giovedì 17 giugno 2010

Givenchy Le Prisme Eyeshadow Mono ombretto in quattro finish


Pro: a me è piaciuta la possibilità di creare un trucco monocromatico ma non piatto. E poi ho finalmente trovato il tono di beige che mi dona di più :-)

Contro: ho letto un paio di review negative, per lo più incentrate sul fatto che alla fine è un ombretto mono e non dovrebbe costare tanto. Io dico che è un mono, sì, ma con una marcia in più. Però, se lo acquistate con un po' di sconto, è meglio.

Prezzo: 24 euro.

**************************************************************************************

Quando una donna trova l'ombretto beige della sua vita, tutto intorno a lei scompare. Così, quando ho visto l'eyeshadow mono Givenchy numero 01 che mi fissava dall'espositore, per un attimo c'eravamo solo io e lui nell'assolatissima profumeria Sephora di via del Tritone.

Tutta questa introduzione per farvi toccare per mano quanto io sia impazzita per Le Prisme di Givenchy.

Al di là del fatto che la confezione è quella che è, e sapete che a Givenchy resisto poco, ho preso quest'ombretto proprio perché trovo che abbia un bellissimo punto di beige, tanto classico quanto difficile da trovare con quella texture. Il bello, poi, è che posso scegliere di volta in volta come lo voglio: mat al mattino, paillettato la sera, nacré all'angolo degli occhi, insomma il costo c'è, ma la versatilità pure.

Lo sfumino interno è poco più di un mozzicone, perciò lo uso proprio nei momenti in cui mi secca persino allungare la mano verso la scatola dei pennelli, però non è malvagio.

Quel che può non piacere dei prodotti Givenchy, e che alla fine non piace nemmeno a me, è come sempre il prezzo. Per il resto, credo che questo sia un ottimo ombretto, e in queste giornate di scarsa fantasia cosmetica lo sto usando spesso. Basta mettere il colore mat come base e stendere un po' del colore paillettato al centro della palpebra, fare una riga di eyeliner bella lunga, et voilà! Sfido chiunque a dire che questo non sia un trucco d'effetto, per quanto basico!

Givenchy, fino a questo momento, non mi ha mai delusa: dal Rouge Interdit, il rossetto che mi risolleva l'autostima quando ce l'ho a terra, al blush Prisme Again!, il blush effetto-felicità, ogni suo prodotto è per me una chicca da tenere ben serbata nella mia pochette preferita. Tra l'altro, ho preso di mira anche una cipria/illuminante...

Ma visto il prezzo, l'ho lasciata lì.

Per ora.

Non vedo l'ora di fermare di nuovo l'attimo, con Givenchy!

12 commenti:

  1. Il vero problema di givenchy a mio avviso è diventata la REPERIBILITA': il marchio è praticamente introvabile, esclusa rinascente e pochi sephora di grandi città. io possiedo due ciprie prisma libre, semplicemente stupende, ed un mono color borgogna, che però a mio avviso ha polveri un po' dure - anche se l'idea delle 4 diverse texture è ottima per risolvere i dubbi del make up veloce.
    ed è da urlo il colore dei due smalti edizione limitata blu e verde. due colori brillantissimi ahimè introvabili.

    il prezzo? non + caro di altri marchi di fascia alta del settore...

    RispondiElimina
  2. bello questo ombretto, se trovi il colore giusto diventa un must da tenere nel beauty per adattarlo ad ogni occasione! ^_^

    RispondiElimina
  3. Per un mono è caro ma quello in foto sembra da 4 o è solo l'impressione? Dony visto che lavori nella moda c'è un metodo nuovo per mettere le stole sui vestiti eleganti e non i soliti che si vedono? La domanda vale anche per le altre che ne sappiano qualcuno, avevo visto in televisione uno legayo che formasse una farfalla dietro ma non ho capiti come si faceva

    RispondiElimina
  4. Noto un'altra Dony,ciao piacere di conoscerti! I colori da te adottati Profu.,in questo momento sono anche i miei,con questo caldo oserei dire "africano"ho ridotto anch'io al minimo le mie fantasie cosmetiche! Molto belli i quattro mono,anche se io per ora uso la più "economica" Orèal...

    RispondiElimina
  5. Si Paola,esistono diversi modi d'indossare la stola sopra gli abiti eleganti,anche se spiegarlo a parole è un pò difficile che a proporlo adosso,ma vediamo se ci riesco....Se la tua stola è rettangolare come penso che sia,la puoi "girare"al centro su se stessa,come se volessi "strizzarla", poi prendi i due lembi laterali e poggiali sulle spalle,l'incrocio dev'essere dietro sulla schiena,dovrebbe essere cos'ì l'effetto a farfalla...Se poi il tuo abito ha le spalline non troppo larghe ,ma abbstanza sottili,potresti girare la stola sotto quest'ultime (ammesso sempre sia lunga e rettangolare)scivolandola un pò dietro....Se non ci hai capito nulla invece,la maniera più semplice è quella di farci un nodo davanti e spostarlo il più possibile lateralmente,lasciando così,una spalla più scoperta dell'altra...Spero di essere stata chiara,Paola,se non ci sono riuscita,dimmelo pure...Bacione!

    RispondiElimina
  6. WOW, INTERESSANTE LA SPIEGAZIONE SULLE STOLE ...

    RispondiElimina
  7. Al di là dell'effetto sugli occhi, devo comunque ammettere che la confezione è strepitosa!

    RispondiElimina
  8. Dony ma dopo la strizzatura come la yengo ferma dietro facendo un nodo od altro? Il mio vestito non ha spalline sottili sono almeno 2 dita. Comunque non era così la farfalla che avevo visto, il tessuto è un pizzo di lino con zone più trasparenti e altre più spesse per cui la stoffa è un po rigida, comunque grazie il classico nodo lo conosco ma dato la particolarità dell'insieme volevo una cosa diversa, proverò la tua proposta non assicuro risultati

    RispondiElimina
  9. Paola,e la giri più volte al centro non hai bisogno di nodi....Poi davanti,la dovresti trattenerla tra le braccia,senza annodarla,se no fà troppo confusione...Se non era così la "farfalla" che hai visto,prova a cercare il filmato su yuotube, allora. P.S- Paola, a Carini hanno inagurato un nuovo Centro commerciale Auchan Poseidon e ci sono dentro tante belle profumerie (tre cui la Gardenia, che pratica lo sconto del 20% un pò su tutto...)vai se puoi,vale la pena,altro che Centro Forum!

    RispondiElimina
  10. " Poi davanti,la dovresti trattenere tra le braccia", volevo scrivere.....

    RispondiElimina
  11. Grazie Dony come sempre gentile e disponibile , grazie dell'nfo su nuovo centro commerciale, però ormai con mio marito tendo ad andare a Catania per via del suo lavoro, infatti hanno aperto un nuovo centro commerciale vicino aereoporto con 150 negozi ancora non l'ho visto

    RispondiElimina
  12. WOW, Catania secondo me è sempre più "avanti" rispetto a Palermo in queste cose,peccato a me venga più lotano,ma chissà quando vado in ferie....

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails