martedì 29 luglio 2008

Estée Lauder Magnascopic mascara infoltente massimo volume

Pro: rende davvero le ciglia più spesse e visibili, le allunga anche leggermente e non crea grumi se consumato in tempi piuttosto brevi (un paio di mesi).


Contro:
il suo costo è decisamente alto. Col tempo i grumetti si formano: essendo un prodotto delicato consiglio di chiuderlo sempre bene, e possibilmente di non farlo giacere a lungo nei vostri beauty case.


Prezzo:
21 euro

Against Animal Testing


******************************************************************************

Ragazze, e qui è successo un patatrac.


Ho trovato IL mascara dei miei sogni.


Dopo anni di ricerche sono riuscita a reperire un prodotto di prima fascia molto soddisfacente (Maybelline Stretch & Define Mascara ) per i momenti di magra, il che è già un grandissimo risultato per me.


Quando invece ho qualche spiccioletto in più (qualcuno in più di qualcuno in più, in realtà) posso acquistare il mascara capolavoro per me. Magnascopic di Estèe Lauder.


Costa tre volte di più rispetto a quello Maybelline, il che lo rende un lusso in tutti i sensi.


Un prodotto meraviglioso che ho provato dapprima in formato promozionale grazie ad un omaggio del mensile Cosmopolitan, e che ho subito acquistato visti i risultati ottenuti.


21 euro sono una spesa non indifferente, ma una come me che ha le ciglia rade, corte e bionde, dove può mai andare se non ha un Magnascopic di Estée Lauder a semplificarle la vita?


Sapete già quanto questa scarsa dotazione ciliare sia un cruccio non da poco per la vostra Profumissima. Credo che labbra carnose e ciglia folte e curve come ali di farfalla siano la dotazione base per ogni fatalona che si rispetti, e se per le labbra, chirurgo plastico a parte, c'è poco da fare, per le ciglia almeno ci sono quelle finte (su cui ho qualche preconcetto, in verità) e i mascara, ma trovarne uno che facesse al caso mio è stata un'impresa!


Ora, intendiamoci: non è un caso se anche Linda Evangelista nella pubblicità dei mascara L'oréal porta ciglia finte. La realtà è che nessun prodotto esistente può dare QUEL risultato, e questo è un concetto che bisogna enucleare prima possibile nella vita per evitare di andare incontro a delusioni. Ma il fatto di non poter aspirare alla perfezione non è un deterrente per la vera make up addicted: l'importante è provarci!


Dunque, provate Magnascopic e ditemi se non funziona.


Io trovo che non gli manchi nulla, nè in termini di volume, nè di lunghezza, nè di durata, o di packaging (quanto mi piace!). L'intensità del risultato è estremamente visibile. Inoltre, cosa da non sottovalutare, non secca le ciglia.


Per me in questo momento è un lusso purtroppo, ma vale la pena risparmiare un po' per avere questo risultato. Non sarò Linda Evangelista, ma anche io ho diritto a un bel paio di ciglia da fatalona!!!

14 commenti:

  1. Sai che a me subito piaceva un sacco, poi invece (forse era stato lì un pochino e si era solidificato) mi faceva i grumetti? Però appena avevo provato un campioncino sono rimasta basita: favoloso, assolutamente!! Sai che la mia parrucchiera fa la tina alle ciglia e per chi le ha corte gli fa una specie di permanente che le lascia arricciate? Io faccio ogni tanto solo la tinta, e devo dire che poi per un po' non ho bisogno di mascara!

    RispondiElimina
  2. Effettivamente è un po' delicato, lo specificherò nel post. La tinta alle ciglia è interessante... però il fatto che le mie siano rade rimane. Sigh.

    RispondiElimina
  3. Rivendico il diritto al libero shopping! Ognuna deve essere libera di investire i suoi risparmi in quello che più desidera, senza pensare al costo (come nel tuo caso) o all'utilità dell'oggetto desiderato (sì, sto parlando di tutta la mia attrezzatura sportiva professionale!)

    RispondiElimina
  4. ciao carissima.
    anche secondo me costa davvero troppo, io non lo comprerei mai, visto che pagare 20€ per un mascara, per me è davvero troppo. Però ho la fortuna di averlo provato dopo che la commessa di una profumeria mi ha dato il campioncino di questo favoloso mascara. la prime volte funzionava a meraviglia, ma proprio l'altro giorno mi ha lasciato un sacco di grumetti, non si stendeva bene, che rabbia!!!!!!!!!!!!!
    ho provato anche il diorshow, FA-VO-LO-SO!
    ma se può essere di consolazione a qualcuna, ottengo QUASI lo stesso effetto usando piegaciglia più un mascara della l'oreal.meglio di così...!
    per me che ho le ciglia corte il piegaciglia è obbligatorio.
    e poi, appena ho i soldini da parte ho intenzione di comprare l'olio di ricino, che userò anche aggiunto ai mascara più vecchiotti, speriamo bene!

    RispondiElimina
  5. io invece con i mascara di Estee Lauder non mi trovo, non so come mai ne ho provati 2 o tre tipi ma sigh non funzionano bene sulle mie ciglia! :-(( per ora mi trovo bene con il L'Oreal bifasico a forma di "foglia" e anche con un campione di Dior che si chiama BlackOut mi pare...è nerissimisso con effetto lucido..bello bello...comunque la mia ricerca continua...:-)

    RispondiElimina
  6. Cara Vale, i conti tornano, perchè io invece con quello a foglia di L'oréal mi sono trovata non male, peggio!!! e' che io sono un caso disperato con questo genere di prodotto...

    RispondiElimina
  7. Cara Silvi, quest'olio di ricino deve essere mio. Spero che lo producano in confezioni glamour, però.

    RispondiElimina
  8. SI! SI! Shopping libero per tutte!

    RispondiElimina
  9. Io l'olio di ricino l'ho provato per un po', ma forse non ho avuto abbastanza costanza perchè non ho avuto risultati stupefacenti...però devo dire che ho la fortuna di avere le ciglia scure e abbastanza folte; forse se le avessi avute più rade avrei amato il prodotto...mmmh...in ogni caso è da provare perchè costa davvero pochissimo, io l'ho preso in farmacia e l'ho pagato solo due euro!

    RispondiElimina
  10. Perbacco, mi hanno regalato in profumeria una confezione da borsetta del Magnascopic e io l'ho sdegnato! A tutt'oggi non l'ho ancora usato, forse perchè non amo molto i mascara se non nelle grandi occasioni (una delle mie poche fortune è quella di avere ciglia lunghe, folte e scure) e poi perchè quando devo, uso il mascara Telescopic Clean Definition de L'Oreal. In realtà, quello che me lo fa preferire a tutti gli altri (ne ho anche uno della Lancome, un regalo mai usato) è il suo applicatore: pettina e districa le mie ciglia davvero bene. Per me, finora, è il migliore. Ma una passatina del Magnascopic, dopo la tua entusiastica recensione cara Profumissima, andrò senz'altro a darmela! A presto

    RispondiElimina
  11. Cara Sal, con le ciglia che mi ritrovo io l'olio di ricino non potrà che fare miracoli!

    RispondiElimina
  12. Cara Chronica, posso solo immaginare l'effetto del Magnascopic su ciglia come le tue... WOW!!!

    RispondiElimina
  13. io adoro il diorshow, è assolutamente imbattibile in quanto a volume e definizione.
    quando i mascara iniziano a seccarsi io li riporto in vita con una o due gocce di liquido per lenti a contatto, che per di più è sterile e nn si rischia di infettarlo!

    RispondiElimina
  14. Ciao Milla, ho provato il Diorshow di recente e in effeti è ottimo anche lui. Ne scriverò!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails