giovedì 19 gennaio 2012

Kiko Nail Polish Fixer fissatore asciuga smalto rapidissimo

Pro: mai più senza. Riduce i tempi di asciugatura a due-minuti-due!

Contro: non pervenuti, io non posso più farne a meno.

Prezzo: 6,90€ nei negozi Kiko o su www.kikocosmetics.com/

**********************************************************************************

Anche se in passato ho testato prodotti inviatimi da Kiko,
questo Nail Polish Fixer è stato acquistato personalmente da me.

Secondo posto nella mia personale classifica dei Best Ten of Xmas 2011/2012.

**********************************************************************************


Chi mi conosce non lo direbbe mai, perché dall'esterno trasmetto una certa immagine di pacatezza, o almeno così mi è stato riferito.

Invece, sono un'estremista.

Ho passato un periodo lunghissimo senza mettere sulle unghie nemmeno un'ombra di smalto trasparente e poi, all'improvviso, ho cominciato a cambiare smalto un giorno sì e l'altro pure: testimonianza fotografica di parte delle mie imprese è visualizzabile sulla pagina Facebook di questo blog (il link lo trovate nella barra a destra: vi piace?).

Un giorno il verde militare chiaro. Un altro il fantastico taupe del Particulière di Chanel. Qualche tempo fa ho osato un nero con topcoat oro della Essence, ieri invece avevo un semplicissimo e lattescente Innocent di Elf.

Da quando il Nail Polish Fixer di Kiko è entrato nella mia vita, mi sento libera di cambiare smalto come e quando voglio.

E' fantastico: prima di andare a dormire, scelgo l'abbigliamento per il giorno dopo, preparo il trucco sulla mensola del bagno e abbino lo smalto. Che ci vuole?

Appena mi accomodo nelle mie calde lenzuola per guardare la tv a fine serata, il rito ha inizio: elimino lo smalto del giorno prima con il Sephora Bain Dissolvant Express e applico sulle unghie il colore che ho scelto. Attendo un minutino, spruzzo il Nail Polish Fixer (che, tra l'altro, ha pure un bel profumo), et voilà! Passati altri 60 secondi sono pronta. A meno che io non abbia applicato troppo troppo smalto, il giorno dopo mi sveglio con le unghie perfettamente integre e laccate, senza che le coperte abbiano lasciato il segno sulla mia opera d'arte, per intenderci. 

Il Nail Polish Fixer non è una mia conoscenza recente, io e lui ci frequentiamo sin dal giorno in cui Kiko l'ha lanciato: tuttavia, in quest'ultimo periodo l'ho usato con una tale frequenza da doverlo per forza collocare al secondo posto di questa mia personale classifica di prodotti natalizi. Ormai è una presenza fissa sul mio comodino!

Personalmente, trovo che andare a letto con le mani perfettamente laccate sia deliziosamente glamorous...

E voi? ;-)

15 commenti:

  1. Uhlalà. Che bello leggere queste parole!
    Pensa che l'ho trovato sotto l'albero, ma da Natale giace lì sulla mia mensola. Ci guardiamo spesso, stile mezzogiorno di fuoco, quando mi appresto a lavorare sulle mie unghiette...ma fin'ora è ancora intonso.
    Tutta colpa di tutti i fixer ed i drier con cui ho avuto a che fare in passato. Risultati disastrosi.
    Per quanto sia una polishaholic, sono una fanatica vecchio stile. E molto pittoresca, oltretutto. Non capita spesso di vedere una persona girare di notte per casa con tanto di copertina di pile addosso e mani rigorosamente protese in stile *dispenso miracoli ma non mi toccate* nella speranza che lo smalto si asciughi del tutto entro tre ore :-\
    Vorrà dire che, se troverò il coraggio, la prossima volta che cambierò look 'ai miei ditini' sarà lui ad averla vinta.

    RispondiElimina
  2. Perchè non ne avevo mai sentito parlare??? Come ho fattoa vivere senza fin'ora?? Deve essere mio!!!

    RispondiElimina
  3. Potevo mai non premiare te, mia guru? Passa dal blog:)

    RispondiElimina
  4. Questa potrebbe essere una rivoluzione anche per me. Sabato proverò ad accaparrarmelo! ;)

    RispondiElimina
  5. Mmmm... quasi quasi lo compro... devo finire prima almeno un top coat però!

    RispondiElimina
  6. Ho quello di Essence, ma devo ammettere di non usarlo spesso. E comunque anche io vivo a fasi alterne il rapporto con lo smalto: o tutto o niente!

    RispondiElimina
  7. Hehehe, cara QueenMiSeRy, colgo appieno l'immagine! Il mio fidanzato, fino a qualche tempo fa, mi chiamava "Taffettà", dall'immagine del film "Frankenstein Junior" in cui Madeline kahn non si fa abbracciare da Gene Wilder per non farsi rovinare unghie, vestito e parrucco :-)

    RispondiElimina
  8. Vedrai, cara Molkinaify, vedrai!

    RispondiElimina
  9. Cara Musadinessuno, sono sicura che ti cambiera la vita (cosmetica)!

    RispondiElimina
  10. Cara Federica, io lo considero un prodotto a parte rispetto al top coat, ma effettivamente ha anche funzioni protettive.

    RispondiElimina
  11. Cara Kally, e adesso sei in un periodo tutto o in un periodo niente?

    RispondiElimina
  12. ieri a milano volevo comprarlo, ma il punto vedita Kiko che doveva aprire in corso vittorio emanuele è ancora chiuso, e non potevo arrivare fino in via Dante...

    RispondiElimina
  13. Mah anche a me hanno sempre ispirato molto poco prodotti di questo tipo..in genere lasciano le unghie untissime!

    Ti ho assegnato un "piccolo premio" sul mio blog...se ti fa piacere passa a trovarmi e capirai di cosa si tratta ;)

    Veronica
    http://veronicasbeautycorner.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Periodo "niente", ma conto di riprendermi entro martedì: cosa mi consigli per andare a teatro a vedere Priscilla, la regina del deserto???

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails