mercoledì 18 marzo 2009

L'Oréal Dermo Expertise Ideal Balance latte detergente struccante per pelli da normali a miste

Pro: strucca efficacemente e deterge senza seccare

Contro:
il tonico della linea (che potete vedere nella foto) non si trova proprio più. E siccome sul sito L'Oréal non c'è traccia neanche del prodotto di seguito recensito, credo che questo post possa rappresentare una sorta di epitaffio per un ottimo latte detergente...

Prezzo:
4,50€

Curiosità:
dicono che anche il fondotinta della medesima linea per pelli miste non sia male, ma io non l'ho mai né visto né provato. Il mistero continua...

*************************************************************************************

Questo post è la riprova della mia caparbietà.

1) Non ho trovato una sola foto decente di questo prodotto e ho dovuto mettervi quella del tonico (che tra l'altro in Italia non è più distribuito) per darvi una minima idea dell'aspetto che ha la confezione: è totalmente uguale, solo che è bianca.

2) Il tonico, come vi dicevo, non si trova più e quindi il secondo step di pulizia risulta monco;

3) Ho la vaga impressione che presto dovremo fare 'ciao ciao' all'intera linea Ideal Balance.

Perchè, direte voi, Profumissima si mette a scrivere di un prodotto talmente squinternato che non ne esistono foto online e che forse fra poco sarà cassato dal catalogo L'Oréal?
Semplice: perchè mi ci sto trovando benissimo!

I miei pori hanno il gusto perverso di trarre il massimo beneficio solo dalle specialità cosmetiche commercialmente defunte (vedete alla voce Aaprì Daily Misture Balm) o difficili da recuperare (rileggetevi Eve Lom Cleanser Struccante Solido) o decisamente poco economiche (Shu Uemura Balancing Cleansing Oil olio detergente struccante purificante). Con la linea Ideal Balance di L'Oréal ho raggiunto l'insulto finale.

Diverso tempo fa sono andata in profumeria e ho chiesto ad una commessa maggiori informazioni sulla linea Pore Minimizing. Lei mi ha guardata e ha esclamato: "Ma no, per lei ci vuole la Tripla Attiva Giorno!". Io ho lasciato macerare questo suggerimento nella mia mente per una settimana circa, poi mi sono detta: proviamo tutta la linea e vediamo come va.

Tripla Attiva Giorno e latte detergente Ideal Balance li ho acquistati in una sola volta. Per il tonico, ho cercato da per tutto. Alla fine ho chiamato il gentilissimo servizio clienti di L'Oréal e mi hanno confermato che non è più distribuito. Al suo posto, mi hanno consigliato il tonico Lumi-Revéle, e mi ci sto trovando bene, nonostante alcune perplessità iniziali. La Tripla Attiva, come vi dicevo nel post dedicato a Vichy Liftactiv Retinol HA, si è rivelata un'ottima crema notte (nonostante il nome). Del latte detergente, poi, sono davvero entusiasta.

Vi specifico subito che non amo applicarlo in maniera tradizionale, cioè con un batuffolo di ovatta: preferisco stenderlo con le mani sul viso e struccarlo con acqua tiepida e spugnetta, come se fosse un qualsiasi detergente schiumogeno. Così facendo, mi sembra che il trucco venga via meglio e che la pelle rimanga davvero pulita. Poi faccio seguire il tonico, questa volta col suo dischetto di cotone, et voilà! Via con l'idratante.

Svolgendo queste tre semplici operazioni mattina e sera i risultati sono stati ottimi. Meno lucidità, meno imperfezioni, pelle più luminosa.

Era dai tempi dei miei tredici/quattordici anni che non usavo latte e tonico con questa costanza, giuro. Prima alternavo di più il genere di prodotto struccante (una volta la mousse, un'altra il gel, un'altra la cold cream...), ora invece uso molto meno le salviettine, a meno che io non vada proprio di fretta, e i risultati sembrano incoraggiarmi ad andare avanti così.
La confezione suggerisce di utilizzare Ideal Balance latte detergente anche sugli occhi, ma io continuo a preferire uno struccante bifasico. Per eliminare il rossetto, invece, lo trovo ottimo.

Consigliato! Sempre che duri ancora un po' nei punti vendita...

21 commenti:

  1. In tempi REMOTI e prima che Y.R. entrasse nella mia vita,usavo il fodotinta Ideal balance per pelli grasse, ma siccome era OTTIMO come Yves,L'Orèal decise di ritirarlo dalla distribuzione....Conosco la questa "triste storia"....

    RispondiElimina
  2. Cara Dony, noi amanti della bellezza siamo nate per soffrire...

    RispondiElimina
  3. Però chi ci vieta di farci aiutare da un prestante archeologo per andare alla ricerca degli ultimi esemlpari di questi ottimi prodotti?
    Indiana Jones è già prenotato...

    RispondiElimina
  4. @ Kalli: tesoro, visto l'ultimo film, di Indiana Jones ne faccio anche a meno... è un pochettino attempato ormai! Sigh! Possiamo prendere Hugh Jackman? :-)

    Prima di tutto scusate la latitanza, sono stata via per lavoro e la mia connessione internet mi ha definitivamente lasciato a piedi (sorvoliamo!). Quindi commenterò qui gli ultimi 3 posts.
    1) il mascara: ti stupirà tesoro, ma io non faccio mai scivolare cose strane nel carrello della spesa. Anzi! Di solito io vado in profumeria, trovo cose carine e compro qualcosa per mia mamma, che di suo, pure se molto ben tenuta, si fa un sacco di pare mentali sul provare questo o quello (ho fatto un bis di Genifique :-P )
    2) il fondotinta. Visto che devi boicottare anche tu Kate Moss??? Avevo ragione io!!! A parte questo, devo assolutamente procurarmi un buon fondotinta. I requisiti sono: per pelli rosee e pallide (io), delicate (sempre io), pelle un po' mista sul naso, ma sostanzialmente sul secco (di nuovo io), con una discreta coprenza (i soliti brufoletti odiosi, che su di me, pallida, risaltano come insegne al neon) e che abbia una texture decente (odio i liquidi e i compatti mi impiastricciano troppo). Avete idee? Già che sto per finire il mio...
    3) questo... io ogni sera cambio. Un giorno lo scrub, un giorno l'altro scrub di Clinique che fa miracoli (ve lo linko http://www.cliniqueitaly.it/index.php?idservice=178&action=show_item&id_item=9&idcat=53 si può usare tutti i giorni), detergente, la mousse Aveda che adoro, varie ed eventuali. Sono decisamente curiosa di provare il contorno occhi di Vichy di cui parlavi 4 posts fa. Ma prima voglio provare con quello Dior che mi hanno omaggiato comprando la Genifique! Poi magari vi so dire!
    Al prossimo post la nuova lezione sui pennelli!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo, questo è il fondotinta YSL di cui volevo info

    http://www1.ysl-parfums.com/matt-touch-foundation-en-@/produit.jspz?id=685&preferedCateg=

    Grazie ^^
    Vale

    RispondiElimina
  6. No problem, Vale: Indiana Jones me lo tengo io. Non sono più una ragazzina, quindi ogni tanto apprezzo la carne "stagionata"...

    RispondiElimina
  7. Un pezzo di quella "carne stagionata"l'apprezzerei un pò anch'io,se te nè avanza Kally... Se però vedesse tuo marito Mauro,Vale non direbbe così!!!!

    RispondiElimina
  8. Dony, Harrison Ford è stato un mio vecchio amore di gioventù!
    ...quando ancora ero una ragazzina e non mi truccavo!!!

    RispondiElimina
  9. Ti capisco Kally,uuuhhh SE TI CAPISCO...

    RispondiElimina
  10. E alla fine battiamo sempre li UOMINI . buono il buon Harrison ha charm anche se non più giovanissimo .Io di mio impazzisco per Richard Gere. Il latte detergente mi sembra di averlo usato qualche anno fa ma non so dirvi altro. Ieri a Messina al POLICLINICO ho fatto una scoperta sulla mia salute che non avrei mai detto pare che soffro di disturbo del sonno io che dormo tantissimo , ma pare che non ho il sonno profondo e per cui non riposo mai e sto portando allo stremo il mio fisico . Pare che se non viene rilevato possa anche portare alla morte se non ci si accorge in tempo ed è difficile perchè tu credi di dormire. Qualcuno di voi ne sa qualcosa?

    RispondiElimina
  11. Eh beh eh beh, il caro vecchio Harrison ai suoi tempi era proprio un bel vedere: non dimenticherò mai la scena di 'Una donna in carriera' in cui si cambia la camicia in ufficio e le colleghe gli fanno un applauso... Applaudo anch'io ogni volta che la vedo!

    RispondiElimina
  12. Cara Vale:
    1)sei troppo chic per Rimmel ;-P
    2)per il fondotinta, se non è liquido e non è compatto a me viene in mente la polvere. Però dici che ti lascia perplessa: e se provassi il fondotinta in spray di Dior? Dovrebbe essere leggerissimo. Io comunque, anche se il liquido non ti convince, un 10hr Sleep Effect Bourjois lo proverei...

    RispondiElimina
  13. Cara Paola, visto che Daniel Craig non l'ha ancora opzionato nessuno, me lo prendo io. E mi arraffo anche Eric Bana (non sia mai visto che io sia fedele!)!

    RispondiElimina
  14. Adesso seriamente: Paola, io di disturbi del sonno non ne so tantissimo, però so che ne esistono di vari tipi, alcuni piuttosto comuni e non preoccupanti, altri più seri come l'apnea notturna. Non allarmarti però: ho conosciuto una ragazza che soffriva di quest'ultimo disturbo e che ha risolto tutto grazie all'aiuto del medico. Stai su, mi raccomando! Ti abbraccio :-)

    RispondiElimina
  15. Paola non temere,per TE ci documentiamo....

    RispondiElimina
  16. Volevo segnalarti cara Paola61,che cliccando disturbi del sonno su google,viene fuori la fondazione S.Raffaele del monte Tabor-Milano,coordinato dal prof.Luigi Ferini Strambi,dài un'occhiata...

    RispondiElimina
  17. Cara Profumissima per quanto riguarda il latte detergente al momento sto tradendo Yves con la Mil Mil...prodotto da 2 soldi ma che fa il suo lavoro soprattutto considerando che è un dosatore da 500ml che ho pagato poco più di 2 euro...a volte bisogna pure risparmiare no?....sì, per comprare altro ;P cmq tornando al detergente credo che Yves sia imbattibile...ho provato il suo 2 in 1 della Calmille e me ne sono innamorata: strucca a meraviglia e non lascia la pelle unta grazie al tonico che però è delicatissimo e non tira la pelle...e quel profumo delicato...t'ho convinta? :P mentre, non per girare il coltello nella piaga, il fondotinta l'ho provato e lo sto usando tuttora ma si tratta di un tester, ma di quelli che usano in profumeria...per le pelli miste è davvero buono, magari dopo bisognerebbe passarci la cipria ma sono troppo pigra x tutto questo..in fondo la tenuta è molto buona..

    RispondiElimina
  18. Io ho una pelle mista e molto sensibile, sono bianchissima essendo una rossa. Non ho mai trovato un detergente e uno struccante efficaci per purificare la pelle, ma per nulla aggressivi. Mi ero avvicinata con clearasil all'alore, ma è scomparso dal mercato, te ne avevo chiesto notizie ricordi?
    Ho provato diversi altri prodotti l'Oreal troppo forte per me, sulla rocheposay stendiamo un velo pietoso, mi ha fatto malissimo al viso e poi finalmente.....Avène e mi sono salvata. La uso ormai da diverso tempo e la mia pelle è migliorata tantissimo.

    Volevo chiederti, hai provato la nuova linea alla frutta di Yves Rocher ? io ho preso il gel doccia al mandarino. Bel profumo, ma purtroppo non rimane molto sulla pelle.

    RispondiElimina
  19. Il mandarino di Yves è stupendo: io lo rinforzo con una spruzzata del profumo della stessa linea e l'effetto è assicurato!

    RispondiElimina
  20. Cara Valentina, MilMil mi piace! La linea al miele ha quel profumo stupendo... Della linea Calmille di Yves ho usato la crema notte: troppo ricca per me, ma che odore meraviglioso!

    RispondiElimina
  21. Ciao Weirde! Avéne per chi ha la pelle sensibile è fantastica, hai ragione! Delle nuove profumazioni di Yves so poco: io sono dipendente da bagnoschiuma/crema corpo alla pera...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails