mercoledì 6 giugno 2012

Yves Saint Laurent Terre Saharienne Bronzing Powder terra solare

Pro: l'effetto è davvero bello e naturale, perché le tonalità sono alternate in modo da andare a scolpire con la giusta intensità proprio dove serve, il tutto con un solo gesto del pennello.

Contro: il costo, sicuramente. Per il resto, nulla da eccepire.

Prezzo: intorno ai 45 euro.

Curiosità: la terra Saharienne è un'edizione limitata della collezione Summer 2012 del makeup Yves Saint Laurent. E' disponibile in tre nuance, n. 1 - Sun-kissed Touch, n. 2 - Healthy Glow, n. 3 - Golden Tan.

************************************************************************************

Questo prodotto mi è stato fornito in test da Yves Saint Laurent divisione Beauté.
 ************************************************************************************


Ecco il mio prodotto per l'estate 2012: anche se, in realtà, non è ancora iniziata, scommetto che questo fard/terra solare mi accompagnerà per tutti i mesi a venire.

Perché? Perché è superversatile e mi piace tantissimo l'effetto che fa, ecco perché!

Non sono mai stata una grandissima fan della terra solare, fino al giorno in cui non ho imparato ad applicarla senza che producesse macchie e senza che non sembrassi reduce da una lotta nel fango. Da quando ho imparato il trucco, mi trucco con la terra :-)

Questa Saharienne di Yves Saint Laurent, in realtà, non è una terra come le altre: è più un cosmetico all-over per il viso, da modulare a piacimento, secondo i gusti e le necessità. Io ho quella che vedete al centro, nella foto, e la utilizzo così: con un pennello da fard, di quelli con le setole tagliate di sbieco, prelevo il colore appoggiando la punta di lato, prima da una parte e poi dall'altra. Soffio via l'eccesso di prodotto e lo applico sullo zigomo dal basso verso l'alto, in diagonale, così che ogni striscia di colore si disponga nel punto in cui ne ho più bisogno. Il rosa sull'osso zigomatico, la cialda più scura appena sotto, il pesca sfumato poco sopra il bordo della mascella.

Il risultato è talmente naturale che da giorni utilizzo solo questo prodotto per scaldarmi l'incarnato in questi giorni di transizione dal pallore invernale alla lieve (lievissima, nel mio caso) tintarella della stagione estiva.   

Il costo richiesto per l'acquisto di questo prodotto è decisamente importante, ma è supportato da una qualità e da una facilità d'uso non comuni. Io, che ho sempre sofferto per il mio viso cicciotto, grazie alla terra Saharienne sono riuscita a fingere di avere gli zigomi. Vi rendete conto che la mia gratitudine nei suoi confronti va oltre quello che può essere espresso a parole.

A quante fra voi possa solleticare l'acquisto, segnalo che si tratta di un'edizione limitata: affrettatevi!

...e che lo zigomo sia con voi :-)


6 commenti:

  1. Effettivamente costa un bel pò!!!
    Sai che non ho mai usato una terra?
    Non so, ho sempre temuto di far pasticci però in tante mi han detto che dovrei usarla per far risaltare di più gli zigomi e spezzare il viso tondetto.

    RispondiElimina
  2. Ciao, il tuo blog è molto interessante. Questa terra è favolosa e anche io ho un po' il problema dello zigomo assente :) Mi sono unita al tuo blog e mi sembra di aver capito che sei di Napoli... se si, abbiamo una cosa in comune. Ciaoooooo!

    RispondiElimina
  3. L'unica terra che ho la uso principalmente come fard quando mi servono i toni del marrone invece di quelli del viola o del rosa (per cui ho prodotti specifici). Questa tricolore mi fa un po' paura...

    RispondiElimina
  4. ciaoooo fantastico il tuo blog me l'ha consigliato un amica! volevo lasciarti un sito, www.skillbros.it, ti consiglio di darci un occhiata xè è davvero interessante! io l'ho provato! o ftt una lezione di cucina e mi hanno pure pagata! a presto gloria

    RispondiElimina
  5. mamma mia quanto sono belle! che tentazione :-)

    RispondiElimina
  6. La prima a sinistra e' bellissima perché ha anche delle pagliuzze dorate che illuminano...adoro ysl!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails