martedì 30 aprile 2013

Neve Cosmetics Pennello Orange Concealer per correttore

Pro: consente di ottenere una copertura uniforme, perfetta. Lo adoro!

Contro: nessuno in particolare.

Prezzo: 8,90 euro sul sito www.nevecosmetics.it

Curiosità: la Neve ha di recente lanciato tutta una serie di pennelli dal manico colorato: ogni funzione ha il suo colore. Potete vederli qui :-)

*********************************************************************************

Questo pennello mi è stato fornito in test da Neve Cosmetics.


*********************************************************************************

Mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa: vi parlo sempre tanto di ombretti, rossetti e sempre troppo poco di "strumenti del mestiere". Questa volta, vista l'ottima esperienza che sto facendo col pennello da correttore di Neve Cosmetics, è arrivato decisamente il momento di fare ammenda.

Che io tralasci di parlarvi di pennelli, spugnette e co. è davvero una mancanza grave: l'utilizzo degli strumenti giusti è stato letteralmente uno spartiacque nella mia vita cosmetica, facendo la differenza fra un trucco così così e un buon trucco (per salire al livello "ottimo" dovrei ricorrere alla mutazione genetica, temo).

Negli anni, mi sono procurata tantissimi pennelli, alcuni per motivazioni meramente voluttuarie (tipo quello "fan", con le setole aperte a ventaglio, che si usa per eliminare gli eccessi di cipria), altri per vere e proprie necessità (il blending per sfumare gli ombretti, imprescindibile). Il pennello per il correttore è stato sempre ingiustamente sottovalutato dalla sottoscritta, per ragioni che ora vado a spiegarvi, se avrete voglia di sentirle.

Sarò breve.

I pennelli per correttore che ho reperito di volta in volta sul mercato sono troppo piccoli, per me: hanno troppe poche setole. 

Questo qui, invece, è un pennello di dimensioni ragguardevoli. Con una sola picchiettata, consente di stendere uniformemente il correttore e di non dover "pennellare", tirandosi via di volta in volta un po' di prodotto e vanificando gli sforzi e gli intenti. Mi direte: sì, ma non si può essere precise con un pennello ciccione. E invece no: la punta a lingua di gatto è sottile e consente di dipingere tutte le miniature che volete.

Io non ne posso più fare a meno: con la mia tendenza ad avere gli occhi cerchiati da occhiaie, questo pennello è una manna dal cielo. Attualmente, lo sto adoperando con un correttore in crema piuttosto denso che ho preso negli USA, mentre ero in viaggio di nozze: un prodotto Covergirl + Olay di cui vi parlerò presto. L'ho anche testato con correttori più liquidi (l'Healthy Mix di Bourjois) o più densi di questo (il mai abbastanza lodato Erase Paste by Benefit), però, e il risultato è il medesimo. 

Vi segnalo che tutti i pennelli Neve sono vegetariani e vegani, non contenendo ingredienti animali o di origine animale, e sono pure Cruelty Free. Saranno anche setole sintetiche, ma non lo direste mai!

Giurin giurello, vi parlerò sempre più spesso di "strumenti del mestiere": questa recensione è solo l'inizio :-)

Che dite, sono perdonata?

8 commenti:

  1. sembra davvero un ottimo pennello...ragione ancora migliore per comprarlo il fatto che è sintetico...
    xoxo
    vendy

    NEWS ON MY BLOG!!!
    follow me on:
    The simple life of rich people BLOG

    RispondiElimina
  2. io ho quello per correttore di Bare Minerals che stava nel kit Get Started.
    Tutti i pennelli BareMinerals sono a mio avviso fantastici e vanno ben oltre il minerale (cioè, la mia idea è questa: se sono buoni per lavorare il minerale saranno perfetti col sintetico).
    Dicevo, io quello per correttore ce l'ho... il problema è che non ho la più pallida idea di come usarlo. Sarò torda io ma proprio non comprendo la manualità. Sono ferma ai correttori stick che usavo dal liceo ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho quello della Bare Minerals, ma con questo mi sono trovata meglio. In questo caso, credo sia una questione di manico, soprattutto.

      Elimina
  3. Quando uscirono ne presi 6 ma non questo, appunto perché mi sembrava esageratamente grande. Ora scopro che si può usare con soddisfazione anche così :D bene.

    RispondiElimina
  4. Io sono soddisfatta dal mio e.l.f. manico bianco: secondo me il suo rapporto qualità/prezzo è insuperabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elf è sempre un'ottima risorsa per i pennelli.

      Elimina

Related Posts with Thumbnails