martedì 21 gennaio 2014

L'Oréal rossetti Color Riche

Pro: bei colori e buona pigmentazione. Le collezioni "effimere" sono spesso interessanti, qualche volta anche a livello di packaging.

Contro: col passare delle ore si seccano un po' e il colore tende a "ossidarsi". Inoltre, hanno un profumo intenso che può infastidire.

Prezzo: 14 euro circa.

*********************************************************************************

Quando acquistai il mio primo Color Riche by L'Oréal ero una ragazzina, mi parve di aver comprato chissà che. Si trattava di un rossetto rosa carne tendente al pesca, con qualche pagliuzza dorata: credo di averlo ancora da qualche parte, come cimelio di un'epoca lontana.

Negli anni ho provato un'infinità di rossetti e testando e ritestando ho capito che purtroppo il Color Riche è distante mille miglia da quello che cerco per il mio trucco labbra: comfort, colore inalterabile, durata. Intanto, sono ricascata più e più volte nell'acquisto compulsivo di questa linea, per il semplice fatto che ogni tanto L'Oréal se ne esce con qualche colore che, almeno al momento della spesa, mi sembra imperdibile. Poi, ogni volta, me ne pento.

Nulla da ridire sulle nuance disponibili, anche se, pure lì, bisogna essere fortunate con l'assortimento disponibile nei punti vendita. Quello che mi scoccia è che non sono quasi mai piacevoli da portare, lasciano le labbra un po' secche e il colore - proprio lui, l'unico motivo del mio acquisto - col passare del tempo perde in luminosità, si scurisce o si raggruma. Particolarmente le tinte nacré, mostrano quasi subito le pagliuzze nello stick. Con quelli cremosi va un pochino meglio, ma non al punto da giustificare la spesa. Eh sì, perché io ho segnato "14 euro", in alto, ma sappiamo tutte che può capitare anche di trovare questi rossetti a diciassette, diciotto euro. Beh, ma anche no, scusate.

Lo strano è che, nonostante il fatto che io abbia indicato il profumo fra i difetti dei Color Riche, la verità è che ogni volta che li annuso ho un tuffo al cuore. Sono passati più di venti anni, ma i Color Riche hanno ancora lo stesso identico profumo che aveva quel rossetto "rosa carne tendente al pesca, con qualche pagliuzza dorata" che acquistai. 

Sarà per questo che a volte (ma solo a volte) ci ricasco.

2 commenti:

  1. Anche per me questo rossetto è stato il primo! Il mio era prugna e lo adoravo, anche se tendeva a sporcarmi i denti e andava via troppo presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho una lunga storia di rossetti prugna alle spalle...

      Elimina

Related Posts with Thumbnails