giovedì 4 settembre 2008

Revlon Nail Builders Calcium Gel indurente per unghie

Pro: un ottimo indurente per unghie, molto pratico ed efficace


Contro:
non pervenuti


Prezzo:
intorno agli 8 euro

Against Animal Testing



********************************************************************



Forse avrei dovuto intitolare questo blog 'Mi ricordo... sì, mi ricordo' invece che 'Profumissima'...

Nostalgia a gò gò su queste pagine ultimamente, me ne rendo conto, ma il fatto è che la vostra blogger, come capita a tutte le persone anziane nell'animo, ricorda con maggiore chiarezza i fatti del passato che quelli recenti.


Ad esempio, non so attualmente quale sia lo spot che la Colgate propone sul piccolo schermo per pubblicizzare i suoi dentifrici, però ricordo con assurda chiarezza quello che aveva negli anni '80: una maestra pettinata da Charlie's Angel di fronte ad una scolaresca di seienni (mio incubo ricorrente, tra l'altro).

Ebbene, la giovane docente illustrava alla platea infantile l'estrema utilità dell'igiene dentale ricoprendo un gessetto di vernice blu: "La vernice è come il dentifricio sul dente, - diceva - lo rende più forte e gli impedisce di rovinarsi" e nel pronunciare queste parole, Snap! spezzava un gessetto pulito a metà, mentre quello ricoperto di vernice resisteva alla trazione.
Tutto merito del 'Calcium GP', che ancora non so cos'è!


Insomma, tanto revival pubblicitario per dirvi che quando ho visto questo indurente Revlon contenente calcio, in una boccettina blu tra l'altro, sono ripiombata negli anni '80.
Se non fosse stato per il fatto che ero oggettivamente da sola in profumeria mi sarei girata verso mio padre, gli avrei strattonato il polsino della camicia e gli avrei detto 'Papà, me lo compri?' con voce cantilenante.


Il calcio dunque è un elemento in molti modi utilissimo per il nostro organismo, per i denti ma anche per le unghie. Con l'uso e abuso che faccio di smalti colorati avevo bisogno di qualcosa che riducesse il danno e che contemporaneamente non mi lasciasse le mani proprio 'nude'.


Sapete da post precedenti (OPI Avoplex olio nutriente unghie ad esempio) che ho una passione per gli olii nutrienti, e li applico sempre quando tolgo uno smalto affinchè l'unghia possa riprendersi un po' dallo stress della manicure. Dopo pochissimo però ricomincio a mettere mano agli smalti, e se proprio ho bisogno di curare le unghie il Calcium Gel della Revlon si dimostra sempre utilissimo.


E' un ottimo ristrutturante sotto forma di smalto trasparente: aiuta a ridurre l'insorgenza delle sfaldature, dona unghie dure e anche un aspetto curato. Si asciuga in poco tempo e di solito non comincia a venire via prima di tre o quattro giorni. Personalmente lo uso da solo ma anche come base per applicare smalti colorati. E' nel mio beauty da anni e lo ricompro ogni qual volta mi finisce perchè credo sia davvero un prodotto furbo, anche economico tra l'altro. Per le fissate della mano al naturale, poi, penso sia più utile rivolgersi ad un prodotto che cura e ripara invece che ad un semplice smalto trasparente, non trovate?


Scusate la foto piuttosto dozzinale ma su internet non ne ho trovata un'altra che rappresentasse il Nail Builders Calcium gel nella confezione col quale è venduto in Italia (all'estero il packaging è migliore... queste ingiustizie mi lasciano senza parole). Comunque la linea Nail Builders propone altri prodotti per unghie altrettanto efficaci, tra cui uno di colore verde per aiutare nella ricrescita. Da provare tutti!


...secondo voi se faccio la faccia da cerbiatta a mio padre me ne procuro qualcun altro???

6 commenti:

  1. Da qualche tempo alla Coop si cominciano a trovare diversi prodotti della SAlly Hansen, che begli USA sono il top per la cura delle unghie.. hanno dei packaging molto americani, e quindi per me fanno da calamita! Però anche la Revlon, di cui per secoli ho usato un bellissimo rosso/marrone scurissimo è molto valida, soprattutto per il rapporto qualità / prezzo che non va sottovalutato.. si vede che sono in un periodo di magra, eh?

    RispondiElimina
  2. Lo confesso, curo poco le mie unghie. Loro però, invece di vendicarsi con sgradevoli azioni ritorsive, continuano nella loro politica del "vivi e lascia vivere" e crescono felici per i fatti loro.
    E quanto crescono!
    No, scusate, ma voi ogni quanto dovete accorciare i vostri artigli per non rischiare di ferirvi inavveritamente? Io di sicuro troppo spesso!

    RispondiElimina
  3. cara profumissima, se posso consigliarti io uso ormai da tempo olio e limone tutti i giorni sulle unghie, favoloso non mi si spezzano praticamente più, ho risparmiato soldi e non ho neanche più bisogno di mille forbicini per togliere le pellicine
    un bacio

    RispondiElimina
  4. Cara Francesca, sorella di periodi di magra, condivido come sempre il tuo giudizio sulla Revlon. Riguardo Sally Hansen, intendevo recensire un kit per french manicure di questo marchio che acquistai DODICI anni or sono da Boot's a Piccadilly Circus: uno di quei momenti che rimangono storici... Mi ricordo, sì, mi ricordo...

    RispondiElimina
  5. Cara Kally, la cura migliore per le unghie è quella di tenerle bene in esercizio sulla schiena di un nerboruto rugbysta... o di due, come nel mio caso.

    RispondiElimina
  6. Cara Silvi, il rimedio naturale mi intriga e al contempo mi perplime: saprò mai rinunciare all'occorrenza allo sciupìo cosmetico? ;-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails