mercoledì 5 maggio 2010

Imperdibile! Il restyling di Roger & Gallet

Quando ho visto che Roger & Gallet ha dato una rinfrescata alla sua immagine e ai suoi prodotti, ho provato un'emozione fortissima: questo marchio è il protagonista di una delle mie primissime passioni profumate, in quanto una scatolina contenente le miniature dei suoi famigerati saponi mi fu regalata almeno 25 anni fa e la custodisco ancora gelosamente. Inutile dire che della fragranza originaria è rimasto il fondo, giusto un vaghissimo ricordo di vaniglia. Però guardo sempre con affetto le pieghette della carta crespa con cui sono doviziosamente incartate. Hanno profumato i miei cassetti per una vita, e un po' mi pento di non averle adoperate per il loro uso sacrosanto: si dice che i saponi Roger & Gallet siano composti in modo da conservare intatto il loro profumo fino all'ultima scaglietta, nel corso dell'utilizzo.
 
Indubbiamente la mano di L'Oréal, che ha acquisito il marchio, si vede tantissimo: per quanto sia rispettata l'indole classica di Roger & Gallet, il restyling delle confezioni ha consentito di dare una sonora 'svecchiata' all'immagine dei prodotti.
 
Collegandomi al sito www.roger-gallet.com ho fatto il test per scoprire quale fragranza mi corrisponde meglio: a quanto pare sono una donna da 'Gingembre', 'Lotus bleu' e 'Vanille' (quest'ultima me l'aspettavo, decisamente...). Personalmente, ho avuto modo di provare un loro bellissimo latte corpo alla rosa, ma credo che il Gingembre mi stia chiamando. E forse gli fanno eco Bambou e Shiso.
 
Tra l'altro, da maggio Roger & Gallet fa il suo debutto in farmacia. Vogliono indurmi in tentazione pure quando vado a comprare le aspirine!
 
Che dite, cedo al Gingembre?

8 commenti:

  1. Bouche mordue05 maggio, 2010

    Anche a me Rogere & Gallet piace molto e profuma i cassetti di casa ancora oggi. Non ho ancora fatto il test sulla fragranza, ma ho annusato il melograno e mi piace da matti. Corro a fare il test!

    RispondiElimina
  2. Bouche mordue05 maggio, 2010

    Ah, ho notato che il melograno non esiste più o non è mai esistito, il che è peggio perchè vuol dire che ho le visioni! Comunque sono una via di mezzo tra la rosa e il misterioso shiso (?).

    RispondiElimina
  3. Cedere!
    Sempre e comunque!
    Solo assecondando la corrente si conservano le energie per quando davvero serviranno!

    RispondiElimina
  4. Sì, cedi!!! Sono tutti favolosi... E Gingembre è uno dei miei preferiti!

    RispondiElimina
  5. Quanti ricordi! Roger&Gallet! Io l'adoravo! Che meraviglia!

    RispondiElimina
  6. Anch'io ricerco una crema da spalmare sulle gambe e che dia un po di colore, non esagerato ma giusto per non farle sembrare gambe da morta, provato il senza calze Venus e quello Nivea ma se quando lo vedete sembra perfetto spalmato è quasi invisibile, qualcuno ne ha provati di migliori?

    RispondiElimina
  7. Che ricordi,il primo regalo dimio marito furono le saponette ci conoscevamo da poco e abbino le saponette con il promufo Charly bottiglia grandissima

    RispondiElimina
  8. Ho inserito due messaggi nello stesso articolo scusate, quello della crema andava i quello dell'ombretto KIKO

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails