mercoledì 22 giugno 2011

Vichy Capital Soleil Olio Solare Protezione Cellulare Intensa Spray SPF40

Pro: efficace nel proteggere la pelle dall'aggressione dei raggi solari, lascia una sensazione di comfort e un sentore dolce, non stucchevole.

Contro: il profumo è molto particolare. A me è piaciuto, per cui l'ho inserito fra i plus di questo prodotto: tuttavia, è una questione strettamente personale. Consiglio di utilizzarlo sulla pelle umida, altrimenti è più difficile da stendere e si assorbe molto di meno.

Prezzo: 18,50€

Curiosità: disponibile anche nella versione SPF20.

**********************************************************************************

Quest'olio solare mi è stato fornito in test da Vichy.

**********************************************************************************

Scoprire qual è il concetto dietro alla linea "Capital Soleil" di Vichy ha cambiato il mio modo di espormi al sole: il principio, supportato da studi clinici, è che la pelle ha una sua soglia di tolleranza nei confronti del sole, oltre la quale proprio non può andare. Ogni scottatura consuma il nostro "capitale solare" ed esaurirlo equivale a danneggiare la pelle irrimediabilmente.

Non sono una fan dell'approccio allarmistico alla cosmesi: tuttavia, quando si tratta di esposizione al sole, divento serissima e mi arrabbio anche un po' quando mi prendono in giro perché uso fattori di protezione molto alti. Purtroppo, la natura (e la genetica...) mi hanno dotata di una pelle lattea e di un numero consistente di nei: inutile girarci intorno, prendere il sole a me non fa bene. Ecco perché tendo per quanto mi è possibile ad andare a mare con l'ombrellone e ad usare tutte le precauzioni possibili per non consumare troppo il mio "capitale solare".

Quando parlo di solari, penso sempre a Brigitte Bardot, bellissima e abbronzata sulle spiagge di Saint Tropez: la divina aveva però l'abitudine di biscottarsi senza l'utilizzo di alcun filtro, e credo che i risultati di tanto scempio su quel meraviglioso viso siano da decenni sotto gli occhi di tutti. Siccome nella vita non potrò nemmeno dire di essere stata dotata in gioventù di un viso e un corpo belli come quelli di BB, almeno cercherò di trarre vantaggio dalla mia abitudine di portarmi in spiaggia una profumeria intera, con la certezza che a 50 anni, almeno, non ne dimostrerò 80.

Gli oli solari, da che mondo è mondo, hanno sempre fatto rima con "abbronzatura selvaggia": hanno un potere di rifrazione alto e solitamente vengono prodotti con fattori solari risicatissimi, se non addirittura assenti. Tuttavia, da un paio di anni si vedono in giro anche specialità dotate di filtri di tutto rispetto. Quest'anno, anche la linea Capital Soleil di Vichy ha lanciato l'olio solare ad alta protezione e, avendomelo inviato in test, mi ha fatta felice.

L'Olio Solare Protezione Cellulare Intensa Spray è il mio solare per l'estate 2011: l'ho testato nel corso della mia prima giornata di mare, la più pericolosa, quella in cui mi scotto matematicamente, se non mi spalmo adeguatamente di protezione o se uso il prodotto sbagliato.

E' andata benissimo.

Non so se ho fatto bene, ma l'ho applicato anche sui capelli, perché me ne piace l'odore dolce, un sentore nuovo e non banale, mai sentito in spiaggia. L'ho utilizzato sulla pelle umida, appena uscita dall'acqua: è un dettaglio importante, se la pelle non è ancora un po' bagnata quest'olio è arduo da stendere, essendo abbastanza denso. Mi ha lasciato una sensazione di benessere e morbidezza molto intensa e non mi ha fatto arrossare la pelle nemmeno nella zona del decolleté, che per me è la più delicata in assoluto (mi è rimasto il ricordo di certi eritemi infantili...).

Non può essere utilizzato sul viso: del resto, però, con la pelle oleosa che mi ritrovo, non ci avrei mai nemmeno pensato... Per il viso ho preferito affidarmi ad un altro solare che mi è stato inviato da La Roche Posay e che conto di recensire a breve.

Il mio capitale solare è salvo anche quest'anno, grazie a Vichy: e il vostro? :-) 

7 commenti:

  1. Per 18€ lo vado a comprare subito!!

    RispondiElimina
  2. Anche io ho ricevuto questo solare, per cui, se quest'anno andrò al mare, anche per me questa sarà la mia protezione :D

    ora sono invogliatissima ad usarlo presto!!! :D

    RispondiElimina
  3. Lo stavo giusto valutando per le mie vacanze!! Mi sa che mi hai definitivamente convinta!! Aspetto la review anche del solare per il viso! ;-)
    PS: Spiaggia, sole, bagno... ma che voglia di mare mi hai fatto venire Profu!!!! E adesso chi ci vuole stare in ufficio!!! Eheh

    RispondiElimina
  4. concordo Profu, io uso protezione 50, quella dei bambini, anche perchè così in famiglia usiamo un solo prodotto e lo terminiamo nell'arco dell'estate senza trascinarcelo per un anno...Sono appena tornata da una settimana al mare e direi che, senza impegnarmi troppo e sempre seguendo orari e "ombre" tipicamente infantili, ho dato alla mia pelle il giusto colore senza scottature, senza irritazioni, senza nemmeno il più piccolo prurito. Le pelli "di cuoio" proprio le detesto!

    RispondiElimina
  5. Nessun rischio: passo l'estate in ufficio e cammino fino al parcheggio all'ombra degli alberi. Lascio il prodotto alle vacanziere da spiaggia!

    RispondiElimina
  6. Ciao Profumissima,
    la natura mi ha dotato di una manciata di lentiggini e quindi anche io sono bianca e anche io mi infastidisco quando me lo fanno notare; io rispondo che il sole fa male e che quindi preferisco proteggermi che diventare abbronzatissima. Pensa che la mia amica commessa di una profumeria mi ha detto che la crema della Lancaster quella con nessuna protezione è tuttora la più venduta:(
    Al momento sto usando la crema solare Kiko protezione 30 e sul viso la crema della Mac protezione 50.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails