giovedì 28 luglio 2011

Miss Broadway Velvet Gloss lucidalabbra effetto vinile

Pro: denso e pigmentato come un rossetto liquido, ma brillante come il più lucido dei gloss. Ottima durata. Meraviglioso!

Contro: nessuno. A settembre sarà disponibile in tutti i supermercati della Grande Distribuzione Organizzata.

Prezzo: intorno agli 8 euro.

Curiosità: nell'ambito del restyling del marchio Miss Broadway (di cui vi ho parlato in  questo post), sono state previste ben sette referenze labbra. Due matite, tre rossetti (finish a scelta fra glossato, satinato e mat) e due lucidi (il Velvet di cui sto per parlarvi e il più trasparente e sbrilluccicoso Crystal).  

**********************************************************************************

Questo prodotto mi è stato fornito in test da Miss Broadway.

**********************************************************************************

Ferme tutte: ho trovato il lucidalabbra della mia vita.

Ha tutto quello che cercavo in un gloss: brillantezza, colore, durata. Se ne facessero una versione antitraccia (ma con una texture così cremosa e brillante, sarebbe veramente il prodotto-miracolo), Miss Broadway cambierebbe la storia della cosmesi.

I lucidalabbra sono un articolo per il quale è difficile poter trovare qualcosa di nuovo da dire. Più o meno, i prodotti presenti sul mercato hanno texture abbastanza simili (magari più o meno collose) e, a parte qualche estrosità che ogni tanto viene fuori, le tipologie di applicatore sono sempre quelle due o tre che troviamo da per tutto.

Non ero dunque affatto preparata a lasciarmi stupire da un gloss, per quanto fornitomi in test in una bella confezione blisterata corredata da immagine esplicativa ed evocativa. Tuttavia, è stato Amore a prima applicazione.

Il Velvet Gloss di Miss Broadway è completamente diverso da qualsiasi cosa abbia mai provato fino ad ora, e il fatto che abbia un costo contenuto mi consente di dirvi quanto segue: non lasciatevelo sfuggire, provatelo e poi venite qui a raccontarmi la vostra esperienza. 

Io trovo che abbia la texture più pazzesamente densa e cremosa che abbia mai provato e il colore è talmente pieno che definire questo prodotto "lucidalabbra" è francamente riduttivo. "Rossetto liquido" sarebbe la definizione più giusta, ma anche così non potrei rendere appieno l'incredibile lucentezza vinilica del risultato finale. Questo è un gloss più lucido del lucido!

La durata è fantastica: non resiste al pranzo, ok, ma se per qualche contrattempo doveste trovarvi, che so, ad applicarlo alle 8 del mattino e ad approcciare una tavola imbandita alle 16 del pomeriggio, lo trovereste ancora lì immutato sulle vostre labbra, senza cambiamenti né in termini di colore né di brillantezza. 

Secondo me è il lucidalabbra perfetto, io lo comprerò e lo ricomprerò. Tra l'altro, Miss Broadway me l'ha fornito rosa fuxia (e che rosa fuxia!), ma io lo voglio anche rosso.

Sarà mio! E, ci scommetto, sarà vostro :-)

16 commenti:

  1. Cercavo giusto un prodotto per il primo approccio a Miss Broadway! Questo gloss è perfetto! :-)

    RispondiElimina
  2. Cara Spendi e Spandi (che bel nick!), ho da testare anche una cipria, un ombretto duo e uno smalto: vi terrò aggiornate :-)

    RispondiElimina
  3. Mio di sicuro! Lo voglio. lo voglio, lo voglio! E in più di un colore, ne sono certa!

    RispondiElimina
  4. con me hai già vinto la scommessa...

    RispondiElimina
  5. Sono certa che ti piacerà, Kally! Ogni volta che provo un gloss penso a te :-)

    RispondiElimina
  6. Mi saprai dire, cara Topins :-)

    RispondiElimina
  7. Ma c'è qualche prodotto di cui fai la recensione, che non ti sia stato inviato in test e costi sopra i cinque euro? Non cogliere semplicemente la provocazione, bensì rifletti sul valore precedente che avevano i tuoi articoli puntuali e divertenti rispetto a ciò che produci ora. Sinceramente, non reggo più la delusione.

    RispondiElimina
  8. Sì, cara Delusa, in effetti mi ero resa conto anche io di star scrivendo quasi solo recensioni di prodotti che mi vengono inviati in test, però non mi ero posta il problema perché so di riportare solo la mia onesta opinione. Onestamente, l'unica cosa di cui posso preoccuparmi è la veridicità di quel che scrivo, e non il modo in cui questo verrà percepito da voi che leggete. Il fatto è che adesso tante aziende mi contattano per avere un mio parere su quel che producono e io, di conseguenza, compro sempre meno prodotti. Mi dispiace della tua delusione che, sono sicura, non è solo tua. Io però scrivo per piacere e non per guadagno, visto che ho un lavoro a tempo pieno in tutt'altro settore e per scrivere questo blog utilizzo il mio tempo libero. Non utilizzo logiche di marketing per accaparrarmi la simpatia o l'approvazione di chi mi legge o di chi mi invia i prodotti. Sapessi quante ditte mi hanno inviato roba che non ho ancora recensito e che forse non troverà mai la via di questo blog! Detto questo, non colgo la tua provocazione e, per quanto possa farmi riflettere il tuo disappunto, non mi metto in discussione perché credo di non avere nulla da rimproverarmi. Continuerò a recensire prodotti, senza far caso alla loro provenienza. Grazie di avermi seguito fino a questo momento.

    RispondiElimina
  9. Chiedo scusa, ma se lo stile degli articoli è sempre impeccabile e divertente e le informazioni corrette e utili, cosa importa da dove viene il prodotto? Personalmente continuo a trovare in questo blog esattamente ciò che voglio come un anno fa o prima ancora. Onore al merito per l'onestà di Profumissima che precisa sempre come si è procurata l'articolo in esame, ma questo non cambia la mia opinione, positiva o negativa, sullo stesso.

    RispondiElimina
  10. Kalligalenos, non si tratta solo da dove provenga il prodotto. Si tratta soprattutto del cambiamento che questi sviluppi hanno causato agli articoli di Profumissima. Che non trovo più onesti come prima, né divertenti e spontanei come prima, né più appassionati di prima. No, decisamente, benché non ci guadagni nulla, sanno di mestiere. E non ci piacciono più. Avevamo un'amica, in fondo, che ora non troviamo più. Profumissima lo sa. E questo dispiace ancora di più. Profumissima, questo è uno spazio pubblico, che tutti possono leggere e, checché tu ne dica, sul fatto di non avere nulla da rimproverarti e di non metterti in discussione, hai delle responsabilità su ciò che pubblichi. La tua pagina era sempre tra i miei preferiti, la leggevo io e la facevo leggere perfino a mia madre perché eri davvero brava e simpatica. Ci mettevi di buonumore anche se non ci piaceva il prodotto. Di certo non sei qui per accontentare chi legge o vattelapesca, ma noi, invece, sì, eravamo qui per leggerti. Ti ho seguita dall'inizio e ti ho scritto anche quando cominciavi a non essere più la blogger di prima. Mi avevi risposto che era il periodo. Comunque, lasciamo perdere. Uno più uno meno, nella pagina dei followers, non conta.

    RispondiElimina
  11. Cara Delusa, la foga che metti nello scrivere non mi lascia dubbi sul fatto che tenessi molto a questo blog e, visto che usi il plurale nel parlare, credo tu ti faccia portavoce anche di altre persone che evidentemente conosci. Mi dispiace che tu non segua più, che trovi che io ormai scriva come una mestierante e mi dispiacciono anche tutte le altre critiche che mi hai mosso. Però continuo a sostenere che io faccio quel che posso per tenere questo blog vivo, col tempo che mi rimane, visto che non sono più allegramente disoccupata come un tempo ma faccio un lavoro che mi tiene incollata ad una sedia dalle 8 alle 12 ore al giorno. Se i miei post non risultano simpatici come quelli di prima, ne prendo atto. Ma per favore non parlarmi di responsabilità verso chi legge. Io ho responsabilità solo verso me stessa, scrivo con onestà e se a te o ad altri non pare, non leggetemi più. Questo blog non è un lavoro per me, è un modo per condividere la mia passione per i cosmetici e per coniugarlo con un'altra passione, quella per la scrittura. Di "aspettative delle lettrici", mi scuso se suono un po' brusca, non ne voglio sentir parlare, almeno non nel senso che intendi tu. Altrimenti non ha senso dire che questo è un semplice blog, tenuto su da una ragazza per hobby e senza fini di lucro. Io faccio quel che posso e, soprattutto, quel che voglio con lo spazio che sudo per tenere vivo nonostante mi stia diventando fisicamente impossibile: lo faccio perché è, appunto, una passione. Ma se deve diventare un luogo dove essere giudicata e criticata e dove quel che pubblico deve essere messo sotto una lente d’ingrandimento per vedere se ero più simpatica prima o se sono più simpatica adesso, per capire se ho alternato abbastanza prodotti comprati da me e prodotti inviatimi in test, questo sì che mi farebbe diventare una mestierante . Io non seguo schemi, non prendo in giro nessuno, non mi impegno a sembrare simpatica se la mia giornata non me lo ha consentito: io sono me stessa e basta. Se questo non viene capito, o se non viene apprezzato, io proprio non so che fare. Tu sei delusa, ma permettimi: anch'io. Veder così frainteso quello che faccio mi delude tanto, ma proprio tanto.

    RispondiElimina
  12. Profu, sei e resti la prima cosa che leggo la mattina dopo aver acceso il computer!

    RispondiElimina
  13. Grazie Topins :"-) Non sai quanto mi fa piacere leggere il tuo commento, grazie dell'appoggio!!

    RispondiElimina
  14. Uh mamma e che mi sono persa...Mi dispiace per Delusa, ma a me Profumissima piace così com'è.

    RispondiElimina
  15. ciao, anch'io ho avuto modo di provare questo gloss e devo dire di essermi trovata molto bene.
    A differenza tua, nel mio caso ha anche resistito a un piatto di gnocchi pomodoro e formaggio :P
    se per caso ti interessa leggiucchiare la mia rece e vedere le foto che ho fatto, la trovi qui:
    http://deirdredixit.blogspot.com/2011/07/i-miei-trucchi-gloss-velvet-kiss-by.html

    ciao!

    RispondiElimina
  16. Desidero anch'io esprimere un'opinione all'osservazione di Delusa81.anche se in notevole ritardo. Io credo che si cresce e si cambia. Anch'io ho fatto parte se non dall'inizio ma quasi,di un nutrito gruppetto di ragazze che seguiva(e segue), Profu.che poi nel tempo,(com'è giusto che sia!) si è allargato....Non commento come prima(non mancavo una puntata!) ma non perchè Profu.non sia più la stessa,semplicemente perchè ho meno tempo(come lei!)ma non manco mai di leggerla,perchè mi allieta semplicemente la giornata....Con questo non voglio contestarti nulla,se non il punto che magari non la "senti" sincera come prima...Secondo me lì è rimasta sempre la stessa, omaggi o no,io la "sento" invece,sempre spassionata.Certo una Blogger seguita come lei,fà "gola" alle case cosmetiche,ma secondo me lei, resta sempre obbiettiva, ma questa è la "mia" opinione....Il marchio Broadway evoca in me ricordi tali, che è impossibile resistere alla tentazione di acquistare questo gloss,che ha tra l'altro le caratteristiche da me ricercate!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails