venerdì 4 dicembre 2009

Chi l'ha visto? L'Oréal Hair Mascara

Sono sicura che alcune di voi salteranno sulla sedia, alla visione di questo strumento di bellezza che, nelle mani di noi adolescenti degli anni '90, era più che altro un'arma impropria. Altre invece non ricorderanno che c'è stato un tempo in cui ancora non si poteva dire 'Perché io valgo' senza diventare la 'signorina-so-tutto-io' per i ragazzotti nel raggio di una trentina di chilometri. A quell'epoca, L'Oréal vendeva anche il mascara per capelli.

Le più ardimentose lo presero in colori punk, chi rosa, chi azzurro, chi verde, chi viola. Io invece ero presa da suggestioni da oreficeria e me lo procurai in tre toni di oro, per realizzare una sorta di Trinity di Cartier capillare: oro bianco, oro giallo, oro rosso. E credetemi, ho davvero indossato ciocche di questi tre colori tutte insieme.

L'applicazione era facilissima, e grazie a Dio non ci voleva molto per ottenere un risultato discreto. Tutto stava a scegliere ciocche non troppo spesse e a spazzolarle bene per togliere l'eccesso di prodotto.

La durata era minima, del resto non si trattava di un prodotto nato per costituire una valida alternativa alla tintura permanente, ma aveva finalità meramente danzerecce: il tempo di una serata fuori, e poi il colore veniva via con un semplicissimo shampoo.

Mi sembra strano che in tutto questo tempo non si siano sognati di riproporre il mascara per i capelli: all'epoca era impossibile aprire una rivista femminile senza trovare più e più pubblicità di questo genere di prodotto. Non era solo la L'Oréal a proporre qualcosa di simile, infatti: se non sbaglio anche Layla aveva il suo bel cosmetico per i colpi di sole colorati istantanei, e la concorrenza era abbastanza agguerrita.

A posteriori, sono quasi sollevata dalla loro assenza sul mercato perché, se tanto mi dà tanto, con lo sciupìo che è insito nella mia natura vorrei di sicuro riprovare l'ebbrezza dell'homemade Cartier. Con tutte le conseguenze immaginabili in termini di credibilità: ho pur sempre 31 anni!!!

Sarebbe quasi ora di non sublimare le mie voglie auree coi mascara colorati, ma di andare direttamente alla fonte: che Trinity di Cartier sia! Non credete???
Se lo dite voi...

17 commenti:

  1. Come dicevo sul forum, io quel settore della cosmesi l'ho saltato in toto. A me sarebbero piaciute le ciocche viola o blu, ma devo ammettere che 1) non avrei mica avuto tanto coraggio! e 2) per la disponibilità monetaria dell'epoca, preferivo investire su qualcos'altro! Ah, che tempi lontani... o compravo uno smalto o compravo un ombretto... non comeora! :-P
    V

    RispondiElimina
  2. Da giovane ero molto meno sfacciata e mai e poi mai mi sarei accostata a un prodotto così trasgressivo.
    Oggi la faccia tosta ce l'ho, ma non ho più l'età per concedermi certi capricci.
    C'è una profonda ingiustizia in tutto questo, non trovate?

    RispondiElimina
  3. Buongiorno, stanotte partirò per un viaggio in Austria di qualche giorno; secondo te, ci sono negozi o prodotti che da noi non trovo e che quindi valga la pena di comprare a Innsbruck o Salisburgo? Se mi rispondi in mattinata, sei una GRANDE! Ciao roberta

    RispondiElimina
  4. Interessantissimo! Mai saputo dell'esistenza di qualcosa di simile.
    Io ho già i colpi di sole, quindi forse ne farei a meno :/ Certo, avere delle meches rosse mi tenta...

    RispondiElimina
  5. Profumissima... TI AMOOOOOOOOOOOOOO! :)
    Ma dove l'hai scovato? Quanti ricordi, cribbiolina!
    Anch'io avevo vari colori e li scambiavo con la mia amica e compagna di banco Jessica... andavamo in disco e ci sentivamo le top model della situazione!Ahahahah!:)
    Lei aveva solo L'Oréal, io ne avevo trovati anche di più a buon mercato di marche tipo Astra e BellaOggi... si potevano spendere 20.000 per un prodotto che durava una sera (a scuola e al pomeriggio avevamo la buona creanza di non metterlo!)???
    Evidentemente eravamo inconsapevoli make up victim già allora, quindi... SIIII!
    Ti ringrazio ancora per questa "madeleine proustiana", Profu...sono riaffiorati alla mia mente un sacco di ricordi adolescenziali, pensa se lo avessi mai annusato!

    RispondiElimina
  6. bouche mordue04 dicembre, 2009

    Cosa mi hai fatto venire in mente! Ce l'avevo anch'io, mi sembra blu e argento. Una cosa troppo tamarra e il risultato, sui miei capelli da adolescente crespi e informi, era tragicomico.

    RispondiElimina
  7. ahah, quanti ricordi!
    La prima volta che li vidi fu in prima media (parliamo di 12 anni fa O_O mio dio come passa veloce il tempo)perchè la mia compagna di banco -con dei bellissimi capelli biondi- ne aveva scorte industriali, adorava farsi rosso rame.
    Eh sì, li usava come tinta. Eh no, lei non toglieva l'eccesso O_O per cui aveva delle "righe" in testa dove era passato il pettinino, come se non si lavasse i capelli da anni °_°. L'effetto era piuttosto volgare come potrete immaginare ma faceva molto scalpore tra noi donzellette in divenire ^^

    RispondiElimina
  8. Ciao Profumissima che ricordi con questo mascara per capelli davvero mitico ;-)

    RispondiElimina
  9. Pensa che ho una foto proprio di quel periodo: eravamo in montagna io, i miei nonni e i miei zii (tutti matti come cavalli) e ci eravamo fatti TUTTI la ciocca BLU ELETTRICO con uno di questi obbrobri!!! però è un ricordo molto caro, in verità!!!

    RispondiElimina
  10. Mai visto,mai usato,mai comprato....Eppure non sono proprio una BAMBINA,che mi sia sfuggito,all'epoca?!? P.S.- A che fare col tuo passato grungle?!(O qualcosa del genere,mi ricordo un tuo vecchio post...) ;)

    RispondiElimina
  11. ohhhh, che nostalgia .. ai miei tempi di adolescente cresciuta negli anni '80 andava lo SPRAY BLOND,per colpa del quale a 18 procurai un enorme dispiacere alla mia adorata nonna smacchiando - è il termine giusto - il mio "bel castano luminoso " (parole sue) con questo pratico prodotto. quando ,anni dopo, uscirono quei mascara, mi dissi "ma perchè non ci hanno pensato prima?" .... ahhhh, beata gioventù!


    ciao, lella

    RispondiElimina
  12. Mio marito li vendeva o meglio non li vendeva perchè ce ne sono rimasti un sacco e forse nel magazzino ce ne abbia ancora non ricordo più se la marcaè l'Oreal o altre. Ho usato anch'io per qualche piccola ciocca

    RispondiElimina
  13. Lella, io al posto dello spray Blond avevo il Crystal Soleil della L'Oréal, ovvero come abituare tua madre alla tua nuova chioma bionda!

    Complice l'estate al mare/in piscina, e questo prodotto maledetto, diventai praticamente platino! E avevo pure il coraggio di dire che era il sole!:)
    Se ora leggessi l'INCI mi verrebbero i capelli dritti, non era affatto "naturale"...chissà quanto ammoniaca!:(

    Beata ignoranza da teen ager...

    RispondiElimina
  14. miooo diooo cosa non hai tirato fuori!!!
    tra questi mascara per capelli e tinture semipermanenti dei colori più improbabili (fra tutti un bellissimo verde smeraldo) ne ho fatte passare di tutti i colori -letteralmente- ai miei poveri capelli all'epoca!!

    RispondiElimina
  15. Ma donne! Su eBay cercando "hair mascara" se ne trovano 150, di L'Oreal e non solo :-)

    RispondiElimina
  16. Profuuuuuu! Mamma mia, è destino averti incontrata! Ahahahah, io l'avevo blu!!! E non lo usavo sui capelli, ma sulle ciglia ahahah:D Lo conservo ancora (vuoto), che nostalgia....

    ROBERTINA

    RispondiElimina
  17. ma quest'anno dove si possono trovare?

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails