lunedì 2 settembre 2013

Clarisonic Mia2 sistema di pulizia sonica per il viso

Pro: pelle molto più liscia e, almeno nel corso delle prime settimane di utilizzo, ho verificato una notevole diminuzione di punti neri.

Contro: purtroppo, col passare del tempo, sulla fronte mi sono apparsi dei brufoletti che, appena ho smesso di utilizzare il Clarisonic, si sono notevolmente abbattuti e che sono ricomparsi quando ho ripreso. Non so dirvi con certezza che il fenomeno sia legato all'utilizzo di questo apparecchio, ma di certo è un effetto collaterale che non avrei voluto verificare in un prodotto che promette di pulire la pelle 6 volte meglio di qualsiasi sistema manuale.

Prezzo: 149 euro nelle profumerie Sephora.

Curiosità: la confezione contiene una minidose di detergente viso Clarisonic, il caricabatterie, il libretto di istruzioni e una custodia rigida da viaggio.

*********************************************************************************

Sono stata a lungo combattuta, prima di recensire questa promessa fra le promesse di bellezza, l'oggetto del desiderio cosmetico di centinaia di migliaia di donne al mondo, beauty addicted e non. Tutte vogliamo una pelle più bella e il famigerato Clarisonic vuol dare al nostro viso la pelle migliore che abbia mai avuto. Come tante, anch'io ho voluto risparmiare i miei soldini per procurarmi questi 149 euro di meraviglia tecnologica (ricordate il post Wanted! Clarisonic Mia2 sistema di pulizia sonica per il viso?), ma, contrariamente a tante, la mia esperienza si è rivelata deludente. 

Non è finita qui, fra me e il Clarisonic: visti i soldi spesi, continuerò ad indagare per verificare se qualcosa può ancora essere salvato, del nostro "rapporto". Magari ci siamo solamente fraintesi, magari ho sbagliato qualcosa senza volerlo e fra me e lui non è scattata la giusta scintilla. Fatto sta che, dopo un esordio coi fuochi d'artificio, ho visto la pelle della mia fronte (sì, avete capito bene: di tutto il viso, praticamente solo questa parte) fiorire in una serie di impurità sotto pelle che mi hanno riportata indietro alle lotte adolescenziali al brufolo. 

Ma andiamo per ordine: ecco com'è andata.

Ho cominciato ad utilizzare Clarisonic la sera stessa in cui l'ho acquistato: ho bagnato la testina sotto l'acqua corrente e, con l'aiuto di una goccia di detergente (sto ancora usando il detergente viso all'olio di Tea Tree di dr. Organic ), ho passato Clarisonic 20 secondi su ogni guancia, dieci sulla fronte e dieci sul mento, con lievi movimenti circolari (una piccola vibrazione avverte quando cambiare zona del viso). Bastano 60 secondi al mattino o alla sera, o anche mattina e sera, se vi va. L'importante è non abbinare al Clarisonic detergenti con microgranuli. 

La spazzola inclusa nella confezione, dedicata alle pelli "normali" (chissà se esistono) sembrava fare al caso mio, ma l'ho utilizzata con la velocità 2, più forte e, alla fine, la sensazione di pulizia era così intensa da essere addirittura eccessiva. Il giorno dopo ho adoperato la velocità 1 ed è andata decisamente meglio. Ho utilizzato la velocità 1 durante tutto il corso del mio test, mattina e sera. Per evitare che la spazzola rimanesse umida, dopo averla sciacquata con un altro po' di detergente, l'asciugavo con della carta casa (tipo Tutto PannoCarta, per intenderci) e non è mai capitato che la trovassi bagnaticcia al successivo utilizzo.

Al principio, i risultati erano eccezionali: pelle liscia, luminosa e soprattutto punti neri drasticamente diminuiti, in particolare sul naso (mio eterno cruccio).

Poi, all'improvviso, una regressione. Per lo più, quasi solo sulla fronte (più un brufoletto tristanzuolo sul labbro e uno sul mento a fargli compagnia). Tanti piccoli brufoli sotto pelle, ruvidi e appuntiti sotto il palmo della mano, in particolare in corrispondenza di entrambe le tempie. Anche se non ho voluto attribuire la colpa di ciò al Clarisonic, d'altro canto ammetto che mi ha seccato constatare che un prodotto che costa 149 euro e che promette di pulire la mia pelle a fondo non basta a contrastare l'insorgenza dei brufoli, che per definizione dovrebbero venir fuori quando i pori sono bloccati. Ma se io ogni giorno pulisco a fondo i miei pori, com'è che mi vengono i brufoli lo stesso?? Non capisco.

Non sono donna di scienza e magari c'è una ragione scientifica per questo mio quasi - ritorno alla pelle dell'adolescenza, ma, visto che l'unico strumento che ho a mia disposizione per farmi un'idea di un prodotto è il mero test empirico, ho deciso, dopo una settimana dall'insorgenza dei brufoletti, di diminuire ad una sola volta al giorno e poi di interrompere l'utilizzo del Clarisonic. 

A tutto il resto del mio viso, l'aggeggino è mancato molto. Alla mia fronte, che è magicamente tornata quella di un tempo, no.

Una decina di giorni fa ho ripreso col Clarisonic una volta al giorno e - pam! ecco tornare i brufoletti sulla fronte. Mi sono cascate letteralmente le braccia.

Vorrei dirvi che ho tratto le mie conclusioni sul caso Clarisonic, ma non è così. Ammetto di aver più e più volte rimpianto i 149 euro spesi, ma, siccome sono una testa dura, ho deciso di insistere. Magari è stata la stagione estiva, con l'eccessiva sudorazione che mi porta, a creare questo increscioso fenomeno. Magari è vero quello che ho letto su una rivista qualche tempo fa (ormai cerco consolazione ovunque), che d'estate le pelli miste come la mia non dovrebbero esfoliare troppo per non irritare un'epidermide per definizione delicata. Oppure, chissà, è semplicemente un fatto di spazzolina e, passando a quella per pelli delicate, l'effetto brufolo non si verificherà più. Se avete qualche suggerimento che possa fare luce su questo mistero, illuminatemi, vi prego.

Certo è che fra me e Clarisonic non è finita qui. Io insisto. Voglio vedere chi è "cchiù tosto", più testardo, come si dice dalle mie parti: lui o io.

Ah, una cosa però posso dirvela: sia ringraziata la mia impazienza che mi ha impedito di attendere fino a mettere da parte i 225 euro richiesti dal Clarisonic Pro: non ho mai, e dico MAI avuto la tentazione di provare la spazzolina anche sul corpo. Magra consolazione, ma sempre consolazione :-)


7 commenti:

  1. Io i brufoletti li ho avuti sul mento, per tutto il primo mese di utilizzo (2 vv al gg) poi spariti completamente.
    Molte persone lamentano questo fatto, probabilmente è dato da una seppur piccola esfoliazione che la pelle non gradisce giornalmente....credo :-/ boh
    Cmq...dopo 1 mese di torture, mi è passato

    RispondiElimina
  2. Ma che cosa strana! Tutto ti aspetteresti da questo "attrezzo magico" fuorché il fiorire di imperfezioni cutanee!

    RispondiElimina
  3. Leggo opinioni diversissime, e la tua esperienza l'ho vista evolvere in tutti i suoi stadi...però sono fiduciosa,riuscira a trovare il modo di andare d'accordo con lui;)

    RispondiElimina
  4. i brufoli compaiono non solo in caso di pori occlusi, ma anche in caso di eccesso di detersione...forse usando l'attrezzillo in maniera più sporadica non avrai più il problema...un po' come per lo scrub!

    RispondiElimina
  5. Fai bene a voler insistere visto quello che costa. Io ci sto pensando se comprarlo o meno ma il prezzo mi frena...ed ora anche la tua vicenda.

    RispondiElimina
  6. allora anche io ho il clarisonic e devo dire che ogni tanto qualche brufolo mi esce ma per me è ordinaria amministrazione... io sono dell'idea che esfoliare troppo la pelle non vada bene per nessun tipo di pelle, men che mai per le pelli miste o grasse.. considera che più la pelle viene "sgrassata", più tende a produrre sebo perché pensa di averne bisogno e se tu glielo togli troppo è la fine.. quindi ti consiglio di utilizzarlo non tutti i giorni ma di fare dell prove e vedere se con una o due volte alla settimana riesci a ridurre la formazione dei brufoli... poi alle volte può anche darsi che esfoliando in profondità, il clarisonic acceleri il processo di maturazione di alcuni brufoli che magari stavano sotto pelle e che comunque ti sarebbero usciti, anche se più in la nei giorni (quindi non è che ne forma di nuovi, tira fuori quelli che sono)!! alla fine però, l'unica cosa che puoi fare è fare prove e non usarlo quotidianamente e vedere come va! un bacio!

    RispondiElimina
  7. non bisogna dire per forza che il clarisonic funziona! La tua voce fuori dal coro non è una bestemmia: é vero che spendere a vuoto 149 è scocciante, ma allora rivendilo! tempo fa ho sentivo parlare una dermatologa che si occupa di eco cosmesi, Riccarda Serri: lei diceva che al giorno d'oggi si tende ad esagerare con l'esfoliazione della pelle, che forse non ne ha poi così bisogno e allora reagisce irritandosi, questa per me potrebbe essere la spiegazione al tuo problema. Che poi non è un problema.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails