mercoledì 26 giugno 2013

Laura Mercier Flawless Face Tinted Moisturizer Oil Free SPF 20 crema colorata per il viso

Pro: meravigliosa. Dona al viso una luminosità non comune e, pur non essendo perfettamente coprente, uniforma delicatamente e con naturalezza. L'adoro!

Contro: il prezzo e la reperibilità.

Prezzo: 44 euro per 40 ml.

Curiosità: disponibile in ben dodici tonalità, è reperibile presso La Rinascente e sul sito http://shop.saccani.com.

INCI: Ethylhexyl Methoxycinnamate, Ethylhexyl Salicylate. Water (Aqua), Disiloxane, PEG -30 Dipolyhydroxystearate, C12-15 Alkyl Benzoate, Ethylhexyl Palmitate, Glycerin, Isohexadecane, Cyclopentasiloxane, Phenoxyethanol, Boron Nitride, Jojoba Esters, Magnesium Stearate, Sodium Dehydroacetate, Squalane, Laryl PCA, Tocopheryl Acetate, Tetradibutyl Pentaerithrityl Hydroxyhydrocinnammate, Isopropyl Titanium Triisostearrate, Disodium Edta, PPG-15, Stearyl Ether, Dipotassium Glycyrrhizinate, Methylparaben, Propylparaben. (May Contain) +/-: Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxide (CI 77492), Iron Oxide (CI 77491), Iron Oxide (CI 77499)

*********************************************************************************

Anche se in passato ho testato prodotti fornitimi da Laura Mercier Cosmetics, 
questa crema colorata è stata acquistata direttamente da me, 
come parte del coffret Flawless Face (ora non più in vendita).

*********************************************************************************

Quando il marchio Laura Mercier è finalmente approdato in Italia, ero preparatissima.

Da avida lettrice di riviste femminili britanniche, sapevo già tutto quel che era fondamentale sapere su questo brand dall'immagine così glamour ed essenziale. L'approccio Laura Mercier alla bellezza è fatto di colori naturali, ma non banali: prugna intensi, marron glacé setosi, beige cremosi... In più, ho notato che la ricerca di un incarnato serico e luminoso è particolarmente sentita, o almeno questo è quel che appare dalle numerose referenze dedicate a fondotinta, correttori & co.. In pratica, il beauty brand che costruirei per me stessa, se me ne dessero la possibilità.

La prima volta che mi sono trovata di fronte ad un espositore Laura Mercier è stato presso La Rinascente di Galleria Alberto Sordi, a Roma. Ricordo di aver fatto impazzire la commessa a provare mille cose e di esser andata via col grande rimpianto di non essere riuscita ad acquistare il rossetto che volevo (era rimasto solo il tester e, per quanto abbia pregato in turco, non sono riuscita a convincerla a farmelo portar via, anche a pagamento). In compenso, ho acquistato un kit di prova che mi ha consentito, con una spesa proporzionalmente modica (50 euro, se non ricordo male), di procurarmi taglie ridotte di prodotti che sono poi divenuti miei personali must: il foundation primer, il Secret Camouflage, la cipria opacizzante, e poi due pennelli, un piumino e una spugnetta. Infine, lui, il prodotto di cui voglio parlarvi oggi.

Ho una passione per le creme colorate, chi fra voi mi segue da tempo lo sa. Per me è importantissimo avere una bella pelle, ma sono pochi i fondotinta che riescono a dare un effetto veramente naturale. Di sera mi fa anche piacere avere un prodotto più coprente, ma di giorno è brutto avere una pelle del viso troppo truccata, secondo me. D'altro canto, però, le creme colorate di solito sono troppo leggere e, nel migliore dei casi, non fanno la differenza; nel peggiore, il colore si stende in modo poco uniforme e l'effetto finale è sciatto. 

Ho provato tante creme colorate nel tempo: alcune mi davano un aspetto malaticcio (Sephora Tinted Moisturizer), altre non erano male ma coprivano poco Lancôme Hydra Zen Teinté Neurocalm, e poi ovviamente c'è tutta la serie di BB Cream che ho testato, di cui ricordo come particolarmente poco performante quella di Kiko.

Da quando conosco la crema colorata di Laura Mercier, però, ho completamente rivisto le mie aspettative rispetto alla tipologia di prodotto. QUESTA è una crema colorata vera.

Quando la indosso, è come se la mia pelle fosse bella di natura: non so come spiegarvi altrimenti quella fantastica sensazione di leggerezza unita ad una coprenza giusta, né troppo forte né troppo debole, e l'effetto luminosità è eccezionale. Su di me non dà l'effetto mat di cui leggo sul sito www.saccani.com, ma d'altro canto fa talmente bene tutto il resto del suo dovere che nemmeno ci faccio caso.

Sapete che non vi consiglio prodotti costosi se non ritengo siano assolutamente una spanna al di sopra degli altri: questo, per farvi capire quanto mi è piaciuto, è ormai la mia pietra di paragone per tutti gli altri cosmetici per il viso che uso.

Consigliatissimo!

6 commenti:

  1. Io proprio non ce la faccio a non usare il fondotinta anche d'estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io che ho la pelle mista sto davvero male col fondotinta in estate. Di solito uso le polveri minerali. Oppure, le creme colorate come questa :-)

      Elimina
  2. Bella! Se riesco ad azzeccare la tonalità online la provo volentieri, sto amando le creme colorate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto quanti colori, Irene? Finalmente qualcuno che propone un range ampio di tinte fra le quali scegliere :-)

      Elimina
  3. Penso di aver capito cosa intendi con pelle bella di natura, sembra un prodotto ottimo!

    RispondiElimina
  4. Dovresti provare la moisture surge tinted moisturizer di Clinique, è ottima!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails