venerdì 18 giugno 2010

Helena Rubinstein Color to Mix, creatore di colore su misura


Pro: l'idea è davvero furba. Un tubetto di colore 'puro', da miscelare a piacere col proprio trattamento viso preferito per ottenere l'esatta tinta di cui abbiamo bisogno, senza rinunciare al comfort della nostra crema.

Contro: il colore è piuttosto aranciato, e a me non sta bene. Peccato :-(

Prezzo: 31 euro

Curiosità: Color to Mix è disponibile in tonalità 01 Light e 02 Dark. Nella confezione c'è anche un campioncino di Collagenist filler.

**************************************************************************************

Il passaggio dal fondotinta alla crema colorata è uno dei miei riti propiziatori per l'arrivo dell'estate. In pratica, mi autoinfliggo un trauma augurandomi che gli dei, avendo pietà di me, mi regalino una bella stagione calda e rilassante. Dovrei quasi smettere di farmi del male così, visti i risultati.

Vi ho già parlato della felice esperienza con Lancôme Hydra Zen Teinté Neurocalm, perciò ipoteticamente dovrei essere pacificata: ho trovato la crema colorata che fa per me, e tutto dovrebbe essere a posto.

Dovrebbe.

Come avrete capito, se frequentate abitualmente questo blog, poche cose mi scatenano l'istinto shoppinghiero più di un prodotto dall'utilizzo peculiare. In questo caso, la promessa è quella di creare la nostra crema colorata 'fai-da-noi', quella che solo noi abbiamo e che ha il colore della nostra pelle preciso sputato.

Però la mia pelle non è arancione!!

Ci sono rimasta male nel constatare che, al di là del periodo estivo, in cui comunque fatico ad avere un colorito che non sia quello di un guscio d'uovo deposto da una gallina anemica, sarà difficile poter trovare una collocazione a questo Color to Mix. Una volta steso sul viso non rimane proprio proprio arancione, ma nemmeno colora granché. Dà giusto quell'aspetto unticcio che io aborro nella maggior parte delle creme colorate, e una sorta di ombra di colore che però non mi basta.

Purtroppo, dunque, non posso che consigliarvi grande diffidenza nei confronti del prodotto in questione. Se ne trovate un campione aperto, cosa che a me non è successa, provate voi stesse a fare la prova. Sapendo che si trattava di un colore da miscelare, non credevo di aver bisogno di fare nessun test, ma i fatti mi hanno smentita.

Se penso al risultato meraviglioso che avrei potuto avere, abbinandolo alla crema Dr Brandt che mi sta tenendo a bada il brufolame...

Forse, era semplicemente troppo bello per essere vero.

Sigh.

18 commenti:

  1. decisamente l'idea è furba, ma perché certe case pensano che la pelle che si abbronza diventi ARANCIONE? Io divento dorata, ma non ha nulla a che vedere con l'arancione, o sbaglio? ahha

    cmq la parte della pelle color guscio d'uovo deposto... era fantastica, mi ha fatta troppo ridere!

    RispondiElimina
  2. guarda, ho testato questo prodotto in profumeria e lasciato lì per le tue stesse perplessità .... colorito arancione a testura unticcia.

    RispondiElimina
  3. l'idea del prodotto è ottima, quando si decideranno ad aumentare le gradazioni di colore...chi è che diventa arancione d'estate???? >_<

    RispondiElimina
  4. ma scusa...a questo punto non potresti semplicemente mischiare un po' di fondo minerale alla tua crema preferita? dici che succede un pasticcio??

    Ciao ciao, Grace78

    RispondiElimina
  5. Meglio rimanere "color guscio deposto da una gallina anemica" allora! Che delusione, Helena!

    RispondiElimina
  6. Molkinaify19 giugno, 2010

    Mmm hanno sbagliato la cosa più scema ma fondamentale... Peccato!

    RispondiElimina
  7. Per fortuna il mio fondotinta resiste a buona parte dell'estate (esclusi proprio i giorni più torridi) e non essendo molto coprente posso usarlo senza timori.

    RispondiElimina
  8. Pel di carota non mi piace, continuerò come sempre

    RispondiElimina
  9. Sarebbe stato sufficiente proporre: chiara e scura pelli dorate e chiara e scura pelli rosate.. questo è imprescindibile!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Lydia! Saranno tutti schiavi del carotene, nelle case cosmetiche...

    RispondiElimina
  11. Chi esagera con gli integratori al carotene e chi acquista autoabbronzanti un po' scadenti, Dony. Ma noi mozzarelle preferiremmo diventare beige!!

    RispondiElimina
  12. Grace, da quanto tempo!!! Sì, ho provato come dici tu ma non ricordo cosa mi ha fatto desistere, alla fine...

    RispondiElimina
  13. Non so darti torto, Paola...

    RispondiElimina
  14. Ottima considerazione Francesca!! Magari qualcuno la legge e si ispira!!

    RispondiElimina
  15. io per l'inverno ho trovato una buonissima crema colorata "organica" della Lavera, leggera sia come texture, che come colorazione, ma tengo a precisare che sono over-50, quindi la mia pelle non è + così grassa...d'estate preferisco una crema ancora + leggera e un po' di terra..e la vera abbronzatura

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails