martedì 2 febbraio 2010

Pantene Ice Shine Serum, siero Riflessi di Luce per capelli luminosi

Pro: ha risolto molti miei problemi mattutini, grazie alla sua capacità di lucidare e domare senza appesantire.

Contro: so che Pantene non è un marchio molto amato a causa dei suoi INCI, io però mi ci sono trovata (quasi) sempre bene. Benissimo, in questo caso. Siliconi sì, ok, però funziona. E anche usandolo da un mese e poco più, non ho visto nessun peggioramento nelle condizioni nei miei capelli.

Prezzo: intorno ai 5 euro.

Curiosità: la linea 'Ice Shine' in Italia si chiama 'Riflessi di Luce' e comprende anche uno shampoo, un balsamo, una spuma e una lacca.

*************************************************************************************

Recensisco pochi prodotti per capelli, lo so: purtroppo non ho mai completamente fatto pace con la mia chioma riccia che si spampana tempo 24 ore dallo shampoo, perciò non sempre mi piace mettermi a parlare di lei. In questo caso, però, ho ritenuto di dover fare uno sforzo.

Ebbene sì, mi prendo la responsabilità di quello che dico: a me questo prodotto piace. Siliconico, sicuramente, ma sapeste quante magagne mi sta evitando! La mattina mi sveglio sempre sconvolta: ne saprà qualcosa chi, fra voi, non è stata benedetta da una capigliatura liscia a piombo. La criniera leonina non sta a posto e non si pettina: ma con l'Ice Shine Serum ho (quasi) risolto. Dico 'quasi' perché miracoli ne fa solo Nostro Signore: qui, quello che si può avere è una testa disciplinata, senza crespo e anche più luminosa. Dico poco!

L'utilizzo è duplice: questo siero può essere utilizzato sui capelli bagnati, per evitare che si 'ingrifino' durante l'asciugatura, e sulle lunghezze asciutte, per disciplinarle e lucidarle. Di solito ne uso pochissimo sulla punta delle dita e lo passo sulle punte e sulle ciocche più ribelli per evitare quello sciattissimo effetto che ha il riccio quando si apre (e dormendo su un cuscino, purtroppo, è un effetto inevitabile). Su di me funziona, e ormai è un alleato irrinunciabile al mattino.

Veniamo al dunque: sì, è un prodotto siliconico. So bene che esistono diverse scuole di pensiero, in merito. La mia è: prova e saprai se fa al caso tuo. Non ho nessun preconcetto di sorta e testo di tutto, dal bio al chimico, con la sola consapevolezza che da entrambe le parti potrò avere sorprese, belle e brutte. Qui mi è andata di lusso, ed è divertente poter dire così di un prodotto che ho pagato circa 5 euro. Non potevo non segnalarvelo: male che vada, Pantene, con i sentimenti contrastanti che provoca nel pubblico, è sempre un ottimo argomento di conversazione ;-)

15 commenti:

  1. Guarda, io uso da quasi un anno lo spray antielettrico della stessa marca (avendo il problema dei "fili a piombo" è lui il MIO prodotto) con grande soddisfazione!

    RispondiElimina
  2. Ebbene si... A volte INCI o no INCI, se un prodotto funziona, lo uso.... Non si puo trovare tutta roba buona, naturale che funziona anche... Oppure se si trova, a volte costa 2 stipendi mensili, o si deve andare fino del mondo per comprarlo... Io per questo non ho ne voglia, ne tempo.
    E poi, non e' che proprio tutto quello che non e' naturale fa male.

    RispondiElimina
  3. ciao, ti leggo spesso e con piacere, sei veramente simpatica nelle tue recensioni, ma vorrei conoscere il tuo parere sui prodotti che testano sugli animali (come pantene, l'orèal, chanel, dior, lancome...solo per citare cronologicamente i tuoi ultimi post)..ti sembra giusto che per la nostra vanità dei dolcissimi animaletti vengano torturati? non voglio farti la morale, anch'io sono una make-up-addicted, ma ho scelto di spendere solo per prodotti certificati cruelty-free: non riesco a mettere un mascara e non pensare che per i miei "occhi-da-cerbiatta" dei candidi coniglietti sono stati accecati!
    scusa l'intrusione nella sezione commenti, ma ci tenevo a farti questa domanda.
    ti auguro il meglio, comunque tu la pensi!
    marilù

    RispondiElimina
  4. Bouche mordue02 febbraio, 2010

    Con la Pantene mi trovo bene e i miei capelli mossi/ricci non hanno subito l'effetto capelli "fritto" che ogni tanto viene...
    Un prodotto da evitare? La crema disciplinante della Sunsilk. Una roba pesante, ma pesante da non credere.

    RispondiElimina
  5. questo siero mi incuriosisce eccome..evito i siliconi in shampoo, balsamo e maschere, uso anche la spuma senza siliconi, ma per i ricci, molto spesso, qualche occhio bisogna chiuderlo, almeno nello styling - che poi spesso styling non è, dato che tentiamo solo di tenerli a bada, altro che dargli uno stile! uff..

    RispondiElimina
  6. Profu, secondo me ci sono prodotti sintetici fatti bene, senza siliconi. Come gli shampi della Nivea: non sono naturali, non sono bio, ma non hanno siliconi e sono ben formulati.
    Io ti consiglio di rivolgere la tua attenzione verso questi ;)
    Perchè comunque gli siliconi e i petrolati ti fanno sentire la pelle liscia, i capelli disciplinati e tutto il resto, ma a lungo andare...
    Comunque ognuno fa quel che crede, è una decisione tua ^_^ A me solo sentire il nome Pantene... Bah, usato una sola volta uno shampoo anni fa ed i miei capelli se lo ricordano ancora.
    Ad ogni modo, il tuo blog rimane sempre il migliore del "settore" ehehe :D Ed io rimarrò sempre una fedele lettrice!

    RispondiElimina
  7. Per come la penso io, i problemi INCI/ Siliconi e soprattutto test sugli animali pesano sulle mie scelte cosmetiche non poco.
    Detto questo io sono allergica a Pantene e mi tengo i miei ricci ingestibili e indomabili (purtroppo!)

    RispondiElimina
  8. Ciao Profumissima , anche io ho un capello mosso che tento disperatamente di rendere liscio .

    Proverò il siero della Pantene per quel che costa vale la pena farlo.


    Baci :-)

    RispondiElimina
  9. Neanche io in passato mi sono trovata bene con i prodotti Pantene (a parte la lacca,che però ora non uso più...)può darsi che nel frattempo siano migliorati,ma dubito....Certo è che mi piacerebbe "liberarmi" dai siliconi,ma sò che il processo è lungo e laborioso,(dopo anni poi che lì uso!)cerco di limitarli,ma sò per certo che chi l'ha fatto ha ora dei capelli stupendi,che non si sporcano dopo solo due giorni!Sono d'accordo con ciò che dice MrsLollyJoh.

    RispondiElimina
  10. Io mi sono sempre trovata bene con Pantene e se lo trovo lo compro sicuramente. INCI o no, prendo un casino di porcherie come medicine che non credo cambi se uso uno shampoo con INCI pessimo

    RispondiElimina
  11. Il mio problema è l'elettricità e, in questo periodo, quasiasi prodotto sembra fallire miseramente... anche il Timotei per capelli lisci e brillanti preso in Francia (e quasi terminato).
    Basta un berretto e me li ritrovo elettrizzati per ore.
    Pantene è il solo che, a distanza di tempo, evita il problema... e non me ne ha dati altri fino ad ora.

    RispondiElimina
  12. Cara Marilù,
    ciò che dici è vero ma ti posso fare una domanda?
    Sei vegana?

    Cioè non mangi prodotti di orgine animale (oltre la carne, il miele, le uova, il pesce, il formaggio...), non usi prodotti testati su animali o che contengono prodotti da essi derivanti (ad es. esistono creme e cibi con componenti animali, come il grasso di balena o la polvere d'ossa), non visiti acquari e zoo, usi un'auto elettrica, non viaggi in aereo, usi soltanto prodotti locali,etc.etc.?

    Se sì ti faccio i miei complimenti perchè, come tutti i vegani, sei una splendida persona!

    In caso contrario, credo che i test sugli animali siano soltanto "la punta dell'iceberg"...e che non essere troppo ancorate né al tutto bio né al tutto chimico sia la scelta di Profumissima e delle ragazze che frequentano questo forum!

    RispondiElimina
  13. ciao alessia a., non sono vegana (anche se la carne non mi piace proprio come sapore!), ma amo troppo gli animali e cerco di fare ciò posso per rispettarli: scelgo prodotti cosmetici e per la casa con il più basso impatto ambientale possibile, giro con una bici elettrica, se posso scegliere opto sempre per aziende e prodotti a km.0, circhi e zoo non mi piacciono, mi fanno una tristezza infinita, preferisco materiali sintetici e/o alternativi per scarpe (anche se per queste non sempre è possibile) e accessori .. non c'è bisogno essere "talebani" (ogni tipo di fanatismo credo sia odioso), cerco di fare le mie scelte in maniera consapevole, e reputo che anche per le cose frivole e piacevoli (parliamo di cosmetici e non di farmaci salva-vita)si possa scegliere responsabilmente.
    ringrazio di cuore profumissima per lo spazio "rubatole", e vorrei chiarire che la mia era una semplice domanda per lei, e che so benissimo che esistono siti e forum dedicati al bio e alla vivisezione, quindi non avevo alcuna intenzione di "predicozzi" o simili! ciao
    marilù

    RispondiElimina
  14. Forse pensate che le piante non soffrano ho visto un esperimento dove facevano vedere che con degli elettrodi posti sulla pianta essa reagiva a secondo cosa le si faceva

    RispondiElimina
  15. Io sono in parte d'accordo con Marilù,basta trovare il giusto compromesso,senza fanatismo...Hai ragione anche tu Paola, le piante sono "vive" e vanno rispettate,per quanto possibile...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails