giovedì 29 ottobre 2009

Almay Touch Pad Blush, la spugnetta imbevuta di fard liquido

Pro: la confezione è simpaticissima, una spugnetta imbevuta di fard liquido da prelevare con le dita. Facile da sfumare, dona un effetto naturale e abbastanza duraturo.

Contro: il solito. Almay non è un marchio venduto in Italia.

Prezzo: circa 6 euro su Ebay.co.uk, comprensivo di spese di spedizione!

Curiosità: la linea Touch Pad di Almay contiene anche un fondotinta studiato sulla medesima modalità di applicazione. Lo voglio!



**************************************************************************************

Il fard per me un tempo era un optional. Dovevo proprio ricordarmene perchè mi saltasse in mente di uscire senza. Ora che invece ho imbracciato la stessa filosofia cosmetica di Ru Paul, è difficile che mi senta veramente a posto se non lo indosso. Quello, e una lista di circa altri sei o sette prodottini sparsi.

D'altro canto, la cara vecchia Joan Crawford diceva che se uno cerca la ragazza della porta accanto deve bussare alla porta accanto. Io, con la mia makeup mania, vivo diversi isolati lontano da questa fantomatica fanciulla acqua e sapone, che poi chissà se esiste. E se esiste avrà di sicuro la pelle rovinata dal calcare e dai tensioattivi.

Per fortuna i miei gusti in fatto di cosmesi, lo sapete, spaziano dall'estremamente costoso all'incredibilmente a buon mercato, e questo atteggiamento democratico negli anni mi ha premiata: altrimenti, come avrei potuto mai pensare che dietro i prezzi ridicoli di Almay si nascondessero veri e propri tesori?

Non c'è bisogno che vi dica che ho fortemente voluto acquistare questo blush a causa della sua confezione. Trattasi di una spugnetta, proprio del tipo che viene utilizzato per imbibire i timbri d'inchiostro. Solo che, in questo caso, si intingono le dita su un cuscinetto bagnato di blush liquido. Basta passarlo sulle guance per lasciare una traccia di colore pieno ma anche altamente sfumabile. Col fard vale la regola del 'less is more', meno se ne usa e migliore è il risultato. Per me una sola passata di Touch Pad è già abbastanza, e il colore dura tutto il giorno.

Bello sarebbe se anche noi italiane potessimo beneficiare di una linea di makeup così ben costruita, e dotata di prezzi che per una volta sono sovrumani nel verso giusto. Quello che mi piace di questo marchio è che, nonostante il range di prezzi basso, nulla viene sottratto alla piacevolezza d'uso. Poi non c'è proprio modo di annoiarsi con Almay: esempio ne sia lo Smart Shade Foundation, il fondotinta che da bianco si adegua perfettamente al nostro colore di pelle.

Questo sistema della spugnetta colorata non è una vera e propria novità: qualcuna fra voi ricorderà senz'altro la palette labbra qui affianco, che era un'edizione effimera Chanel declinata in tre varianti e che è rimasta nel mio cuore perché all'epoca non potevo decisamente permettermela. Grazie ad Almay, però, ho potuto almeno fare esperienza del timbrino make up, ad un prezzo stracciato :-)

Donne amanti del make up intelligente ed economico, Almay è per voi! Non lasciatevi bloccare dalla diffidenza nei confronti dell'e-commerce: sarebbe davvero un peccato.

24 commenti:

  1. Anche io adoro il fard e non riesco a farne a meno! Dopo un lungo periodo con il "rossettone" ELF (bello e naturale, ma su di me poco duraturo) sono tornata alla polvere Yves Rocher, in 4 varianti di colore, giusto per avere il dubbio ogni mattina su cosa usare. Voglio ritentare l'esperimento con ELF, stavolta in polvere, per vedere di tagliare un po' la spesa. Anche Almay, però, mi sembra una valida alternativa in questo senso.

    RispondiElimina
  2. caspita questo metodo di applicazione mi ispira parecchio! :) certo che questo marchio è una vera scoperta..grazie profu che ci fai imparare sempre cose nuove! ;)

    RispondiElimina
  3. A me piace il "appeal" di Almay da morire! Qualche anno fa avevo anche la fortuna di provare qualche prodotto... Io comprerei i loro prodotti sempre se mi sarebbe possibile.

    E commerce va bene per me, ma Ebay non mi va per niente purtroppo :s

    RispondiElimina
  4. "E se esiste avrà di sicuro la pelle rovinata dal calcare e dai tensioattivi"
    :-D :-D :-D Sì, geniale, ti adoro!!!
    A me poi fanno morire i maschietti quando indicano la tizia x e dicono "vedi, è acqua e sapone!" e io intanto ci vedo netti fondotinta, cipria, blush, almeno 3 ombretti, ciglia finte, due strati di rossetto... ecc. A volte mi domando se i maschi sono scemi o solo ciechi!
    Comunque meno metto con le dita e più contenta sono. Mi piace la nuance che hai mostrato, ma usarla con le dita non mi attira...
    Vale

    RispondiElimina
  5. Ciao Profu,
    anch'io prima usavo il blush come "optional".
    Poi, complice un truccatore veramente brrrravo, ho capito che poteva veramente rivoluzionare il mio viso: scolpirlo, dargli un naturale effetto da "domenica passata al mare" e togliere la stanchezza mattutina e/o serale (dopo 8-10 ore in ufficio davanti al computer!).
    Purtroppo non mi sono mai trovata bene con i fard liquidi (al momento uso quello in polvere della L'Oréal) perchè non riesco a modularli come le polveri e, dopo la stesura, posso fare concorrenza ad Heidi (e non parlo la Klum!).
    Dici che la spugnetta di Amay potrebbe essermi utili in tal senso?

    RispondiElimina
  6. Non ho mai usato il Blush liquido,al massimo la mousse di Maybelline,con la quale mi sono trovata bene,però!

    RispondiElimina
  7. Hai ragione Vale, pero' se si fa bene....

    Come ha detto Calvin Klein:

    “The best thing is to look natural, but it takes makeup to look natural”

    :D

    RispondiElimina
  8. Mitico Calvin!
    Sottoscrivo pienamente, LightPink!;-)

    Ehm, scusa Dony, ho sbagliato a scrivere "blush liquido"...intendevo quelli in crema o mousse, sono quelli che faccio fatica a stendere bene (senza, appunto, fare i pomelli!)... to look natural!

    RispondiElimina
  9. Con il colorito mio mai senza fard, potrei fare a meno di tanti prodotti ma non del fard perchè mi regala un colorito di persona sana e non anemica

    RispondiElimina
  10. Potrei sapere dove acquisti i prodotti Almay?
    Quasi tutti i venditori su Ebay sono americani e non vorrei incappare nella dogana nuovamente...

    RispondiElimina
  11. ma è stupendo *_*

    RispondiElimina
  12. Scusa Chloe Scarlett,ma forse non hai notato che all'inizio del suo Post,Profumissima lo scrive:Ebay.co.uk. Non ti scusare Alessia,magari ognuna di noi ha un'esperienza diversa dall'altra ;)Hai provato a stenderli picchettandoli sulla guancia alla Rajan Tolomei,make-up artistic di Max Factor? Anche il loro blush è ottimo e si modula con facilità,non mi ricordo se esiste un video sull'applicazione sul loro sito... Ciao!!

    RispondiElimina
  13. Mai usato il fard liquido ma c'è sempre una prima volta . Ha un aspetto fantastico e poi guarda caso i prodotti venduti fuori dall'Italia costano sempre meno :-)

    Baci

    RispondiElimina
  14. Cara, ma che tonalità di blush hai preso??

    RispondiElimina
  15. Eh cara Kally, è da un po' che trascuro ELF: dovrò farmi perdonare!

    RispondiElimina
  16. E se lo conosci te ne innamori, Hobbit!!!

    RispondiElimina
  17. Almay ha molto appela, concordo LightPinkPearl!

    RispondiElimina
  18. In effetti l'uso delle dita era proprio la cosa che mi incuriosiva di più, ma capisco che perplima, Vale ;-)

    RispondiElimina
  19. Penso di sì, Alessia. Se posso usarla io, potete tutte!!!!

    RispondiElimina
  20. Eh la Mousse di Maybelline, meno male che esiste, Dony!!!

    RispondiElimina
  21. Vero Paola, col blush si prende quel colorito tutta salute stupendo!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Chloe Scarlett, non ricordo il nome del venditore ma se non sbaglio in questo momento potresti trovare questo touch pad da headprom, venditore da cui ho spesso acquistato.

    RispondiElimina
  23. Chissà perché, Casasplendente :-(

    RispondiElimina
  24. Ciao Elisa! Il colore è "Raspberry"

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails