venerdì 31 gennaio 2014

Armani Face Fabric fondotinta

Pro: ha una bellissima texture che si fonde, letteralmente, con la pelle del viso. Ha il pregio di non dare alcun effetto maschera, ma...

Contro: se cercate opacità e coprenza, passate ad altro. Magari ad un prodotto un po' più economico, visto il simpatico costo di questo fondotinta.

Prezzo: intorno ai 40 euro.

Curiosità: disponibile in 5 tonalità e dotato di SPF 12.

*********************************************************************************

Ho avuto il dubbio di aver già recensito questo prodotto, nel qual caso vorrete scusare la mia dimenticanza. Mi è capitato fra le mani un tubetto di Face Fabric by Giorgio Armani e mi sono stupita di non avervene mai parlato: ma come, io che approccio un prodotto di Re Giorgio e non me ne vado vantando in giro? Nonsense!

Il make-up Giorgio Armani mi fa venire l'acquolina in bocca da quando è nato, ma solo poche volte ho potuto avvicinarmi a lui. Perché? Semplice: è inaccessibile, sia fisicamente (venduto in rari - e da me distanti - templi dello shopping) che economicamente. Oggi come oggi (e qui riparto col mio budget-tormentone), mi farei mille e mille problemi (leggete: pippe) ad acquistare un prodotto così costoso, senza avere la certezza del suo valore. Per esempio: conoscendo le elevatissime performance (e costo) del Lingerie de Peau di Guerlain, avendolo già utilizzato più e più volte, non esiterei a spendere i 40 euro che richiede, proprio lo stesso prezzo del Face Fabric di Giorgio Armani. Solo che, con quest'ultimo, per quanto non possa dire di essermi trovata male, non ho avuto la stessa entusiastica esperienza.

Se Face Fabric vale 40 euro? Sì e no. Sì perché ha una consistenza meravigliosa, setosa, si stende che è un piacere e non dà alcun effetto maschera: la mia pelle, ma meglio. No perché la coprenza non è adeguata ad un prodotto che costa così tanto. "E che vuol dire?!", potreste contestarmi voi. Voglio dire che se ho esigenze di coprenza, ho bisogno di un prodotto performante, e se non puoi aspettarti performance da un fondotinta che costa 40 euro, non so da cos'altro, allora. Dopo poche ore (due, tre) mi si lucida pure, e pure tanto. Perciò, non posso dirmi soddisfatta.

Mi duole sempre non poter recensire bene un prodotto di un marchio che amo, ma tant'è. Su di me Face Fabric non fa tutto quello che mi aspettavo, ma so che alcune di voi, invece, lo considerano fra i migliori fondi in circolazione: il mondo, soprattutto quello cosmetico, è bello perché è vario :-)

Fra me e Re Giorgio non è finita qui: ho già preso di mira un rossetto liquido che più rosso non si può. Sarò più fortunata? La risposta nelle prossime puntate :-)




5 commenti:

  1. Siamo in due e non aver amato il Face fabric, io detestavo quella sensazione si silicone puro sulla pelle e avevo l'impressione che scivolasse via dalla mia faccia in poche ore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco: "scivola" è proprio l'espressione adatta!

      Elimina
  2. Questa volta dico ad alta voce "grazie alle mie pippe mentali" che mi hanno impedito di acquistare un prodotto che da ciò che leggo, non è adatto a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte il nostro istinto la sa più lunga di noi :-)

      Elimina
  3. Ciao! Il Face Fabric Giorgio Armani non è un fondotinta, nasce infatti con crema colorata. Non promotte coprenza e infatti non la da. Sicuramente il prezzo non è abbordabile e io preferisco il Maestro Fusion ma... per l'estate è la perfezione. Leggero, idratante e con un minimo di protezione. Io uso il numero 7, quando sono abbronzata.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails