giovedì 28 agosto 2008

Olay Eyeshadow Duo ombretto (Olaz)

Pro: buona tenuta, effetto naturale e luminoso


Contro:
Applicatore un po' ruvido. E' reperibile solo online presso stockisti. Purtroppo sembra che la linea make up della Olaz (Olay all'estero) sia stata dismessa.


Prezzo:
2,75£ + 5£ sterline di spese di spedizione su http://www.beautyspotcosmetics.co.uk/


************************************************************************************


Alla terza persona che mi fa un complimento, scatta il post su Profumissima.

Va bene, lo ammetto: non sono Sharon Stone. Voi credevate che dietro questo pseudonimo ci fosse la donna più bella del mondo, sempre fresca di coiffeur e benedetta da zigomi che neanche Sophia Loren nei suoi anni migliori. Invece no. Sono il tipo di donna che quando chiede alla gente: "Ma io sono bella secondo te?" riceve in cambio un pietoso "Sei normale" con voce strascicata.

Perciò, ragazze mie, capirete quanto io faccia tesoro di un complimento, quando mi viene fatto. E se poi nello stesso pomeriggio me ne fanno addirittura tre, vuol dire che il prodotto in questione è valido e devo assolutamente parlarvene.



Vi ho recentemente parlato di Beautyspot (ribeccatevi Beautyspot Cosmetics tanti prodotti a prezzi scontati se vi va), ma non vi ho ancora detto dell'acquisto fatto: tra l'altro ero andata su questo sito proprio per reperire un po' di pezzi di make up Olay (leggi=Olaz) visto che sembra non sia più in produzione ma, come ci diceva Cristina (che ringrazio per la dritta), era molto valido. Confermo in pieno.



Purtroppo su Beautyspot l'ombretto duo in questione è disponibile solo nella tonalità che vedete nella foto, ovvero Water and Sand, un celeste chiaro e polveroso, e un bel sabbia passe par tout (sempre che si scriva così, ovviamente). Un tempo c'era anche un altro duo, 'Green and moss' ma lo stock è terminato.



Ieri sera, vi dicevo, ho sperimentato l'acquisto fatto e ho potuto constatare che l'ombretto Olay si stende abbastanza bene, copre senza diventare 'pastoso': non se avete presente quegli eyeshadow che rendono visibile ogni ruga, ogni poro, ogni grinza... Ecco: non è questo il caso, per fortuna. Certo non è proprio setosissimo, ma non è male. L'applicatore, semmai, mi piace poco e la confezione ancora meno. Tuttavia il risultato finale mi lascia pienamente soddisfatta: molto luminoso, soprattutto se usate entrambi i colori, magari applicando il celeste a centro palpebra per dare luce. Credo comunque che li userò anche singoli, mi sono piaciuti molto: si accompagnano bene alla mia pelle chiara, e non danno quel vago effetto metallico che coi colori chiari invecchia ancora di più. Anche la durata non è male.

Ciliegina sulla torta, tre diverse persone mi hanno detto "Eeeeh ma come ti sta bene quest'ombretto!" nella stessa serata: caro eyeshadow duo Olay, sei promosso!



Io a-d-o-r-o i cosmetici che offrano alle donne la possibilità di sentirsi tali senza sfiorare il travestitismo, e da quel poco che ho potuto vedere l'approccio al make up della Olay era proprio questo. Per quanto mi riesca difficile capire perchè, a quanto pare questa caratteristica è poco remunerativa (ho ancora nel cuore il make up Cacharel, lo sapete...). Un vero peccato.



Ma probabilmente non era tanto la questione 'tonalità naturali' il vero handicap del make up Olay (se poi ce n'era uno): secondo me era anche un problema di immagine.



Mi spiego meglio: avete visto quanto sono patinate le pubblicità della Olaz che vediamo in tv per le linee viso? Non certo tutte flash e lustrini come quelle L'Oréal, ma non di meno moderne, d'impatto. E adesso guardate la confezione di ombretto: parliamo di mondi completamente diversi. La mia speranza è che Olay ritorni sul mercato con un make up valido come è nelle sue corde: magari con un packaging più intonato alla sua qualità però.



I prezzi invece io li lascerei così... ;-)


Perchè se c'è qualcos'altro che non ho, di Sharon Stone, è il budget!

11 commenti:

  1. ecco un sito in cui vale la pena fare un giro :-)Baci baci!

    http://www.olay.com/

    RispondiElimina
  2. Con la scusa degli occhiali, non mi sono mai occupata troppo di truccare i miei occhi. Così quando leggo cose tipo "ombretti che mettono in risalto le imperfezioni", "toni metallici che invecchiano" e "colori chiari a centro palpebra per illuminare" confesso di cadere dalle nuvole.
    Resto ammirata a leggerti, sempre più convinta che tu sia un'autrice di fantascienza. Ma davvero l'universo è così grande?

    RispondiElimina
  3. Oddio che caos!!! Ma quindi vediamo se ho capito bene: hanno dismesso la linea make up mantenendo solo quella di fondotinta e la distribuiscono come Covergirl??? Tra l'altro proprio ieri ho preso online un correttore di questo brand, che negli U.S.A. c'è da anni... Certo che guardo a fare Beautiful ad ora di pranzo, il mondo cosmetico è molto più appassionante!!!

    RispondiElimina
  4. Cara Kally, non infierire... mentre io gioco con le cremine tu 'pazzèi' col rugbysta moro dei tuoi sogni...

    RispondiElimina
  5. In effetti la Cover Girl fa sempre delle cose molto itneressanti, a vedere dalle pubblicità sui giornali americani.. Ottime notizie: l'oviessequi da me è tutto rinnovato, con un fantastico espositore della linea Essence!!! subito svuotato dalle mie manine avide..... nonchè bucate!

    RispondiElimina
  6. Uh Francesca: sono svenuta dall'invidia!!!

    RispondiElimina
  7. Io personalmente mi fido molto di più dei cosmetici Olay presenti su Ebay.uk;detto questo,è ovvio che poi ognuno sceglie ciò che più gli garba :-);il mio stupore invece, nasce dall'enorme gamma di prodotti per la cura del viso,che qui in Italia non si trovano; ricordo di aver comprato in Inghilterra il fluido Olaz fattore di protezione 15(in Italia c'è solo in vasetto),di colore bianco, per pelli sensibili.E che dire delle salviettine struccanti?

    RispondiElimina
  8. Carissima, lo sai che non hai che da chiedere....

    RispondiElimina
  9. Cara Cristina, hai ragione!!! Avevo visto anche le salviettine per lavare il viso, si inumidiscono e fanno schiuma! E la mousse detergente? Olay mi piace tantissimo!!!

    RispondiElimina
  10. Cara Francesca, mi commuovi!!! E sì che dovrei esserci abituata :"-)

    RispondiElimina
  11. Non sapevo proprio che esistesse anche una mousse detergente :-( ; le salviettine sì,perchè le avevo viste in vendita sia in Inghilterra che in Spagna, rigorosamente al supermercato,e quindi,a differenza dell'Italia, più che reperibili.Per chi può,non sarebbe una cosa cattiva fare più incetta possibile di prodotti quando si è all'estero;a tutte le altre,raccomando i vari siti Ebay,in particolare quello tedesco e inglese.Provare per credere!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails