, Dony :-/

    RispondiElimina
  13. Sono contenta di averti fatto risparmiare 42 euro, Valeria!!!

    RispondiElimina
  14. Baci, Casasplendente! P.S. se vuoi te lo presto ;-)

    RispondiElimina
  15. differenza8003 novembre, 2009

    ho sofferto di acne (e ancora oggi a 30 anni non posso dire che mi sia passata...è forse voglia di restare giovani??...)...e sulla pelle del viso mi sono rimaste delle brutte macchie...x me il fondotinta è IRRINUNCIABILE!!...e che sia bello coprente!!!L'ho visto mille volte sull'espositore della Dior, ma non mi aveva mai colpito, pensavo che essendo spray fosse leggero...invece...Profu mi hai aperto un portone!!...appena ho un po' di soldini ('mmazza se costa!!!)me lo vado subito a comprare!!Grazie Profu...se non ci fossi bisognebbe inventarti!!!Ciaooooo Mony

    RispondiElimina
  16. Se tu pensi che io uso solo una crema idratante colorata, puoi immaginare il mio fondotintapensiero... però lo spray fa così tanto replicante e mi divertirebbe provarlo... se non costasse così tanto ci farei un pensierino.

    RispondiElimina
  17. L'ho usato, mi è piaciuto, e sicuramente tornerò a usarlo. Ti dirò che non l'ho trovato poi così coprente, forse perchè lo stendevo bene con le dita e in quantità minime.
    Per ora sono rapita da Chanel Innocence, quello compatto... davvero molto naturale e luminoso, resiste fino a sera...una favola!

    Karys

    RispondiElimina
  18. Grazie Mony!!! Facci sapere quando lo provi!

    RispondiElimina
  19. E' proprio l'effetto replicante che mi ha attratta di più, Taksya!!! Certo, ci vorrebbe un bel Rutger a spruzzarlo, però...

    RispondiElimina
  20. Oddio un fondotinta Chanel compatto, non mi ci far pensare, Karys!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails